I 5 Migliori Cuscini Termici del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Cuscino Termico – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Le contratture muscolari sono una brutta gatta da pelare, specialmente se unite ai reumatismi. Se nel periodo più freddo, poi, aumentano a dismisura, si può optare per un cuscino termico che riscaldi la parte interessata e aiuti a rilassarla. Come scegliere quello più adatta alle proprie esigenze? Innanzitutto bisogna valutare se si ha solo una sofferenza limitata a una zona o a più. Nel secondo caso è bene optare per un modello ergonomico e grande, che possa coprire anche aree come la schiena o la zona lombare. Abbiamo pensato di creare una guida per rendere più facile la scelta del giusto cuscino termico. Al primo posto c’è il Mysa Thermo Mag Pillow che è dotato di punte massaggianti che fanno riferimento ai principi dell’agopuntura. Gli otto biomagneti potenziano l’effetto decontratturante su collo e spalle. Tra i cuscini termici che hanno attirato la nostra attenzione e che reputiamo possano fare al caso vostro, c’è anche Imetec Intellisense HP 01 Termoforo Multifunzione. Le sue caratteristiche principali sono il rivestimento in morbido tessuto in microfibra, facile da lavare, ma anche la tecnologia telecomandata con cinque gradi di riscaldamento differenti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior cuscino termico?

 

La zona cervicale è molto sensibile e può dare fastidio se infiammata o sottoposta a sforzi eccessivi. In casi del genere è bene preservarla, grazie anche all’aiuto di un cuscino termico che la tenga al caldo. I muscoli vengono così a essere sciolti e puoi godere del benessere che si propaga al collo.

La nostra guida è utile per poter scegliere bene il modello del quale si ha più bisogno, senza spendere una fortuna. Confrontate i prezzi dei vari modelli per individuare il più economico e funzionale sul mercato.

 

 

A cosa serve

Sin dai tempi antichi è ben conosciuto il potere terapeutico del calore: per questo si usavano cuscini riempiti con noccioli di ciliegie o pula di grano per sciogliere le contratture. Con il progresso e la consulenza di massaggiatori, terapisti e allenatori si è poi arrivati alla creazione di sistemi che riescono a dare sollievo ai muscoli servendosi anche di funzioni aggiuntive.

Alcuni modelli sono infatti dotati della vibrazione, che genera un massaggio tipo shiatsu grazie all’impiego di testine rotanti. La zona cervicale è quella a trarre i maggiori benefici da questi cuscini che riattivano la circolazione tramite il calore e danno sollievo dai dolori e dalla rigidità del collo.

Sono particolarmente indicati quindi nel periodo più freddo che porta a un incremento delle contratture per chi già soffre di tale patologia.

 

Quali caratteristiche valutare

La migliore marca in circolazione sarà dotata di alcune funzioni che ne renderanno ancora più semplice l’uso. La parte riscaldante del cuscino può infatti essere portata alla temperatura desiderata grazie alla presenza del termostato. Molto utile il sistema anti surriscaldamento, che elimina il rischio di incidenti o corti circuiti, o lo spegnimento automatico, che entra in vigore quando hai stabilito di far terminare l’azione dell’oggetto.

Se lo si vuole usare per zone come le spalle o la schiena è bene optare per una forma ergonomica e sagomata che si adatti alla propria conformazione fisica. Per il collo basta invece il classico cuscino rettangolare.

La presenza dei magneti è molto importante se si vuole tenere fermo il dispositivo mentre lo si usa per sciogliere le contratture. La possibilità di staccare il cavo elettrico, invece, permette di muoversi in totale libertà.

 

 

Il rispetto delle normative

Bisogna sempre ricordare che un cuscino dal prezzo basso non deve risultare appetibile se non rispetta la normativa europea di sicurezza. Nella classifica degli elementi da non sottovalutare balza al primo posto proprio la presenza della certificazione CE, che garantisce una scelta oculata di materiali validi e consente di usare in tutta tranquillità un oggetto che è alimentato dalla corrente elettrica.

I tessuti che rivestono il cuscino possono essere di vario tipo, dalla lana al pile, e la loro scelta si basa sulla preferenza personale, in quanto non vanno a modificare il buon funzionamento del dispositivo. La recensione che altri utenti fanno dei vari modelli può essere molto utile a indirizzare l’acquisto perché mette in luce pregi e difetti in rapporto al costo.

 

I 5 Migliori Cuscini Termici – Classifica 2022

 

Ecco i cinque modelli che abbiamo preferito nella comparazione tra i migliori cuscini termici del 2022. Date uno sguardo alle loro caratteristiche per trovare quello più giusto per soddisfare le vostre esigenze.

 

 

1. Mysa Thermomag Cuscino per Agopressione

 

Decidere quale cuscino termico comprare tra i vari venduti online non è sempre un’impresa semplice. Bisogna valutare l’uso che se ne vuole fare e in particolare la zona da trattare. Per risparmiare qualche soldo in più è bene optare per uno versatile, da utilizzare su diverse parti del corpo.

Il Mysa Thermo Mag Pillow è uno dei modelli che non può mancare tra i nostri consigli d’acquisto, date le sue caratteristiche. Si rileva essere un buon cuscino termico per la cervicale, sia per la possibilità di essere riscaldato sia per la presenza di otto biomagneti che aiutano a decontrarre la zona di nuca e spalle.

Ma l’elemento che lo distingue da altri modelli in commercio è la presenza di varie punte che effettuano un massaggio sulla zona da trattare e stimolano la circolazione favorendo l’eliminazione delle infiammazioni.

L’imbottitura al 100% in fibra vegetale e totalmente priva di lattice la rende adatta anche a chi ha problemi di allergie.

Cercate dove acquistare un nuovo cuscino termico che porti sollievo al vostro riposo? Il Mysa Thermo Mag sembra il prodotto ideale, grazie agli effetti benefici dei suoi otto magneti.

 

Pro 

Biomagneti: Il cuscino termico Mysa possiede otto biomagneti a campo stabile, che forniscono benefici analoghi a quelli dell’agopressione, della magnetoterapia e della termoterapia.

Comodo: È disegnato per favorire la giusta postura del collo e della testa, garantendo un elevato livello di comodità e relax.

Benefici: Attua un’azione rilassante e massaggiante che aiuta a sciogliere lo stress e le tensioni muscolari e a stimolare la circolazione sanguigna periferica e la circolazione linfatica.

Naturale: È realizzato al 100% in fibra vegetale, pula di farro per la precisione, quindi niente tessuti sintetici, lattice e gommapiuma.

 

Contro

Costo: Il prezzo del cuscino Mysa è abbastanza elevato, considerate le alternative disponibili sul mercato; il nichel presente nei magneti, inoltre, potrebbe rappresentare un problema per chi è allergico a questo metallo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Imetec Intellisense HP 01 Termoforo Multifunzione

 

Nella classifica dei prodotti più venduti online di questo genere, il cuscino termico Imetec è nelle prime posizioni. Ciò che gioca un ruolo determinante sono sia la qualità dei termofori in tessuto anallergico e traspirante, sia il prezzo contenuto.

Ma questo articolo dispone anche di altre peculiarità, tra cui un telecomando che consente di selezionare fino a cinque livelli di riscaldamento in base al comfort ricercato. Grazie alla forma rettangolare e le dimensioni di 40 x 35 cm, è possibile riporlo in qualsiasi cassetto qualora non lo utilizziate.

Inoltre, grazie alla tecnologia di sicurezza Imetec, è dotato di un sistema Electro Block, che garantisce non solo il controllo della temperatura, ma anche lo spegnimento automatico del dispositivo nel caso di guasti.

In conclusione, due elementi negativi sono tanto lo spessore del tessuto, quanto la difficoltà di piegare e modellare il cuscino su zone del corpo meno piatte. 

 

Pro

Electro Block: Grazie al sistema di sicurezza Imetec, che risponde a criteri dettati dalla normativa europea, questo cuscino termico dispone di una tecnologia promettente.È infatti dotato di Electro Block, che consente sia di stabilizzare la temperatura evitando ustioni, sia di bloccare il dispositivo qualora ci fosse un guasto, evitando conseguenze più gravi.

Prezzo: Considerando la qualità del tessuto e le varie tipologie di riscaldamento, il prezzo di questo cuscino termico è contenuto, perciò adatto a chi non possiede un grosso budget a disposizione.

Tipologie di riscaldamento: L’azienda ha pensato di dotare questo articolo di ben cinque gradi di riscaldamento, adatti a tutti i tipi di comfort.

Anallergico e traspirante: Il tessuto è in microfibra, perciò facile da lavare, ma anche adatto ai soggetti allergici oltre che traspirante.

 

Contro

Spessore tessuto: Sebbene le dimensioni non siano troppo grandi, lo spessore del tessuto sembra eccessivo, tanto che risulta difficile piegare e modellare il cuscino in zone del corpo più curve.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. MaxKare Cuscino Termico Elettrico Termoforo Spegnimento Automatico

 

Se siete alla ricerca di un cuscino termico dal design pieghevole e capace di riscaldare nelle notti più fredde, date un’occhiata a questo articolo. MaxKare ha pensato di realizzare questo prodotto strizzando un occhio sia alla convenienza, con un prezzo concorrenziale, sia alle modalità di terapia più tradizionali fatte a secco e a umido.

Inoltre, questo modello è dotato di ben sei livelli di riscaldamento veloce, che permettono di alleviare la fatica, regalando maggiore comfort grazie alla struttura pieghevole e alle dimensioni di 50 x 60 cm. 

Per quanto riguarda la fodera, è importante sapere che è realizzata in flanella, perciò è adatta a una maggiore conservazione del calore, oltre che essere morbida e facile da lavare in lavatrice anche a 40°C.

Tuttavia, un punto da non sottovalutare è la difficoltà a raggiungere la temperatura, se sono presenti pieghe importanti sulla superficie del cuscino. Questo difetto, a lungo, potrebbe causare un guasto improvviso del dispositivo.

 

Pro

Pieghevole: Questo modello di cuscino termico può essere piegato e modellato in ogni sua parte, anche negli angoli. Per questo motivo, non avrete problemi a utilizzarlo per riscaldare zone del corpo più difficili come la cervicale, o anche per curare disturbi più comuni come la lombalgia.

Fodera: La fodera è realizzata in flanella morbida, perciò consente di trattenere per più tempo il calore, ma consente anche una più semplice pulizia. Infatti può essere rimossa e lavata anche in lavatrice.

Livelli e terapie di riscaldamento: Il cuscino termico MaxKare, oltre ai meccanismi di riscaldamento veloce e di spegnimento automatico, dispone anche di ben sei livelli di calore. 

Inoltre è possibile sfruttare anche l’azione di una terapia a umido, semplicemente nebulizzando dell’acqua sulla superficie riscaldata. 

 

Contro

Difetto di riscaldamento: Quando si piega il cuscino, è possibile che si formino delle increspature sulla superficie. In questi casi, può capitare che il meccanismo elettrico non riesca a raggiungere la temperatura desiderata, rischiando di guastarsi prematuramente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Pekatherm US20TD, Cuscino Termico Elettrico Universale

 

Se quella che cercate è una soluzione riscaldante ma anche poco ingombrante, quella proposta da Pekatherm è quella giusta. Il suo cuscino termico misura infatti 40 x 30 centimetri e va bene anche se si desidera semplicemente metterlo nel letto per scaldare i piedi.

Si tratta di un modello base, che può essere regolato solo tramite due livelli di calore, sufficienti per chi vuole conferire il giusto tepore a zone indolenzite dalle contratture muscolari. Gli utenti testimoniano che si spegne automaticamente dopo circa due ore, tutelando l’incolumità se lo dimentichi acceso.

La sua consistenza è molto sottile e il rivestimento in poliestere è soffice al tatto e non emana cattivi odori che possono disturbare chi lo usa. Pare anche che arrivi a riscaldarsi con grande velocità ma, per alcuni acquirenti, la luce LED blu del telecomando incorporato è molto forte e può infastidire se si decide di usarlo di notte.

Se non volete mettervi in casa un oggetto troppo ingombrante, questo modello di Pekatherm può decisamente fare al caso vostro. Scopriamone pro e contro.

 

Pro 

Compatto: Grazie alle sue dimensioni di 40×30 centimetri non occupa uno spazio eccessivo e trova facilmente collocazione anche, per esempio, nel letto per riscaldare i piedi di notte.

Automatico: Lo spegnimento del cuscino è temporizzato e, dopo due ore, avviene automaticamente in modo da evitare sprechi e scongiurare qualunque tipo di rischio di surriscaldamento eccessivo.

Inodore: Il rivestimento è in poliestere e risulta sia soffice al tatto sia completamente inodore, in modo da non infastidire chi ha un olfatto sensibile.

 

Contro

Spessore: Non si tratta di un vero e proprio cuscino ma piuttosto di un tappetino riscaldante e dunque lo spessore è davvero ridotto e potrebbe non incontrare i favori di chi è in cerca di qualcosa di più “consistente”.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Beurer 255.01 HK 25 Termoforo Peluche

 

Per terminare con la ricerca del migliore cuscino termico, vi presentiamo le caratteristiche di questo modello, che è un po’ diverso rispetto i precedenti. Si tratta infatti di un cuscino realizzato con una fodera in cotone, ricoperta da un involucro di protezione in plastica, che vi consente di pulire con più facilità.

Grazie alla tecnologia utilizzata, questo termocuscino dispone sia di tre livelli di riscaldamento, indicati da spie a LED, sia di uno speciale sistema chiamato BSS, che impedisce il surriscaldamento ed eventuali ustioni.

Inoltre, per garantire più sicurezza anche in assenza di guasti, l’azienda ha implementato un sensore di spegnimento automatico, che si attiva dopo 90 minuti dall’accensione. Tuttavia, un punto a sfavore è l’impossibilità di personalizzare il riscaldamento fin dal primo avvio. 

In effetti, per farlo, è necessario prima aumentare il calore al massimo e poi abbassarlo secondo le proprie esigenze, perdendo quindi del tempo.

 

Pro

Facile da pulire: La fodera che ricopre il sistema elettronico è realizzata in cotone, perciò è lavabile in lavatrice a media temperatura senza rovinarsi. Ma ciò che contraddistingue questo articolo è anche la superficie in plastica, che protegge ulteriormente rendendo il cuscino impermeabile.

Sistema di sicurezza: L’azienda ha dotato questo modello di cuscino termico di due tipi di sistemi di sicurezza: uno è lo spegnimento automatico dopo 90 minuti dall’accensione e l’altro è il sistema BSS, che evita ustioni e surriscaldamento, perciò anche eventuali guasti irreparabili.

Rapporto qualità/prezzo: Il buon rapporto qualità/prezzo di questo cuscino termico è dato principalmente dalla scelta dei materiali, oltre che dai sistemi di sicurezza, implementati nel dispositivo. Per questa ragione, l’articolo si colloca facilmente tra i migliori della classifica. 

 

Contro

Personalizzare il riscaldamento: Per ottenere il calore desiderato, bisogna prima alzare la temperatura al massimo e poi abbassarla in base le necessità, perdendo quindi del tempo. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un cuscino termico

 

Il calore può accelerare il processo di guarigione di determinate patologie, poiché ha un effetto analgesico e antinfiammatorio. Quando questi disturbi colpiscono zone come schiena, spalle e addome il suo utilizzo può essere un vero toccasana. Come abbiamo visto, in commercio è possibile trovare diverse soluzioni, sotto forma di cuscini (o tappetini) riscaldanti. Questi articoli, inoltre, sono molto utili anche per chi soffre molto il freddo in inverno e vorrebbe un aiuto extra per riscaldarsi mentre guarda un film sul divano. Vediamo insieme le caratteristiche di questi prodotti e come usarli.

 

 

Come funziona il cuscino termico

Il cuscino termico è un dispositivo che usa il calore per portare benefici al corpo. Questo prodotto presenta un circuito riscaldante che si alimenta tramite corrente elettrica o batteria. La corrente passa attraverso questo circuito, custodito all’interno della fodera isolante e, talvolta, i produttore inseriscono un ulteriore strato tra la resistenza e la fodera, in modo da distribuire meglio il calore e conferire al dispositivo maggiore sicurezza. Il sistema riscaldante, quindi, consente al cuscino di raggiungere una determinata temperatura interna, che per via del contatto fisico apporta benefici al corpo.

 

Sicurezza

Poiché parliamo di cuscini che all’interno hanno sistemi elettrici, è bene non sottovalutare mai la sicurezza. Questi dispositivi sono delicati, usateli con cura ed evitate di utilizzarli quando sono vecchi o non perfettamente integri.

Come sempre, vi consigliamo di leggere le indicazioni riportate dal produttore, l’ideale sarebbe consultare il medico prima di iniziare a utilizzarli per curare dolori muscolari. Non posizionate questo tipo di cuscino su neonati o persone con disabilità e problemi di mobilità, perché in caso di bisogno non sarebbero in grado di toglierlo autonomamente.

Poiché hanno bisogno di un’alimentazione per funzionare, non possono essere usati in acqua. Per evitare di danneggiarli, non arrotolateli né piegateli.

 

Utilizzo

Collegate l’apparecchio alla presa elettrica più vicina a voi, cercando di non creare nodi con il cavo di alimentazione. La maggior parte dei cuscini termici consentono di regolare la temperatura su diversi livelli, scegliete quella a voi più consona e aspettate che il guanciale si riscaldi.

Posizionatelo dove preferite, ad esempio dietro la schiena o il collo mentre siete seduti sul divano, oppure sull’addome. Queste soluzioni riscaldanti sono molto comode anche per chi è a letto raffreddato e non riesce a scrollarsi di dosso quegli insopportabili brividi di freddo, oppure per chi cerca una soluzione efficace per combattere il freddo ai piedi appena ci si stende sotto le coperte.

 

 

Timer

Come accennato, leggere le specifiche riportate dal produttore è importante. Tra le varie informazioni scoprirete anche qual è la durata massima di ogni trattamento. Vi suggeriamo di scegliere di acquistare un modello con spegnimento automatico, decisamente utile e sicuro per chi vuole rilassarsi totalmente e magari addormentarsi, ma senza mettere a rischio la propria incolumità.

 

Lavaggio

La maggior parte delle fodere di questi cuscini possono essere lavate in lavatrice, caratteristica importante per sanificare il prodotto, soprattutto quando in casa viene utilizzato da più persone. Molto probabilmente, anche il vostro animale domestico vorrà approfittarne appena vi allontanate dal caldo e comodo giaciglio, e come biasimarlo? Quindi, sfilate il circuito elettrico presente all’interno della copertura e lavate solo quest’ultima.

Leggendo le recensioni rilasciate dagli utenti che hanno già provato un determinato cuscino termico, potrete scoprire anche se il colore del tessuto può sopportare temperature superiori ai 30 gradi, senza sbiadirsi o danneggiarsi.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Bosch PFP1037 Cuscino Termico RelaxxTherm L

 

Uno dei prodotti più venduti, perché tra le offerte più convenienti in rete, è il cuscino termico elettrico di Bosch, che può essere usato per qualsiasi parte del corpo. Le sue dimensioni sono infatti tali da permettere di porlo su schiena, collo o zona lombare con molta facilità.

Si regola tramite un dispositivo che lo riscalda alla temperatura desiderata, da scegliere tra tre livelli e che lo spegne automaticamente dopo circa 90 minuti. In questo modo si mantiene un buon livello di sicurezza e non si rischia di dimenticare acceso il cuscino.

Il cavo risulta essere abbastanza lungo da consentire di stare distesi su un divano e godere del tepore propagato. Il rivestimento in cotone rende piacevole tenerlo addosso e può essere rimosso e lavato quando necessario. Alcuni utenti fanno però notare che tende a scolorarsi con le alte temperature, per cui è consigliabile lavarlo a mano con acqua tiepida.

Il cuscino Bosch, secondo gli acquirenti, è molto versatile; inoltre ha il pregio di essere il modello più economico, rispetto agli altri due con cui lo abbiamo messo a confronto nella nostra guida.

 

Pro 

Regolabile: Con il regolatore di riscaldamento è possibile scegliere fra tre diversi livelli di temperatura, per adattarsi al meglio alle vostre esigenze.

Potente: La resistenza ha una potenza di 100 watt, che gli permette di raggiungere la temperatura desiderata in pochissimo tempo, in modo da essere subito pronto.

Efficiente e sicuro: Grazie alla piastra riscaldante che occupa quasi tutta la superficie interna, la distribuzione del calore è uniforme; il sistema di sicurezza, inoltre, lo spegne automaticamente dopo 90 minuti.

Federa in cotone: Il rivestimento esterno è composto da una federa di cotone al 100%, facile da sfoderare e da lavare alle basse temperature.

 

Contro

Dimensioni: Secondo gli acquirenti è un bel cuscino termico, con buone prestazioni, ma lo avrebbero preferito più grande di quel che effettivamente è.

 

 

Imetec Relaxy Intellisense HP-04

 

Il miglior cuscino termico per chi è particolarmente sensibile al cambio di temperatura è questo di Imetec che può essere regolato su cinque diversi livelli di calore. In questo modo è possibile adattarlo alle proprie esigenze senza patire l’eccesso o meno di caldo.

Date le sue dimensioni può essere posto su diverse parti del corpo, per aiutare a sciogliere le contratture muscolari. Va bene quindi per la schiena, il collo e la zona lombare ma anche per riscaldare i piedi di persone particolarmente freddolose in inverno.

Il sistema Electro Block è fondamentale per garantire la totale sicurezza a un oggetto che utilizza la corrente elettrica, perché preserva da corti circuiti o malfunzionamenti. Il cuscino entra in auge per circa 3 ore dopodiché si spegne automaticamente e non necessita di un intervento esterno.

La federa può essere facilmente lavata ma è bene non selezionare temperature troppo alte che, come testimoniato da alcuni utenti, rischierebbero di rovinare il colore originale.

Il cuscino termico Imetec, stando ai pareri dei consumatori, è un modello particolarmente adatto alle persone più anziane, comodo e sicuro da usare.

 

Pro 

Electro Block: Grazie a questo sistema, il cuscino termico Imetec si spegne automaticamente dopo tre ore dall’accensione, il che lo rende estremamente comodo e sicuro da usare, specialmente per le persone anziane.

Telecomando: È dotato di un pratico controller digitale che permette la regolazione, a scelta, tra cinque diversi livelli di temperatura a seconda delle proprie esigenze.

Potente: Anche il cuscino termico prodotto da Imetec può contare su un’adeguata potenza, ben 110 watt, che gli consente un riscaldamento ultrarapido.

Benefico: Può essere usato per portare sollievo non soltanto al collo e alla cervicale, ma anche alle spalle, alla colonna vertebrale e alla zona lombare.

 

Contro

Rivestimento: La federa del cuscino, secondo gli acquirenti, tende a stingere anche dopo numerosi lavaggi, quindi consigliano di lavarla separatamente, per non rischiare di macchiare altri capi.

 

 

Medisana 61147

 

In giro ce ne sono davvero tanti, ecco perché è possibile chiedersi come scegliere un buon cuscino termico senza sbagliare. Questo proposto da Medisana rientra tra i nostri consigli per il prezzo molto economico in relazione alla qualità delle sue prestazioni.

Il controller in dotazione è ergonomico e può essere usato sia dai mancini sia dai destri, grazie al LED presente su entrambi i lati. Permette di visualizzare la temperatura raggiunta dal cuscino e di regolarla su quattro diversi livelli per adattarla alle proprie esigenze.

Pare tuttavia che la velocità di riscaldamento non sia all’altezza delle aspettative perché, per alcuni utenti, il tempo impiegato è eccessivo. Importante il sistema di autospegnimento che disattiva l’apporto di corrente dopo 90 minuti, salvaguardando l’incolumità di chi lo usa.

Il rivestimento è molto soffice e lavabile anche in lavatrice a 40 gradi per garantire l’igiene, specialmente se in casa viene utilizzato da più persone.

Prezzo adeguato alle caratteristiche offerte per questo modello proposto da Medisana. Vediamo insieme se merita un investimento da parte vostra.

 

Pro 

Temperatura: Permette di regolare il calore su quattro diversi livelli in modo da trovare facilmente la temperatura più adatta al relax o al riscaldamento di una zona muscolare contratta.

Lavabile: er mantenerlo sempre perfettamente igienizzato, il rivestimento si sfodera e può essere messo in lavatrice e lavato a 40 gradi.

Controller: Il dispositivo per gestire accensione e regolazione della temperatura ha un design ergonomico ed è pensato per essere utilizzato comodamente sia dai destrorsi sia dai mancini.

 

Contro

Calore: Anche al massimo livello non garantisce quel riscaldamento che molti si aspettano da un prodotto di questo tipo che, invece, ha la tendenza a restare tepido piuttosto che davvero caldo.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS