Gli 8 Migliori Coprimaterassi del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Coprimaterasso – Guida, Opinioni e Confronti

 

Per proteggere il materasso ed evitare che si usuri col passare del tempo, la soluzione migliore è acquistare un coprimaterasso di buona qualità. Al tempo stesso, questo tessile aiuta a migliorare la qualità del riposo, poiché favorisce la traspirazione corporea e previene l’insorgere di allergie, proteggendoci dalla polvere e dagli acari. In commercio ce ne sono di tante tipologie, che si differenziano tra loro per dimensioni, materiali e prestazioni, ma la scelta è abbastanza personale e dipende principalmente dalle proprie necessità. La cosa fondamentale è che il complemento garantisca comodità, igiene e funzionalità, caratteristiche che ritroviamo nei primi due prodotti della nostra classifica: il Dreamzie – Coprimaterasso Impermeabile si compone di uno strato in poliuretano che, oltre a impedire la formazione di muffe, batteri e sporco, bilancia in modo equilibrato la temperatura del corpo per offrire un buon livello di comfort durante la notte. Pikolin Home, impermeabile e antiacaro è una soluzione comoda sotto tanti punti di vista e una tra le più apprezzate del momento.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Coprimaterassi – Classifica 2022

 

Siete curiosi di sapere quali sono i migliori coprimaterassi del 2022? Qui di seguito potete leggere una classifica che vi aiuterà a orientarvi tra le varie offerte e scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

 

 

Coprimaterasso antiacaro

 

1. Dreamzie Coprimaterasso Impermeabile Matrimoniale 160 x 190/200 cm

 

Chi confronta i prezzi dei tanti coprimaterassi disponibili sul mercato, avrà sicuramente notato che i modelli più performanti sono di solito quelli della migliore marca, poiché prodotti nel pieno rispetto degli standard qualitativi previsti dalle normative europee vigenti. È il caso del coprimaterasso antiacaro Dreamzie, sottoposto a un trattamento di ultima generazione che lo rende anallergico, traspirante e antiacaro; ma il suo principale punto di forza, secondo gli utenti, è quello di essere impermeabile al 100%. 

La membrana poliuretanica di cui si compone protegge il materasso da liquidi e sudorazioni eccessive, e si dimostra, quindi, utile anche in caso di bambini piccoli che ancora bagnano il letto e di anziani con problemi di incontinenza.

Nonostante questo, però, il complemento assicura anche un’ottima areazione, poiché la parte superiore, a contatto con la pelle, è realizzata in puro cotone e compensa le oscillazioni termiche in modo efficace, oltre a creare una valida protezione contro acari della polvere, batteri e muffe. Questo lo rende ideale per le persone che soffrono di allergie o problemi respiratori, anche perché si accompagna a una certificazione Oeko-Tex Standard 100 che ne attesta la sicurezza e l’assenza di sostanze nocive per la salute.

 

Pro

Impermeabile: La caratteristica che ha maggiormente soddisfatto gli acquirenti è la presenza di uno strato in poliuretano che rende il coprimaterasso totalmente impermeabile, così da impedire che sudore e altri fluidi corporei rovinino il materasso.

Qualità: I materiali sono di eccellente qualità, e questo lo dimostra il fatto che il complemento può essere lavato tranquillamente in lavatrice anche a temperature elevate.

Certificato: È realizzato in puro cotone ed è dotato di una certificazione Oeko-Tex Standard 100 che attesta l’assenza di sostanze dannose per la salute.

 

Contro

Orlatura: Secondo gli utenti che hanno avuto modo di testare il prodotto, la bordatura elastica non offre una perfetta aderenza al materasso, il che facilita la formazione di fastidiose pieghe durante il riposo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso trapuntato

 

2. Pikolin Home Coprimaterasso trapuntato

 

Una soluzione innovativa sotto tanti punti di vista. È realizzato in modo da garantire una media traspirabilità anche se allo stesso tempo è impermeabile ed evita che l’umidità passi attraverso raggiungendo il materasso.

Può essere così utilizzato come supporto per le persone, adulte o bambini, che soffrono di incontinenza durante la notte. A differenza delle traverse in plastica, questo supporto è gradevole al tatto, soffice e più traspirante. L’imbottitura è pensata per essere particolarmente areata e quindi traspirante, ma non lo è a sufficienza durante i mesi estivi in cui potrebbe risultare estremamente avvolgente e calda.

Inoltre, l’interno è realizzato in microfibra, per sua natura porosa e compatibile con l’utilizzo da parte di soggetti allergici. È siliconata e cava, una lavorazione particolare che limita la proliferazione di acari all’interno delle cavità e quindi migliorandone le caratteristiche igieniche per i soggetti più delicati. Si può utilizzare su materassi particolarmente alti, fino a 32 cm, così da essere compatibile con quasi tutte le dimensioni dei letti scegliendo le misure compatibili.

 

Pro

Antiacaro e antiallergico: Il coprimaterasso è imbottito con microfibra lavorata in modo da essere adatta ai soggetti allergici per limitare l’accumulo di polvere e impurità all’interno.

Per ogni tipo di materasso: Basta scegliere la misura adatta della superficie del materasso, poi la copertura potrà essere adeguata a qualsiasi supporto compresi i modelli fino a 32 cm di altezza.

Morbida e avvolgente: Dettaglio che si apprezza di più durante la stagione invernale, questo coprimaterasso ha una speciale imbottitura in microfibra cava che lo rende particolarmente soffice.

 

Contro

Caldo: Potrebbe essere perfetto, peccato che per essere anche impermeabile sia poco traspirante e per questo molto caldo d’estate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso con cerniera

 

3. Tural Fodera Coprimaterasso con Cerniera, Spugna 100% Cotone

 

Tural propone un coprimaterasso con cerniera, dal design semplice e privo di particolari lavorazioni, che vi consentirà di rivestire completamente il vostro materasso per proteggerlo a 360°. Grazie alla pratica chiusura a “U”, potrete toglierlo e rimetterlo sul letto con estrema facilità, risparmiando tempo e fatica, mentre la possibilità di lavarlo in lavatrice fino a 60°C vi permetterà di riposare su un giaciglio sempre perfettamente pulito e igienizzato.

È realizzato con un tessuto in spugna 100% cotone di ottima fattura, ed essendo elasticizzato, si adatta perfettamente a qualunque tipo di materasso, merito anche della disponibilità di ben dieci misure differenti tra cui scegliere.

A tal proposito, però, molti utenti consigliano di prestare particolare attenzione allo spessore del proprio materasso, poiché sembra andare bene solo con quelli che hanno un’altezza massima di 25 cm, altrimenti c’è il rischio che la cerniera non si chiuda alla perfezione.

In comparazione con altri modelli simili, questo risulta più caro ma comunque nella media.

 

Pro

Con cerniera: Il tessuto elasticizzato garantisce una buona aderenza al materasso e, grazie alla pratica cerniera con chiusura a “U”, risulta abbastanza semplice da togliere e rimettere, oltre a garantire una protezione totale.

Tessuto: Questo modello vince su tutti per la bontà dei tessuti impiegati: è realizzato in spugna 100% cotone, un materiale estremamente morbido e traspirante, capace di assorbire efficacemente il sudore e garantire sogni d’oro.

Misure: Il prodotto è disponibile in diverse taglie, per adattarlo facilmente alle dimensioni del proprio materasso.

Manutenzione: Può essere lavato in lavatrice, anche ad alte temperature, così da mantenerlo sempre pulito senza sforzo.

 

Contro

Occhio allo spessore: Il modello va bene solo con materassi dallo spessore massimo di 25 centimetri; tenete conto prima di finalizzare l’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso memory

 

4. AmazonBasics Coprimaterasso in Memory Foam con Cinghie Elastiche

 

Tra i nostri consigli non poteva mancare un modello proposto da AmazonBasics, pensato per coloro che cercano un coprimaterasso memory capace di garantire un comfort ottimale durante il sonno. Presenta uno spessore di 5 centimetri rivestito da una fodera anallergica e traspirante (composta al 60% da poliestere e al 40% da rayon), che può essere tolta all’occorrenza per lavarla anche direttamente in lavatrice.

Molti consumatori lo hanno scelto, non solo per proteggere il materasso, ma anche per renderlo più comodo, dato che dispone di sette zone a portanza differenziata in grado di ridurre la pressione esercitata dal corpo in fase di riposo, alleviando così i dolori e le contrazioni muscolari.

Per agganciare il complemento al materasso basta usare le fasce elastiche in dotazione agli angoli, in questo modo non si correrà il rischio che si muova durante la notte. Non abbiamo problemi a considerarlo il miglior coprimaterasso del 2022 per il prezzo molto vantaggioso a cui viene proposto, che non costringe a rinunciare alla buona qualità.

 

Pro

Zone testurizzate: Il coprimaterasso in memory foam AmazonBasics si adatta alle forme naturali del corpo per garantire un riposo ottimale. Le zone testurizzate riducono efficacemente i punti di pressione, alleviando i dolori alla schiena e le contrazioni muscolari.

Praticità: Presenta uno spessore di 5 centimetri e aderisce perfettamente al materasso grazie a quattro pratiche fettucce elastiche posizionate in prossimità degli angoli.

Rivestimento: Il prodotto presenta un rivestimento esterno altamente traspirante e antiacaro; inoltre, è completamente sfoderabile e può essere inserito direttamente in lavatrice.

 

Contro

Ingombrante: Secondo i pareri di alcuni acquirenti, il prodotto risulta un po’ ingombrante, e visto che aggiunge ulteriore spessore al materasso bisognerà usare lenzuola abbastanza grandi per coprirlo del tutto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso imbottito

 

5. AmazonBasics Coprimaterasso Ultra Imbottito in Micropile Morbido

 

Tra i coprimaterassi più venduti si colloca un altro prodotto a marchio AmazonBasics, che colpisce per le ottime caratteristiche qualitative e, soprattutto, per il prezzo di vendita ultra competitivo, che ne rende possibile l’acquisto anche a chi dispone di un budget limitato ma non vuole rinunciare a un prodotto di qualità.

ll coprimaterasso imbottito presenta una cimosa elasticizzata che ricopre anche le parti laterali del materasso, in modo da assicurare un’efficace protezione contro lo sporco e la polvere. Lo strato superiore è realizzato in microfibra extra morbida che, oltre a garantire un buona traspirazione durante le notti più calde, risulta adatta anche per le pelli più sensibili, come quella dei bambini. 

L’imbottitura in poliestere, invece, concede al complemento una maggiore resistenza ed elasticità, per cui anche a seguito di ripetuti lavaggi non perderà la sua consistenza e potrete dormire sonni tranquilli anche a distanza di anni.

Rispetto al modello precedente, però, appare molto spesso, quindi aggiungerà uno spessore di ben 45 cm al vostro materasso nel caso in cui vogliate renderlo più comodo.

 

Pro

Materiali: Il coprimaterasso di AmazonBasics risulta molto morbido e confortevole grazie all’imbottitura in poliestere, mentre lo strato superiore in microfibra assicura una buona traspirazione e una perfetta dispersione dell’umidità corporea.

Prezzo: Si tratta del modello imbottito più economico che si può trovare sul mercato, ma nonostante i prezzi bassi non fa sconti sulla resa qualitativa.

Vestibilità: Il prodotto si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di materasso, e non solo per la disponibilità di diverse misure, ma anche per la presenza di una bordatura elasticizzata che garantisce una perfetta aderenza.

 

Contro

Spessore: L’imbottitura è molto spessa e potrebbe risultare eccessiva per chi non ama dormire a una certa altezza dal pavimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso in lana merinos

 

6. Vetrina del Benessere Coprimaterasso in 100% Pura Lana Merinos

 

Un’ottima alternativa ai tradizionali modelli in memory foam e in cotone, è sicuramente questo splendido coprimaterasso in lana merinos, che si distingue dagli altri perché più morbido e confortevole a contatto con la pelle.

Costituito da speciali fibre capaci di trattenere il calore corporeo e di rilasciarlo solo quando la temperatura si abbassa eccessivamente, garantisce un elevato livello di comfort sia durante le notti più miti sia quando il termometro scende drasticamente. Ma a trarne i maggiori benefici è sicuramente il materasso, che sarà sempre protetto da acari, polvere e batteri.

Il modello risulta anche piuttosto facile da lavare in lavatrice, ma il produttore raccomanda di utilizzare un ciclo a freddo (per evitare che la lana si deteriori rapidamente) e di non inserire il tessile nell’asciugatrice, ma di lasciarlo asciugare all’aria. Si tratta, inoltre, di un dispositivo Medico CE in Classe 1, poiché le materie prime utilizzate sono state sottoposte a rigorosi test che ne attestano la conformità ai requisiti previsti dalla direttiva di riferimento.

 

Pro

100% lana merinos: La qualità di questo coprimaterasso non deluderà le vostre aspettative: interamente realizzato in pura lana merinos, si dimostra un ottimo alleato contro il freddo e l’umidità, oltre a garantire un perfetto bilanciamento della temperatura corporea durante il riposo.

Dispositivo Medico CE: Un prodotto idoneo a essere utilizzato per diversi anni senza timore che possa rendere scomoda la permanenza a letto, anche perché si tratta di un Dispositivo Medico CE che ha superato egregiamente il vaglio di conformità.

Pratico: Gli elastici di fissaggio agli angoli lo mantengono ben saldo al materasso ed evitano che possa spostarsi con i movimenti compiuti involontariamente nel sonno.

 

Contro

Una sola misura: Purtroppo, il prodotto è disponibile solo nella misura 160 x 190 centimetri, per cui non lo si potrà utilizzare in abbinamento a materassi di altra grandezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso outlast

 

7. Velfont Coprimaterasso Proteggi Materasso con Angoli Termoregolatore

 

Se vi state chiedendo dove acquistare il miglior coprimaterasso outlast, date un’occhiata al modello proposto da Velfont. Ciò che rende questo prodotto valido è la speciale tecnologia outlast, che sfrutta materiali di ultima generazione capaci di assorbire, immagazzinare e rilasciare il calore corporeo per assicurare una dissipazione ottimale dell’umidità e della temperatura. 

In pratica, quando il corpo inizia a sudare, il tessuto assorbe il calore e aiuta l’organismo ad autoregolarsi, risultando pertanto confortevole a contatto con la pelle. Può essere tranquillamente lavato in lavatrice a 40°C, ed è disponibile nella misura matrimoniale da 160 x 190 centimetri e nella versione singola da 80 x 190 centimetri, il che lo rende perfetto anche per garantire un riposo sereno e sicuro ai bambini.

Il prodotto è, dunque, un esempio lampante degli elevati standard qualitativi della ditta Velfont, ma occhio al prezzo perché potrebbe risultare proibitivo per chi non è disposto a investire somme eccessive per l’acquisto di un coprimaterasso, seppur di qualità eccelsa.

 

Pro

Termoregolatore: Il coprimaterasso di Velfont si avvale di speciali microsfere a cambiamento di fase (PCM), che assorbono e rilasciano il calore corporeo a seconda delle necessità, così da evitare gli sbalzi di temperatura e garantire un microclima costante durante il sonno, specie se si soffre di eccessiva sudorazione notturna.

Tecnologia outlast: Questo tessuto svolge una duplice funzione, in quanto da un lato favorisce la dispersione dell’umidità corporea e dall’altro impedisce la proliferazione di acari e batteri all’interno del materasso per minimizzare il rischio di allergie e crisi respiratorie.

Pulizia: Si inserisce in lavatrice e non ci si pensa più. L’unico consiglio è quello di non utilizzare l’asciugatrice, altrimenti le fibre potrebbero perdere il loro potenziale.

 

Contro

Prezzo: Se si considera l’elevata qualità dei materiali e le buone prestazioni offerte dal prodotto, è facile intuire che il costo finale è più alto rispetto alla media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprimaterasso a sacco

 

8. Marta Marzotto Coprimaterasso Matrimoniale a Sacco con Cerniera

 

Il prodotto che chiude la nostra rassegna è un coprimaterasso a sacco che ha conquistato il favore di molti utenti in virtù di un prezzo molto conveniente che però non ha sacrificato la bontà dei materiali di produzione, eccezion fatta per le cerniere che, secondo alcuni, tendono a bloccarsi dopo un certo tempo di utilizzo.

La parte superiore è realizzata in misto cotone, mentre lo strato a contatto con il materasso è in PVC per bloccare il passaggio di qualsiasi liquido. Proprio per questa ragione, molti acquirenti lo consigliano in caso di persone anziane con problemi di incontinenza e bambini nei primi periodi di dismissione del pannolino.

Quando si opta per un prodotto del genere, però, bisogna sempre considerare che risulterà più caldo rispetto a un coprimaterasso in puro cotone, quindi nei periodi estivi è preferibile sostituirlo con un tessuto più leggero e traspirante. Il modello si presenta in colore bianco, una tonalità sempre molto apprezzata da chi ama l’igiene, poiché permette un tempestivo intervento qualora diventi troppo sporco per essere usato.

 

Pro

Materiali: L’aspetto più interessante è sicuramente la scelta del misto cotone damascato come tessuto principale, a cui si abbina il PVC per formare uno strato protettivo contro i liquidi e il sudore.

Con cerniera: Non sarà difficile toglierlo dal letto per lavarlo a mano o in lavatrice, poiché dispone di una pratica cerniera a forma di “U” che renderà questa operazione molto pratica e veloce.

Prezzo interessante: Una soluzione economica per chi cerca una buona protezione per il proprio materasso ma senza spendere un occhio della testa.

 

Contro

Poca scelta: Se avete un materasso matrimoniale di misura standard allora questo potrebbe essere il prodotto giusto per voi, altrimenti dovrete valutare altre proposte perché è disponibile solo nella versione da 180 x 200 centimetri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un Coprimaterasso

 

Un buon coprimaterasso deve essere in grado di proteggere il materasso dalla polvere, dagli acari e dal versamento accidentale di liquidi che rischiano di rovinarlo irrimediabilmente.

In genere, questi oggetti sono realizzati in cotone traspirante o in poliestere, ma non è difficile trovare prodotti più innovativi, in memory foam o in tessuto outlast, che offrono un supporto extra per migliorare la qualità del riposo.

Individuare, però, il giusto compromesso tra qualità e costo potrebbe non essere così facile come sembra, e per questo motivo abbiamo pensato di redigere una guida dove potrete trovare molte utili informazioni che vi aiuteranno a capire come scegliere un buon coprimaterasso.

Qualità al giusto prezzo

Secondo le statistiche, passiamo circa un terzo della nostra vita a letto, per cui vale sempre la pena investire il proprio denaro per renderlo il più confortevole possibile. Scegliere un buon materasso è un ottimo punto di partenza, ma visto che lavarlo con una certa frequenza è un’operazione abbastanza complessa, diventa fondamentale proteggerlo con un coprimaterasso che aiuti a prevenire l’accumulo di polvere, acari, muffe e batteri.

Per capire se un prodotto è di buona qualità basta considerare due caratteristiche assolutamente imprescindibili: il comfort e la capacità di creare un ambiente salubre dove riposare, specie se si soffre di allergie o problemi respiratori.

Un altro criterio che può determinare la bontà di un coprimaterasso è la lunghezza delle fibre, da cui dipenderà anche lo spessore del complemento: quindi, maggiore sarà la lunghezza delle fibre, tanto più il tessile sarà sottile e di qualità. Ovviamente, un discorso a parte va fatto per i cosiddetti coprimaterassi topper, che sono appositamente pensati per aggiungere un ulteriore spessore al materasso (in genere dai 5 ai 10 centimetri) per renderlo più confortevole, soprattutto se non è più in condizioni ottimali e non si ha intenzione di spendere somme ingenti per acquistarne uno nuovo.

Altri elementi decisivi in termini di comfort e qualità sono la lavorazione, la trama, le dimensioni e la presenza di optional, come cerniere e angoli elastici. In commercio, in effetti, troverete prodotti abbastanza economici e altri invece più costosi, e tale differenza di prezzo potrebbe rappresentare un’ottima discriminante per capire se il modello adocchiato potrà soddisfare o meno le vostre esigenze.

 

I materiali

Inutile girarci intorno, i prodotti migliori sono senza dubbio quelli realizzati in fibre naturali che, nonostante il lento declino nelle vendite in favore di altri tessuti meno costosi, sono ancora oggi molto apprezzati per la loro capacità di assorbire l’umidità e di rilasciarla velocemente all’esterno per creare una ventilazione naturale in grado di migliorare sensibilmente la qualità del riposo.

A tal proposito, la tipologia di tessuto maggiormente utilizzata è il cotone sanforizzato, un materiale molto resistente all’usura e agli strappi, altamente traspirante e adatto anche per chi ha la pelle sensibile o reattiva. Inoltre, è facile da lavare e si presta anche ai lavaggi ad alte temperature senza subire variazioni consistenti. Per i bambini che hanno appena tolto il pannolino e le persone anziane con problema di incontinenza, la soluzione migliore è quella di acquistare un coprimaterasso impermeabile che impedisca ai fluidi corporei di penetrare nel materasso. Questi prodotti risultano adatti anche per chi soffre di sudorazione eccessiva durante il sonno, poiché oltre a essere impermeabili, favoriscono anche la dispersione dell’umidità.

Chi soffre di allergie o problemi respiratori sa bene che la lotta contro polvere e acari è dura, ma fortunatamente in commercio si possono trovare prodotti ad hoc che possono risolvere il problema alla radice. Parliamo, nello specifico, dei cosiddetti coprimaterasso antiacaro, realizzati con materiali certificati e testati, che riducono al minimo la proliferazione dei microrganismi che causano l’insorgere di allergie, dermatiti e problemi di respirazione.

Una soluzione di ultima generazione sono i modelli in tessuto outlast termoregolatore, un materiale capace di assorbire il calore corporeo quando è troppo elevato e di rilasciarlo quando la temperatura si abbassa drasticamente.

Le dimensioni

Se da un lato il coprimaterasso deve garantire un comfort ottimale durante il riposo, dall’altro è importante che abbia dimensioni tali da coprire il nostro materasso completamente.

A tal proposito, ci sono modelli dotati di angoli elastici o di lacci alle quattro estremità che consentono una perfetta aderenza al letto e impediscono che il tessile si sposti a causa dei movimenti involontari che si compiono durante la notte. 

Alcuni prodotti, poi, avvolgono completamente il materasso e dispongono di pratiche cerniere che permettono di velocizzare il posizionamento del complemento senza perdere troppo tempo.

Per quanto riguarda le dimensioni, è chiaro che devono adattarsi alla perfezione a quelle del materasso in proprio possesso, ma visto che la maggior parte delle aziende produttrici mette a disposizione diverse misure tra cui scegliere, non dovrebbe essere difficile reperire un modello della giusta grandezza, anche se si dispone di un letto da una piazza e mezza (120 x 190 cm) o alla francese (140 x 190 cm).

 

 

 

Domande frequenti

 

Come lavare il coprimaterasso?

I coprimaterassi hanno la funzione principale di proteggere il materasso e garantirgli una lunga vita, perciò va trattato con la dovuta accortezza anche quando si tratta di pulizia.

Entrando nello specifico, per capire come lavare il complemento bisogna considerare la tipologia di tessuto con il quale è realizzato, senza trascurare ovviamente le indicazioni riportate sull’etichetta.

I modelli in PVC e poliestere si possono lavare comodamente in lavatrice a una temperatura massima di 40°C, mentre i prodotti in lino, cotone e fibre naturali possono sopportare anche cicli a temperature più elevate senza il rischio che perdano le loro proprietà.

Per quanto riguarda, invece, la lana merinos, anche per questa tipologia si può procedere con il lavaggio a macchina, ma è sempre consigliabile non utilizzare la centrifuga per impedire che si formino quei fastidiosi pelucchi.

 

Come lavare il coprimaterasso in memory?

Anche se il memory foam è un materiale non adatto ai lavaggi in lavatrice, basta la giusta dose di cura e attenzione per farlo tornare come nuovo. Per rimuovere lo sporco, immergete un panno di cotone in una miscela a base di acqua e detersivo per il bucato a mano, e passatelo delicatamente sulla macchia. A questo punto, versate un po’ di bicarbonato di sodio sull’alone e lasciate agire per almeno un’ora, dopo di che non dovete far altro che aspirare la polvere e lasciare che il complemento si asciughi all’aria.

 

Ogni quanto lavare un coprimaterasso?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda, per cui vi consigliamo di affidarvi al vostro intuito e di tenere conto delle esigenze di chi lo utilizza. La frequenza del lavaggio dipende anche dal tessuto ma, in linea di massima, una pulizia accurata ogni 15/20 giorni dovrebbe essere sufficiente per garantirsi un giaciglio perfettamente pulito e igienizzato.

 

Come fare un coprimaterasso?

Per realizzare in casa un coprimaterasso con una spesa minima basta prendere un vecchio lenzuolo, tagliarlo seguendo le misure del materasso che dovrà ospitarlo, e cucire in prossimità degli angoli una bordatura di circa un centimetro in cui inserire un elastico della stessa misura.

 

Il coprimaterasso si può utilizzare su tutti i tipi di materasso?

Si, il coprimaterasso può essere usato su tutti i tipi di materasso, anche su quelli in memory foam. In quest’ultimo caso, però, è consigliabile scegliere un modello senza imbottitura, poiché i topper, soprattutto se dotati di un ampio spessore, non sono sempre compatibili con i moderni materassi di questa tipologia.

 

 

 

Come utilizzare un Coprimaterasso

 

La scelta di un coprimaterasso non è una faccenda da prendere alla leggera, soprattutto se si cerca un valido aiuto per prolungare la vita del proprio materasso o semplicemente per renderlo più comodo. Nelle righe che seguono abbiamo inserito una serie di consigli che speriamo possano tornare utili a quanti vogliono utilizzare al meglio questo pratico complemento.

 

 

A cosa serve il coprimaterasso?

Il coprimaterasso è un tessile molto importante, poiché contribuisce a creare un ambiente salubre dove riposare. Si tratta di un manufatto tessile, molto simile a un comune lenzuolo, dotato di angoli elastici da posizionare sul materasso per proteggerlo da sporco, acari e muffa. Non solo, questo complemento è in grado di migliorare sensibilmente la qualità del sonno, dal momento che favorisce la dispersione del calore corporeo e dell’umidità per bilanciare in maniera equilibrata la temperatura e limitare la sudorazione notturna, specie quando fa particolarmente caldo.

Per rendere il letto più igienico, però, è importante che il modello scelto possa essere lavato, a mano o in lavatrice, ad alte temperature, in modo da consentire l’eliminazione totale dello sporco accumulato e dei tanto temuti acari della polvere. Tuttavia, è importante valutare anche altre proprietà del prodotto, come l’impermeabilità e la praticità di utilizzo. 

Nel primo caso, i prodotti migliori sono quelli caratterizzati da uno strato in PVC nella parte inferiore, capace di bloccare il passaggio dei liquidi, mentre la praticità d’uso è una caratteristica strettamente legata alle dimensioni del complemento, che devono corrispondere a quelle del vostro letto. A tal proposito, vi consigliamo di optare per un modello dotato di angoli elastici o lacci che consentano di poterlo fissare saldamente al materasso, così da impedire che si sposti a ogni vostro piccolo movimento.

 

Coprimaterasso vs topper

Acquistare il miglior materasso ortopedico su piazza comporta l’esborso di una somma non indifferente, ma se una volta tornati a casa si scopre che il supporto appena acquistato risulta eccessivamente rigido, come la mettiamo? Sicuramente, a nessuno fa piacere dormire su un materasso scomodo, ma nemmeno acquistarne uno nuovo riempie il cuore di gioia, soprattutto dopo aver affrontato una spesa così importante. 

Una valida alternativa, quindi, potrebbe essere quella di comprare un coprimaterasso imbottito, magari realizzato in memory foam per creare un sostegno differenziato per le diverse zone del corpo.

Attenzione però: i coprimaterasso non vanno confusi con i topper correttori. Questi ultimi, in effetti, servono per aggiungere un ulteriore spessore (in genere compreso tra i 5 e i 10 centimetri) al proprio materasso, così da migliorarne il comfort e ottenere una migliore distribuzione del peso corporeo.

 

 

Come posizionare il coprimaterasso

I coprimaterasso si rivelano particolarmente utili anche nelle seconde case dove si vive solitamente in specifici periodi dell’anno, per esempio durante le vacanze estive. In questo modo, basterà rimuovere il complemento e dargli una rinfrescata per poter dormire all’insegna dell’igiene e della pulizia. Un piccolo accorgimento da seguire, però, è quello di assicurarsi che il tessile copra tutto il perimetro del materasso. 

Tuttavia, per ottenere una protezione totale è altrettanto importante posizionare la copertura in modo corretto, sfruttando gli angoli elastici o le fettucce poste in prossimità dei quattro angoli. Dopo aver steso il complemento sul letto, cercate di rimuovere gran parte delle pieghe tirando il tessuto dove serve, fino a rendere la superficie perfettamente liscia (o quasi). Se l’operazione diventa particolarmente difficile, potete anche utilizzare il ferro da stiro per eliminare eventuali sgualciture.

A questo punto, non vi resta che utilizzare i supporti per ancorare il coprimaterasso al letto: se sono presenti angoli elastici basterà posizionarli in corrispondenza dei bordi fino a coprire un paio di centimetri della parte inferiore; se, invece, è provvisto di fettucce sarà necessario fissarle agli angoli sollevando leggermente il materasso in modo da bloccarle del tutto.

Per quanto riguarda i modelli con cerniera, il procedimento è molto simile a quello delle fodere dei cuscini, per cui l’operazione non dovrebbe portare via più di qualche minuto.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Angsvide Ikea Coprimaterasso Matrimoniale 190 cm x 135 cm

 

Se non sapete quale coprimaterasso comprare perché ne cercate uno che abbia un qualcosa in più rispetto agli altri venduti online, date un’occhiata alla nostra recensione dell’Angsvide di Ikea. Il prodotto si presenta in formato matrimoniale, con misure pari a 190 x 135 cm, e dispone di lacci elastici in corrispondenza degli angoli per poterlo fissare al letto in modo adeguato. 

In questo modo, il complemento rimane ben saldo al materasso e non si formeranno quelle fastidiose pieghe che potrebbero compromettere la serenità del riposo. Realizzato in misto cotone (80% cotone e 20% poliestere), si rivela morbido e altamente resistente nel tempo, anche a seguito di ripetuti lavaggi ad alte temperature, mentre l’imbottitura in poliestere si adatta alle forme naturali del corpo, sebbene tenda a impedire una buona dispersione del calore corporeo nei periodi più caldi dell’anno.

Nonostante questo, però, il coprimaterasso Ikea soddisfa le aspettative in virtù di un perfetto equilibrio tra qualità complessiva e prezzo di vendita.

 

Pro

In lavatrice: È possibile lavarlo in lavatrice anche ad alte temperature, così da rimuovere efficacemente sporco e acari della polvere; dopo il lavaggio non sarà necessario stirarlo e lo si potrà riposizionare subito sul letto.

Pratico: Grazie agli elastici posti in prossimità degli angoli, il complemento rimane ben saldo al materasso, senza spostarsi o creare fastidiose pieghe.

Rapporto qualità/prezzo: Considerata la qualità del tessuto e la praticità di utilizzo, il prezzo di vendita si colloca in una fascia più bassa rispetto ad altri prodotti concorrenti.

 

Contro

Traspirazione: Nel complesso è un ottimo prodotto ma l’imbottitura in poliestere ne condiziona inevitabilmente la resa in termini di traspirabilità; molti utenti, infatti, consigliano di usarlo solo d’inverno (o al massimo per le mezze stagioni) e rimpiazzarlo con un tessuto più leggero durante i periodi più caldi dell’anno.

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS