Gli 8 migliori cuscini per cervicale del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Cuscini per cervicale – Guida, Opinioni e Confronti

 

La cervicale è un disturbo che colpisce moltissime persone: le sue cause sono molteplici, come lo stress o la postura scorretta, oppure perché il vecchio cuscino usato per dormire peggiora la situazione. Il momento del riposo è sacro, e per beneficiarne al meglio è indispensabile utilizzare gli accessori adatti, come un cuscino per cervicale, progettato per alleviare dolori e migliorare le condizioni di questo fastidioso disturbo. Siamo andati alla ricerca di alcuni tra i migliori sul mercato: qui sotto trovate le proposte che abbiamo selezionato per voi. Se non avete il tempo di leggere tutto accuratamente, ecco due anticipazioni: il primo cuscino in classifica è il Tempur Cervicale Original Queen XL, realizzato per seguire la naturale forma del corpo, conferendo un supporto ottimale. Il secondo modello è Bonmedico Cuscino Cervicale Ergonomico in Memory Foam, adatto a viaggi e spostamenti, per fornire un supporto adeguato a questa parte del corpo. 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori cuscini per cervicale – Classifica 2022

 

 

Un semplice torcicollo o dolori estesi alle braccia o nella parte superiore del corpo, sono tutti sintomi del dolore alla cervicale, che può colpire a tutte le età. Un colpo di freddo o una postura scorretta, una vita sedentaria e lo stress sono tutte possibili cause dell’insorgere di questo disturbo. 

Ecco che quindi comincia la ricerca per sapere quale cuscino per cervicale comprare, anche se non è difficile essere sommersi dalla quantità di prodotti offerti sul mercato. Per semplificare la vostra scelta, abbiamo individuato alcune tra le proposte più interessanti. Siete curiosi di sapere quali sono i migliori cuscini per cervicale che abbiamo selezionato per voi? Ecco, dunque, la nostra classifica al completo di seguito.

 

 

Cuscino per cervicale Tempur

 

1. Tempur Cervicale Original Queen XL

 

Il cuscino per cervicale Original Queen è realizzato con l’innovativo Tempur che, grazie alla sua composizione, dona comfort e supporto ottimali. Progettato nelle forme e nella scelta dei materiali, in collaborazione con fisioterapisti, si distingue per il design a doppio lobo che aiuta ad allineare la colonna vertebrale, permettendo di dormire sdraiati oppure sul fianco. 

La fodera è antiacaro e ipoallergenica, e può essere inoltre lavata in lavatrice a 30°, per una maggiore igiene e una lunga durata. Il cuscino è inoltre disponibile in diverse misure, in modo da scegliere l’altezza di cui avete bisogno.

Un prodotto che, considerando le sue numerose caratteristiche, non poteva certamente mancare tra le nostre offerte. Ovviamente il costo appartiene alla fascia alta, non è economico, tuttavia proporzionato alla sua qualità e all’efficacia.

 

Pro

Materiali: Il cuscino per cervicale è realizzato utilizzando un materiale innovativo, formato da cellule che si modellano in base alla forma del corpo. 

Efficacia: Un prodotto indicato per favorire una corretta postura della zona cervicale durante il riposo, con un design a doppio lobo che allinea la colonna vertebrale. 

Fodera: Il rivestimento di questo cuscino per cervicale è ipoallergenico, antiacaro e traspirante. È inoltre lavabile in lavatrice per assicurare la massima igiene. 

 

Contro

Costo: Non è il cuscino per cervicale più economico in commercio, ma non ci sono dubbi sulla sua efficacia, merito della collaborazione con professionisti del settore. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale da viaggio

 

2. Bonmedico Cuscino Cervicale Ergonomico in Memory Foam

 

Tra i cuscini per cervicale più venduti online abbiamo individuato quello di Bonmedico, un modello da viaggio, compatto e versatile. Può essere utilizzato mentre si guarda la TV o per leggere un libro, oppure durante gli spostamenti in macchina o in treno. Misura 28 x 32 x 11 cm ed è realizzato in schiuma attiva memory, con uno strato di gel per garantire la massima traspirazione. 

La forma a mezzaluna avvolge il collo e, grazie alla presenza di un bottone, si chiude e mantiene la sua posizione. Segue le naturali curve del corpo e, quando lo si toglie, riacquista la sua forma originale. 

Questo cuscino per cervicale da viaggio è inoltre dotato di una comoda fodera, che all’occorrenza si rimuove per lavarla comodamente in lavatrice a 30°. L’operazione è semplice e veloce grazie alla cerniera di cui è provvista. 

 

Pro

Design: Un cuscino che, grazie alla sua forma, avvolge il collo e dona supporto alla zona cervicale. Rimane stabile grazie al comodo bottone e non rischia di spostarsi se ci si addormenta.

Materiali: Il modello è realizzato in memory foam, che si adatta alla forma del corpo, e rivestito con uno strato di gel per assicurare costante traspirazione. 

Federa: Il rivestimento esterno si può rimuovere tramite la pratica cerniera e lavare in lavatrice a 30°. 

 

Contro

Da viaggio: La forma è quella classica a mezzaluna, che lo rende ideale per essere utilizzato in viaggio oppure a casa per una postura corretta, ma non è un guanciale da letto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale in memory

 

3. Levesolls Cuscino Cervicale Memory con Altezza Regolabile

 

Facendo una comparazione tra i guanciali per cervicale in commercio, questo prodotto ci ha colpito per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Si tratta di un modello con una particolarità, ovvero la possibilità di scegliere tra ben quattro altezze, partendo da 10/12 cm: basta rimuovere la parte centrale per ottenere un’altezza di 7/9 cm. 

Realizzato in schiuma memory, ha particelle di gel miste a spugna al suo interno, per assicurare un costante effetto traspirante e una buona morbidezza per una maggiore comfort. La sua forma è inoltre studiata per seguire le forme del corpo e aiuta a prevenire l’insonnia.

Questo cuscino per cervicale in memory è inoltre provvisto di una fodera realizzata in poliestere di alta qualità e fibra di bambù, una combinazione ottimale che rende la superficie del cuscino molto fresca. È un prodotto certificato Oeko-Tex e realizzato con materiali sicuri e atossici. 

 

Pro

Regolabile: Il punto forte di questo cuscino è la possibilità di regolare l’altezza, in modo tale da assicurare il massimo beneficio dal suo utilizzo. 

Design: Il cuscino realizzato in memory ha una forma ergonomica studiata per seguire le naturali curve del corpo, ed è inoltre arricchito con una strato di gel per prevenire un’eccessiva sudorazione durante il riposo.

Fodera: Il rivestimento esterno del cuscino è realizzato in poliestere e fibra di bambù, antiacaro e antiallergica. 

 

Contro

Odore: Appena tolto dalla confezione potrebbe infastidire l’odore forte e persistente tipico della schiuma memory. Per ovviare al problema, basta tenere il cuscino all’aria qualche ora prima di utilizzarlo. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale massaggiante

 

4. Naipo Cuscino Massaggiante Massaggiatore Cervicale e Spalle con Calore 

 

Tra i più venduti cuscini massaggianti per schiena e collo rientra anche quello prodotto da Naipo, che oltre a essere apprezzato per il suo rapporto qualità/prezzo, è dotato di funzioni molto utili ad alleviare dolori in varie parti del corpo. Un prodotto versatile e valido, provvisto di funzione di calore, per sciogliere i muscoli irrigiditi.

Il suo design ergonomico lo rende perfetto per le zone lombare e cervicale. È infatti prima di tutto un cuscino per cervicale massaggiante shiatsu, che ha il compito di ridurre stress e affaticamento, migliorando la circolazione del sangue. 

Facilissimo da usare, basta premere l’unico bottone di cui è dotato e scegliere se rilassarsi con un po’ di calore e massaggi oppure no. Cambia la direzione di massaggio dopo un minuto di utilizzo ed è programmato per spegnersi per conto suo, dopo 20 minuti di inattività. 

Si carica tramite elettricità e nella confezione sono inclusi due adattatori, uno dei quali per auto. 

 

Pro

Massaggiante: Un cuscino che, grazie alla sua funzione massaggiante shiatsu, allevia lo stress e distende i muscoli del corpo, compresa la zona della cervicale. 

Facile da usare: Per accedere alle funzioni basta premere l’unico pulsante di cui è dotato il cuscino massaggiante.

Spegnimento automatico: Se dimenticate il massaggiatore accesso non preoccupatevi perché è dotato di questa funzione, che si attiva dopo 20 minuti di inattività. 

 

Contro

Utilizzo: Non è il classico guanciale da letto, ma un prodotto studiato per massaggiare i punti del corpo che tendono a irrigidirsi, come la zona della cervicale e quella lombare. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale riscaldante

 

5. Saquitos Térmicos 10 Cuscino maxi-cervicale per dolori a collo 

 

Un cuscino per cervicale realizzato a mano, in cotone al 100% e con l’aggiunta di fiori di lavanda e semi di grano naturale, dal potere lenitivo. Distende i muscoli irrigiditi e si appoggia attorno alla zona del collo: il design allungato lo rende infatti la soluzione ideale per chi soffre di disturbi alla zona cervicale. 

Questo è inoltre un cuscino per cervicale riscaldante e da usare per le terapie a freddo. Per sfruttare il beneficio del trattamento con calore, basta inserirlo nel microonde per circa un paio di minuti: è utile per combattere mal di gola, emicranie e i dolori cervicali. Mentre per la terapia del freddo si mette in freezer per circa due ore e si usa per alleviare mal di testa e febbre. 

Se volete acquistare questo buon prodotto fatto a mano a prezzi bassi, cliccate sul link che trovate di seguito. 

 

Pro

Materiali: Un cuscino fatto a mano con un interno in cotone, semi di grano naturale e fiori di lavanda. Inoltre la fodera esterna è lavabile. 

Design: La forma lunga e rettangolare segue le curve del corpo e si adatta naturalmente, avvolgendo la zona cervicale. 

Versatile: Il cuscino è adatto alla terapia del freddo e a quella del calore. Basta metterlo in freezer per circa due ore nel primo caso, oppure nel microonde per due minuti e mezzo, nel secondo.

 

Contro

Fantasia: Questo tessuto con le stampe con cuoricini è forse un po’ troppo femminile e non adatto a gli uomini. Tuttavia ci sono altre alternative disponibili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale con noccioli di ciliegia

 

6. Asigo Cuscino Riscaldante Termico con Noccioli di Ciliegio

 

Questo cuscino per cervicale, dal design piacevole, è realizzato in cotone e riempito con noccioli di ciliegia. Ideale per godere dei benefici di questi elementi riscaldati, che rilasciano un calore particolarmente indicato per chi soffre di disturbi alla cervicale, e adatto per ridurre dolori alla zona lombare. 

Misura 21 x 48 cm e, grazie al suo design allungato e rettangolare, avvolge il collo per donare un immediato sollievo alla zona cervicale. Può inoltre essere utilizzato a freddo per alleviare febbre e mal di testa, inserendolo all’interno del freezer per circa un’ora. Si può lavare in lavatrice per una maggiore durata e la massima igiene, ed è adatto anche ai bambini. 

Se volete acquistare questo nuovo cuscino online, cliccate sul link che trovate qui sotto. 

 

Pro

Materiali: Il cuscino è realizzato in cotone e riempito di noccioli di ciliegia, che hanno il compito di distendere i muscoli e di alleviare i dolori cervicali. 

Versatile: Il prodotto è pensato per essere riscaldato ed effettuare la terapia del calore, oppure raffreddato per beneficiare della terapia del freddo. 

Dimensioni: Misura 21 x 48 cm e, con la sua forma rettangolare, si adatta perfettamente al corpo. Inoltre può essere utilizzato anche dai più piccoli. 

 

Contro

Profumazione: L’unica pecca del prodotto è il suo odore forte e per qualcuno un po’ troppo invadente. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale Mysa

 

7. Mysa termo-cuscino per la cervicale con micropunte per agopressione 

 

Un cuscino per la cervicale progettato in Svezia e realizzato in Toscana, che vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo. Unico nel suo genere, combina i benefici dell’agopressione con la termoterapia. Questo modello è imbottito con pula di farro biologico, un materiale noto per l’elevato contenuto di minerali, che svolgono una funzione antidolorifica. 

Il cuscino Mysa è inoltre rivestito con micropunte che hanno il compito di sciogliere le tensioni; può inoltre essere inserito nel forno o nel microonde per essere scaldato: basta leggere le istruzioni per sapere quanto tempo deve stare al suo interno. 

Il prodotto, inoltre, può essere anche utilizzato in altre parti del corpo, e non solo per alleviare i dolori alla cervicale. Bastano solo 20 minuti di trattamento tutti i giorni, per garantire un sollievo immediato dove si sente dolore.

 

Pro

Design unico: Un cuscino per cervicale svedese, ideato per alleviare le tensioni al collo e alla schiena, grazie a micropunte che effettuano l’agopressione.

Materiali: Realizzato in pula di farro biologico, dona sollievo alla zona da trattare e funziona in soli 20 minuti, migliorando la circolazione del sangue. 

Efficacia: Riconosciuto come dispositivo medico di classe I anche dal Ministero Della Salute Italiano, è un prodotto valido della massima qualità. 

 

Contro

Utilizzo: È un cuscino progettato per eseguire dei veri e propri trattamenti di agopressione e termoterapia. Non è quindi ideale per il riposo notturno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscino per cervicale in lattice

 

8. Evergreenweb Cuscino 100% Lattice Doppia Onda per cervicale 

 

Un cuscino per cervicale in lattice Made in Italy, con un’altezza di 8/10 cm, specificatamente realizzato per chi soffre di disturbi alla zona cervicale. È certificato come dispositivo medico di classe I dal Ministero della Salute, e colpisce anche per il suo valido rapporto qualità/prezzo.

Realizzato in lattice ecologico, antibatterico e antiacaro, è un prodotto studiato per seguire le naturali curve del corpo, offrendo un supporto adeguato per chi soffre di dolori alla cervicale. Apprezzata la presenza di una doppia fodera realizzata in cotone e aloe vera, per assicurare traspirabilità e un riposo confortevole. Il rivestimento esterno si può rimuovere e lavare comodamente in lavatrice.

Se volete sapere dove acquistare questo cuscino online, cliccate sul link che segue la nostra descrizione.

 

Pro

Costo: Questo guanciale per cervicale vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo. Certificato come dispositivo medico di classe I, è ideale per alleviare i dolori cervicali. 

Materiali: Realizzato in lattice e rivestito con cotone e aloe vera, questo prodotto è antiacaro, antibatterico e antiallergico.

Fodera: Il cuscino è dotato di una doppia fodera che lo rende traspirante e igienico. 

 

Contro

Certificazione: All’interno della confezione non è presente la certificazione del prodotto. Essendo un dispositivo medico di classe I questa è la sua mancanza, e l’unica pecca.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un cuscino per cervicale 

 

La zona della cervicale, che collega il collo alla colonna vertebrale, è molto sensibile e al suo interno passano molte terminazioni nervose. È l’area del nostro corpo più flessibile e dove è più facile accusare tensioni. Non una postura scorretta, ma anche lo stress e l’utilizzo di un cuscino non adeguato possono causare l’insorgere di disturbi alla cervicale. 

Circa la metà della nostra vita passa dormendo: il riposo è di fondamentale importanza per alleviare le tensioni. Ecco che diventa indispensabile trovare il miglior cuscino per cervicale: in commercio ci sono tantissime proposte, e se non sapete da dove iniziare, la qualità di prodotti sul mercato potrebbe confondervi. 

Abbiamo preparato una guida per aiutarvi a individuare il prodotto migliore per le vostre necessità. Dunque, ecco le caratteristiche indispensabili, che vi faranno capire come scegliere un buon cuscino per cervicale. 

Le caratteristiche da non sottovalutare 

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, individuare il cuscino per cervicale più adatto non è un’impresa semplice. La quantità di modelli in commercio rende tutto un po’ più complicato, soprattutto perché il dolore alla cervicale non è uguale per tutti e non colpisce solo la zona del collo. 

Detto ciò, è quindi importante capire di quale patologia si soffre, perché non tutti i cuscini compiono le stesse funzioni sotto questo punto di vista. Ci sono cuscini realizzati con materiali flessibili e altri rigidi, quindi, se non sapete cosa scegliere, una buona idea è quella di chiedere consiglio al vostro medico, che vi saprà indicare la soluzione più adatta in base al disturbo di cui soffrite.

Un altro elemento da tenere in considerazione è il costo: se però si tiene conto che si tratta di salute, il prezzo dovrebbe essere considerato in un secondo momento.

 

Quali materiali?

La seconda considerazione da fare, prima di acquistare un cuscino per cervicale, riguarda i materiali con i quali viene prodotto, il cuore della struttura, ma anche il rivestimento esterno. In commercio i cuscini per cervicale più gettonati sono in lattice o in schiuma memory.

Il primo è rigido, elastico e traspirante: all’interno della sua struttura sono presenti  micro alveoli e celle aperte, che disperdono il calore e l’umidità per garantire la massima traspirabilità. Non a caso sono tra i più utilizzati per alleviare i disturbi alla zona della cervicale.

Un secondo materiale molto apprezzato è il memory foam, con un’imbottitura in schiuma visco-elastica, che sostiene e supporta testa e collo, adattandosi alla forma del corpo. Resiste alla pressione e migliora la circolazione del sangue, favorendo un sollievo nel tratto della cervicale. 

 

Anatomico o da viaggio?

La seconda considerazione che dovete fare riguarda l’utilizzo del vostro cuscino per cervicale, ovvero se la vostra intenzione è quella di usarlo a casa oppure durante gli spostamenti. I guanciali da letto sono ideali per il riposo notturno e generalmente sono caratterizzati dalla forma a doppio lobo, dotata di due altezze diverse. 

Questa caratteristica li rende ideali per alleviare i dolori alla cervicale. Esistono modelli che permettono di regolare lo spessore in base alle proprie esigenze. Un discorso diverso va fatto per i modelli da viaggio, solitamente caratterizzati dalla forma a mezzaluna. Sono la scelta ideale per chi cerca un supporto durante il giorno, non solo per il riposo, ma anche durante il lavoro o per guardare la TV. 

I guanciali sono generalmente più costosi dei modelli da viaggio, e sono spesso dispositivi medici certificati. 

I cuscini termici 

Infine, ci sono i cuscini per cervicale che si possono mettere nel forno o nel microonde, e che in questo modo combinano le proprietà dei materiali antidolore con la terapia del calore, ideale per sciogliere le tensioni.

Non solo, perché ci sono cuscini che possono anche essere raffreddati e usati per alleviare mal di testa o febbre. La scelta finale dipende ovviamente dalle proprie necessità, ed è quindi importante partire considerando il tipo di dolore che si accusa. 

Non vale sempre la pena badare al prezzo, soprattutto se si pensa alla propria salute; detto questo, i cuscini per cervicale, anche quelli della miglior qualità, hanno costi quasi sempre accessibili.

 

 

 

Domande frequenti

 

Che cos’è la cervicale?

In termini medici la sofferenza alla zona cervicale viene definita cervicalgia, e riguarda le prime sette vertebre della colonna, una parte del corpo che interessa molte terminazioni nervose. Il disturbo alla cervicale non riguarda quindi sono l’area del collo, ma si può estendere e durare per anni, diventando cronica quando causata da traumi o incidenti.

Si tratta di un disturbo non sempre facile da alleviare: quando parliamo di cervicale quindi, è importante capire quali sono le cause che la scatenano, per scegliere la terapia migliore e per acquistare gli accessori ideati per dare supporto e sollievo a chi ne soffre. 

 

Quali sono le cause?

Sono moltissime le persone che soffrono di dolori alla cervicale: le cause sono tra le più svariate. Essendo la zona del corpo che modifica la sua struttura, per accomodare le altri parti, è la più soggetta all’accumulo di tensioni. Una vita frenetica e stressante è infatti tra le prime cause che portano all’insorgenza di dolori nell’area della cervicale.

Anche una postura scorretta e un’attività fisica sporadica, una vita sedentaria, sono tutte possibili cause della cervicalgia. Proprio per questa ragione, alle persone che soffrono di questo fastidioso disturbo viene consigliato di usare cuscini creati appositamente e materassi ortopedici, perché il momento del riposo è ideale per alleviare le tensioni accumulate durante la giornata.

 

Perché si usa il cuscino per cervicale?

Il dolore alla cervicale può inoltre causare difficoltà nei movimenti e una sensazione di pesantezza che corrisponde alla parte alta e posteriore del collo. Una buona soluzione è quella di praticare della ginnastica posturale, ma se non dovesse bastare è consigliabile acquistare un cuscino per cervicale.

Sono prodotti diversi rispetto a quelli tradizionali: basta guardare la loro forma per capirlo. Sono generalmente realizzati con una doppia altezza alle estremità, in maniera tale da accogliere le forme del corpo e offrire un supporto maggiore alla zona della cervicale. 

Questi cuscini sono studiati per garantire un buon appoggio indipendentemente da come si decide di dormire, se sul fianco oppure in posizione supina. 

 

Come deve essere il cuscino per chi soffre di cervicale?

I cuscini per cervicale sono realizzati con materiali abbastanza rigidi e non troppo flessibili, in modo tale da offrire un supporto adeguato, sostenendo a dovere la zona per alla quale è destinato. Tra i materiali più gettonati troviamo il lattice, elastico e indeformabile, che vanta un’elevata traspirabilità ed è antibatterico.

Un secondo materiale molto utilizzato per questi cuscini è il poliuretano espanso, che compie un’azione massaggiante durante il riposo. Infine, tra i più gettonati troviamo il memory foam, che favorisce la decontrazione dei muscoli, donando una piacevole sensazione di benessere alla zona della cervicale.

 

 

 

Come si usa il cuscino per cervicale 

 

I cuscini per cervicale sono prodotti appositamente creati per chi soffre di questo disturbo e sono diversi dai guanciali tradizionali da letto, non solo per la loro funzione ma anche nel design. Sono infatti caratterizzati dalla presenza di due estremità rialzate, con la parte centrale che rimane più bassa, la forma di un’onda per intenderci.

Hanno il compito di mantenere una postura corretta durante il riposo, fornendo il supporto adeguato. La base concava ospita la testa, mentre le due estremità rialzate ospitano il collo, ed è proprio la forma ergonomica a ridurre le tensioni della zona cervicale. 

I materiali più gettonati per realizzare i cuscini, per alleviare questo disturbo, sono il lattice e il memory, ma si trovano ottime soluzione anche in poliuretano espanso. 

Perché è utile il cuscino per cervicale?

I guanciali classici non hanno le stesse caratteristiche di quelli ideati per il disturbo alla cervicale, e di conseguenza non consentono di sostenere a dovere la colonna vertebrale. Il collo, spesso, tende ad assumere posizioni innaturali, ma la maggioranza delle volte non ce ne rendiamo conto. 

Inoltre, è una zona del corpo che viene sottoposta costantemente a sforzi, nella quale si accumulano le nostre tensioni. A lungo andare, lo stress si trasforma in cefalee, irrigidimenti e in certi casi può causare anche insonnia. 

I cuscini per cervicale agiscono in modo tale da garantire un sostegno adeguato al collo, che assume la corretta posizione e consente di riposare il resto delle vertebre e della muscolatura.

 

Scegliere l’altezza adatta 

Prima di acquistare il vostro cuscino per cervicale, fate attenzione all’altezza, perché non tutti sono uguali ed è proprio lo spessore alle estremità a garantire il sostegno di cui avete bisogno. Ci sono modelli con altezze regolabili, molto utili se è il primo acquisto e non sapete qual è lo spessore più adatto a voi. 

Oltre quindi ai materiali interni e alla fodera esterna, è essenziale valutare con attenzione l’altezza del cuscino e la sua forma. Consultare i pareri degli utenti che l’hanno già acquistato può essere un aiuto valido a farvi evitare una spesa non indicata per voi.

Come si posiziona il cuscino per cervicale 

Un’altra considerazione da fare, prima di acquistare un cuscino per cervicale, riguarda il suo posizionamento, che varia in base a come dormiamo. Se riposiamo solitamente a pancia in su, è consigliabile utilizzare il cuscino in modo tradizionale, ovvero appoggiando la testa nella parte concava e il collo in quella convessa. Lo stesso discorso vale per dormire sul fianco.

Se invece riposate a pancia in giù non è invece consigliabile utilizzare un cuscino per cervicale, perché la posizione impedisce di farne il migliore utilizzo.