Le 8 migliori biancherie da letto del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Biancherie da letto – Guida, Opinioni e Confronti

 

La biancheria da letto è indispensabile per vivere al meglio la parte della casa dedicata al momento del relax e del riposo: lenzuola, federe, copripiumino, trapunte e chi più ne ha più ne metta, per sentirsi a proprio agio. Come si devono scegliere quelle più adatte per la propria camera? Abbiamo creato alcuni suggerimenti per aiutarvi a capire i modelli migliori: nella nostra classifica trovate diversi elementi validi. In primis c’è Utopia Bedding Set Lenzuola Letto Spazzolata Microfibra, un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo e in microfibra spazzolata, che mantiene caldi d’inverno e freschi d’estate. Ci è piaciuto anche AmazonBasics Set Copripiumino in Microfibra con Federa, disponibile in diversi colori e a un costo accessibile a tutte le tasche.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori biancherie da letto – Classifica 2022

 

Ecco qui alcune delle migliori biancherie da letto del 2022 tra quelle vendute online: fate una comparazione delle loro caratteristiche per individuare quale sia l’offerta da cogliere al volo. Consultate la pagina in basso, se non sapete dove acquistare il vostro nuovo corredo.

 

 

1. Utopia Bedding Set Lenzuola Letto Spazzolata Microfibra

 

Se non sapete quale biancheria da letto comprare ma state cercando un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo, date un’occhiata alla proposta di Utopia Bedding, che offre la possibilità di scegliere diverse tipologie, come il matrimoniale, il singolo, una piazza e mezza e così via, per soddisfare le esigenze di tutti.

Il set comprende tutto il necessario per sistemare il letto, quindi, se optate per esempio per il singolo, avrete una federa, un lenzuolo piatto e uno con angoli, di dimensioni standard, che vanno bene con tutte le tipologie di letti.

Il materiale usato è la microfibra spazzolata, un tessuto ideale per tutte le stagioni, perché tiene caldo in inverno e mantiene il fresco d’estate. Può inoltre essere lavato più volte, perché non restringe, per cui non dovrete sostituirlo tanto presto.

Il costo è vantaggioso ma stirare queste lenzuola appare abbastanza impegnativo, anche se l’azienda sostiene che non ce n’è bisogno.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Il set di Utopia Bedding vanta un costo contenuto a fronte di lenzuola di grande qualità e di notevole durata.

Materiale: Si tratta della microfibra spazzolata, che può essere lavata molte volte e che mantiene caldi d’inverno e freschi d’estate.

Dimensioni e colori: L’azienda mette a disposizione diverse misure e tonalità, in modo da accontentare tutti.

 

Contro

Da stirare: Al contrario di quanto sostenuto dal marchio, questo prodotto deve essere stirato e questa operazione richiede un po’ di impegno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. AmazonBasics Set Copripiumino in Microfibra con Federa

 

Tra le migliori biancherie da letto non possiamo non includere anche il set copripiumino proposto da AmazonBasics e tra i più venduti per il buon rapporto tra qualità e prezzo. Disponibile in tante misure diverse, riesce a soddisfare le esigenze di chi ne cerca uno per il letto singolo (135 x 200 cm) ma anche chi ne ha uno più grande del normale (260 x 220 cm).

Nella confezione troverete il copripiumino insieme a una o due federe, in base al modello scelto: i colori sono molti, quindi non dovrete sacrificare la vostra necessità di fare pendant con tutto il resto della camera da letto.

Realizzato in microfibra di poliestere, è molto morbido e può anche essere lavato in lavatrice a 40°, con la certezza che asciugherà in men che non si dica. Non è però un modello dedicato a chi cerca la naturalezza del cotone, per il quale però si deve spendere di più, e comunque è un prodotto che richiede stiratura, a differenza di quanto affermato dall’azienda.

 

Pro

Misure disponibili: Questo set copripiumino riesce a soddisfare le esigenze sia di chi ne cerca uno per letto singolo, sia per chi lo cerca per il matrimoniale, viste le varie dimensioni a disposizione.

Rapporto qualità/prezzo: Il costo è molto basso in rapporto alla qualità del modello, che può essere lavato in lavatrice e asciugare anche molto in fretta.

Colori: Sono tante le tonalità a disposizione, tra le quali individuare quella che fa pendant con il resto dell’arredamento.

 

Contro

Materiale: Realizzato in microfibra di poliestere, non è pensato per chi ama prettamente tessuti naturali come il cotone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Catherine Lansfield Set Biancheria da Letto in Policotone

 

Catherine Lansfield è un marchio molto conosciuto nell’ambito dei prodotti per la casa e può aiutare chi non sa come scegliere della buona biancheria da letto a prezzi bassi. Il set copripiumino è pensato per chi non vuole sempre la tonalità unica da esporre in camera, ma desidera un prodotto double face, originale e innovativo.

Ecco perché il suo ha due lati, in questo caso uno con scritte che riproducono sullo sfondo dei grattacieli e in primo piano i nomi di tante grandi città (lo stesso delle federe) e uno che raffigura solo i grattacieli con diverse tonalità di grigio.

Disponibile nella versione matrimoniale, singolo e king size, prevede la versione con solo copripiumino e federe o anche con la biancheria da letto, per completare la vostra stanza in tutto e per tutto.

Il costo è conveniente, vista la qualità delle stampe, ma il tessuto non è il cotone, per cui potreste non essere soddisfatti se cercate solo ed esclusivamente materiali naturali come il cotone.

 

Pro

Stampe: Quelle raffigurate sul copripiumino sono di due tipi, infatti il prodotto è double face e rappresenta da un lato nomi di grandi città e dall’altro dei grattacieli.

Prezzo: Il costo è molto concorrenziale, vista la disponibilità di varie dimensioni e la qualità delle immagini raffigurate.

 

Contro

Materiale: Se siete alla ricerca di biancheria da letto in cotone e in materiali prettamente naturali, questo modello non fa per voi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Bloomsbury Mill Set di Biancheria da Letto per Bambini 

 

Quando si tratta di bambini, il primo pensiero non è certo quello di optare per il prodotto più economico, ma per quello che assicura una buona qualità sotto ogni punto di vista. Quello di Bloomsbury Mill è un set che vanta una doppia certificazione: Oeko-Tex e ISO, entrambe in grado di garantire la qualità dell’articolo e la sua sicurezza a contatto con i bimbi.

Disponibile in varie misure, ha una fantasia a stelle su uno sfondo grigio, ma il copripiumino è reversibile, quindi avrete anche stelle grigie su uno sfondo bianco. In misto cotone, sono facili da lavare a 40°, non stingono e possono anche essere messe in asciugatrice, anche se sono pronte in pochissimo tempo al sole.

Buono il costo e anche il fatto che richiedano una minima stiratura, ma non a tutti convince il fatto che, dopo qualche lavaggio, compaiano dei fastidiosi pelucchi sulla superficie.

 

Pro

Certificazioni: Questo set possiede sia la Oeko-Tex, sia la ISO, quindi è composto da materiale sicuro a contatto con i più piccoli.

Reversibile: Il copripiumino è double face e raffigura stelle su uno sfondo grigio o bianco, a seconda del lato scelto.

Lavabili: Possono essere messe in lavatrice a 40° e anche in asciugatrice, per essere subito pronte.

 

Contro

Pelucchi: Dopo una serie di lavaggi, sulla superficie compaiono i primi pelucchi, abbastanza antiestetici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Topmail 3 Pezzi Set Biancheria da Letto Copripiumino

 

Il set proposto da Topmail ha suscitato pareri positivi in chi lo ha scelto, perché venduto a un costo ragionevole in rapporto alla bellezza della trama e dei disegni. Questo modello è infatti dotato di un copripiumino che raffigura alberi dorati e uccellini, motivo che viene ripreso anche sulle federe.

Disponibile in diverse misure, dal matrimonio al super king size (220 x 240 cm), ha una cerniera nascosta, che aiuta a inserire il piumino o la trapunta, e dei laccetti che impediscono a questa di scivolare via durante il sonno.

Si tratta di un articolo double face che può essere lavato anche in lavatrice a 30°, visto che è abbastanza delicato. Piace perché molto piacevole al tatto, nonostante sia poliestere e non cotone, ma delude chi si aspettava stampe molto vivide come in foto, visto che quelle che arrivano a casa sono abbastanza spente.

 

Pro

Dimensioni: Ce ne sono diverse a disposizione, da quelle per il letto matrimoniale alla super king size.

Cerniera e laccetti: La prima aiuta a inserire il piumino o la trapunta all’interno del copripiumino, mentre i lacci lo tengono fermo e gli impediscono di scivolare via durante la notte.

Double face: Potrete scegliere da quale lato inserirlo nel letto, visto che si tratta di un modello reversibile.

 

Contro

Stampe: Sono belle e raffigurano degli uccellini su degli alberi, ma non sono vivide come quelle presentate nelle fotografie.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Ruikasi Biancheria da Letto 100% Cotone Bulgari

 

Il set proposto da Ruikasi è pensato essenzialmente per il letto matrimoniale ma di dimensioni che vanno dai classici 200 x 200 cm ai 220 x 240 cm, quindi se avete un king size questo prodotto va bene anche per voi.

Si compone di un copripiumino e di due federe, caratterizzati da un motivo geometrico bianco su base grigio scuro. Dotato di cerniera, per accogliere il piumino o la trapunta, è provvisto anche di lacci, che possono essere chiusi e mantenerlo nella posizione ideale durante la notte, quando cioè, con i movimenti, è soggetto a spostarsi.

Lavabile in lavatrice a 30°, è in 100% cotone, ma mancano tutte le certificazioni che ne assicurano il rispetto degli standard europei. Il costo è abbastanza alto e questo potrebbe essere un problema, visto che alcuni elementi, come la cerniera, appaiono abbastanza fragili.

 

Pro

Dimensioni: Dedicato al letto matrimoniale, copre le misure di quello standard ma anche di quelli più grandi, come il king size.

Lavabile: Può essere messo in lavatrice e lavato a 30°, per essere sicuri che l’igiene sia sempre garantita anche a letto.

 

Contro

Costo: Si tratta di un prodotto non economico, una caratteristica che va contro elementi fragili come la cerniera.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Dreamscene Funky Forme Set di Biancheria da Letto

 

Se state cercando della biancheria da letto economica ma anche d’effetto, quella di Dreamscene può essere proprio ciò che fa per voi. Partiamo dal costo, che è basso in rapporto alla dotazione di un copripiumino e due federe, visto che il set è pensato per il letto matrimoniale, di qualsiasi dimensione sia.

In secondo luogo, le fantasie a disposizione sono tante e anche dotate di colori diversi: sono essenzialmente geometriche e variano dai toni scuri, come il grigio e il nero, a quelli chiari, come il verde e il giallo, a seconda del tipo di arredamento che avete nella vostra camera da letto. Il prodotto è anche double face: l’altro lato è monocromatico e ha sempre disegni geometrici.

Lavabile in lavatrice, asciuga in un battibaleno, visto che è in poliestere, ma questo materiale non piace proprio a tutti, infatti c’è chi lo considera troppo ruvido per la propria pelle delicata.

 

Pro

Economico: Questo set ha un costo alla portata di tutti, per cui non sarà necessario avere un grosso budget per poterlo comprare.

Reversibile: Si compone di due federe e un copripiumino double face, che mantiene una fantasia geometrica su entrambi i lati.

 

Contro

Materiale: Il set è in poliestere, un tessuto sintetico che non è gradito da chi ha una pelle molto delicata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Beautissu Set Copripiumino in 100% Cotone Dotato di Cerniera

 

Quello di Beautissu è un set per letto singolo disponibile in diverse misure, per adattarsi bene a quello in vostro possesso. Si compone di un copripiumino e di una federa, entrambi di colore bianco e con cerchi di vario genere, neri, grigi e verdi. Entrambe in cotone 100%, sono indicate tanto per l’inverno quanto per la stagione calda, perché mantengono freschi.

Vantano il certificato Oeko-Tex 100 e hanno passato anche vari test che ne garantiscono l’assenza di sostanze nocive: che ci dormiate voi o i bambini, non ci sarà alcun problema, perché nessuno entrerà a contatto con qualcosa di pericoloso.

Si lavano in lavatrice a 60° e sono adatte anche a essere messe in asciugatrice. Il costo è di media entità, quindi alla portata di gran parte dei consumatori, ma c’è chi lamenta misure sbagliate, per cui quelle che arrivano a casa non sempre sono lenzuola indicate per il materasso del quale si è in possesso.

 

Pro

Materiale: Quello utilizzato per questo set è il cotone 100%, che lo rende ideale per un lavaggio a 60° e anche per l’asciugatrice.

Sicuri: Il copripiumino e le federe hanno passato vari test che ne certificano l’assenza di sostanze nocive e hanno anche l’Oeko-Tex 100.

 

Contro

Misure: Quelle indicate dall’azienda non sempre sono veritiere, per cui può capitare che le lenzuola abbiano dimensioni differenti e che non vadano bene per il materasso della vostra camera.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare della biancheria da letto

 

Studi scientifici hanno dimostrato che l’uomo passa circa un terzo della sua vita a letto, in quanto il riposo è una parte fondamentale per la quotidiana rigenerazione fisica e psichica dell’organismo.

Di conseguenza è facile dedurre che per far sì che il sonno sia davvero ristoratore, il letto sul quale si riposa deve essere di ottima qualità. Tuttavia non tocca soltanto al materasso e alla rete dover essere confortevoli ma anche al rivestimento di questi elementi, ovvero la biancheria da letto.

Optando per un buon set di lenzuola e di piumini, a seconda della stagione, contribuirete a migliorare la qualità del vostro sonno. 

La scelta dei tessuti

Scegliere la biancheria giusta per il proprio giaciglio è un momento molto importante, al quale è necessario dedicare la dovuta attenzione. Infatti non si tratta soltanto di valutare il design e il colore di elementi che devono conferire stile e personalità alla vostra camera da letto ma anche di scegliere dei materiali giusti, con i quali dovrete stare a stretto contatto durante le ore di riposo.

È quindi fondamentale valutare accuratamente i vari tipi di tessuto, prima di acquistare un set di biancheria da letto. Assicuratevi che questi siano di buona qualità e che non siano dei tessuti scadenti, venduti a basso costo soltanto per allettare l’acquisto.

Che si tratti di cotone, microfibra, poliestere, flanella o altro, tali materiali non devono provocare allergie, né scolorire o perdere pezzetti durante i lavaggi.

Se volete andare sul sicuro, optate per  un set di biancheria da letto anallergico e antiacaro, onde evitare l’insorgere di irritazioni cutanee o di problemi respiratori.

 

Gli elementi di un set di biancheria da letto

Gli elementi principali che compongono un corredo di biancheria da letto sono: coprimaterasso, lenzuola, federe per guanciale, piumino, copripiumino, trapuntino, copriletto.

In base alla stagione e alla temperatura, questi moduli possono essere combinati assieme oppure utilizzati singolarmente, a seconda delle proprie esigenze.

Ognuno di questi elementi ha una funzione specifica, pertanto quando scegliete un set, è necessario che prestiate molta attenzione alle caratteristiche tecniche dei tessuti e alle loro dimensioni.

Il coprimaterasso per esempio, è un componente fondamentale del letto, perché deve essere in grado di garantire la vostra igiene, proteggendo il materasso dalla polvere e dall’attacco degli acari.

Tra i tessuti di biancheria da letto più utilizzati, sicuramente il cotone è uno di quelli più apprezzati. Le lenzuola di cotone infatti piacciono non solo perché sono naturali e gradevoli al tatto ma anche perché tale tessuto risulta facilmente lavabile.

Una delle caratteristiche principali di questo materiale è la leggerezza, che lo rende adatto a ogni tipo di stagione, in quanto la sensazione che si percepisce al contatto è fresca e piacevole.

Inoltre, il cotone è un materiale abbastanza economico ma comunque di grande qualità.

Le lenzuola di cotone sono consigliate a coloro che sono alla ricerca di un prodotto versatile, che non irrita la cute e che quindi risulta particolarmente adatto a chi ha la pelle sensibile. Ovviamente, lo stesso discorso vale per le federe dei cuscini, che solitamente sono in coordinato con le lenzuola.

Per quanto riguarda il piumino, il copripiumino, il trapuntino e il copriletto, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Oltre che alla funzionalità delle varie coperture, prestate attenzione anche all’estetica del vostro letto e optate per dei design e dei colori che siano in sintonia con la vostra camera.

Dimensioni della biancheria da letto

Ogni elemento di un set di biancheria da letto è disponibile in varie misure, in base ai tipi di materasso. Iniziamo con il set matrimoniale standard, che solitamente misura da 160 a 180 cm di larghezza, poi abbiamo il set alla francese (una piazza e mezza), che misura da 130 a 150 cm di larghezza e infine il corredo per singolo, largo da 80 a 100 cm circa.

Finora abbiamo parlato di larghezza ma anche la lunghezza del letto è determinante. Generalmente i letti standard misurano da 190 a 200 cm di lunghezza, pertanto la biancheria dovrà essere necessariamente più estesa del giaciglio, al fino di avvolgere completamente il corpo, senza lasciare nessuna parte scoperta. Inoltre la biancheria da letto dovrà essere sufficientemente lunga e larga, in modo da consentire al corpo di muoversi liberamente durante il sonno, senza provocare impedimenti.

Per ciò che concerne le dimensioni delle lenzuola per i più piccoli, queste dipendono molto dall’età del bambino e di conseguenza dalle misure del lettino.

In pratica, quando scegliete un elemento di biancheria da letto, controllate sempre le misure riportate sulla confezione, così sarete sicuri di acquistare un set adatto alle vostre esigenze.

 

 

 

Come utilizzare la biancheria da letto

 

Dopo aver visto svariati consigli utili per acquistare un buon set di biancheria da letto, passiamo alla parte più divertente dello shopping, ovvero lo stile e i colori di lenzuola, piumini e copripiumini.

Sul mercato è possibile trovare corredi di biancheria di diversi colori e sfumature, da abbinare agli altri elementi d’arredo presenti nella camera che s’intende personalizzare.

Vediamo insieme quali sono le tinte più gettonate in commercio.

I colori più apprezzati della biancheria da letto

Tra le tinte più apprezzate di biancheria da letto, sicuramente una molto richiesta è il blu, per svariate ragioni. In effetti si tratta di un colore elegante, rilassante e sempre molto trendy; insomma una tinta che si trova facilmente nelle camere da letto di tutto il mondo.

Chi ama il blu sostiene che questo è in grado di portare un senso di relax e di armonia nell’ambiente. Alla luce di ciò, è facile intuire che un tale colore non può fare altro che conciliare un sano riposo ristoratore.

Non dimentichiamo che un’altra tinta molto in voga per la biancheria da letto, è quella bianca. In realtà si tratta di un colore acromatico un po’ classico e tradizionale, che però sta tornando in voga grazie al diffondersi di stili di arredamento moderni ed essenziali.

A dispetto di quanto si può pensare del bianco, da questa base derivano molte tinte di biancheria da letto considerate alla moda, come per esempio il crema, il ghiaccio, il beige e molte altre sfumature interessanti. Questi giochi cromatici sfruttano molto la luce e sono in grado di donare alla stanza un aspetto prezioso ed elegante.

 

Vari stili di biancheria da letto

Se siete dei tipi creativi e amate le cose allegre, potete sempre optare per delle fantasie colorate; non avrete che l’imbarazzo della scelta. Sul mercato potrete trovare tanti set di biancheria da letto di stili e colori diversi, capaci di dare carattere a ogni tipo di ambiente.

Tra gli stili più apprezzati del momento per esempio, troviamo quello floreale e quello orientale, che sono in grado di impreziosire una stanza, grazie a un design più o meno ricercato.

Se invece amate una linea più classica ed evocativa, un design romantico potrebbe fare al caso vostro.

A prescindere dal colore e dalla fantasia di biancheria da letto che sceglierete, ricordate di optare sempre per il design e per la tinta di tessuto che meglio rappresentano il vostro carattere e che maggiormente portano armonia all’ambiente nel quale dovrete riposare serenamente.

Il piumino

Il piumino è un componente fondamentale della biancheria da letto “invernale”; infatti ci aiuta a superare le notti più fredde, avvolgendoci nel suo caldo e morbido tessuto.

Proprio per l’importante ruolo che il piumino svolge, questo elemento deve essere scelto con cura e attenzione. Informatevi sui vari tipi di piumino presenti in commercio e accertatevi che l’imbottitura sia realizzata con materiale di buona qualità, soffice, caldo e facilmente lavabile.

Se effettuerete una buona scelta, e tratterete il piumino con i dovuti riguardi, questo potrà durare per molti anni, prima che decidiate di cambiarlo.

 

 

 

Domande frequenti

 

In un set di biancheria da letto, qual è la differenza tra piumino e trapunta?

La trapunta è una via di mezzo tra piumone e coperta. In pratica come dimensioni è simile a una coperta e può essere accoppiata alle lenzuola, mentre l’imbottitura è simile a quella di un piumino.

Solitamente la trapunta è composta da tre parti: tessuto esterno, fodera interna e imbottitura.

Lo strato esterno è quello che si vede e può variare colore e fantasia a seconda dei gusti.

La fodera interna spesso è formata da un tessuto più morbido rispetto a quello esterno e ha la funzione di trasmettere comfort e benessere al corpo.

In mezzo ai due strati c’è l’imbottitura, che può essere composta da più materiali, come per esempio: lana, piuma d’oca, ovatta, feltro e altre fibre sintetiche.

Una delle maggiori differenze tra trapunta e piumino consiste proprio nel loro aspetto. La prima si presenta con un design abbastanza definito ed essenziale, mentre il piumino è più corposo e può adattarsi a un eventuale copripiumino.

In definitiva, la trapunta è un elemento di biancheria da letto abbastanza tradizionale, che richiama uno stile nordico classico, mentre il piumino si presenta in una forma più versatile ed è amato soprattutto da chi predilige un design più moderno per la propria camera da letto.

Come si lava la biancheria da letto?

Il lavaggio dei vari elementi di un set di biancheria da letto può variare a seconda dei tipi di tessuto che compongono i diversi moduli.

Leggete sempre le etichette di lenzuola, federe, coprimaterassi, piumini, trapuntine, ecc., in quanto riportano le indicazioni di lavaggio di ogni componente. In questo modo eviterete di rovinare i tessuti e le imbottiture dei vari elementi.     

Alcuni tipi di lenzuola o di trapunta infatti, potrebbero richiedere dei lavaggi delicati o dei trattamenti particolari.

 

Ogni quanto deve essere cambiata la biancheria da letto?

Solitamente per quanto riguarda lenzuola e federe, il cambio andrebbe effettuato una volta ogni settimana, anche ogni due in alcuni casi. Molto dipende dalla frequenza con cui utilizzate il letto per dormire, dalla polvere che si deposita in camera, dal livello di umidità presente nella stanza e da altri fattori.

Ovviamente è buona cosa cambiare regolarmente il set di lenzuola, soprattutto per una questione igienica e per evitare che batteri e acari proliferino tra le fibre dei tessuti.

Per quanto riguarda trapuntine, coperte e piumoni, periodicamente è molto importante batterli per bene con un battipanni e stenderli un po’ all’aria aperta.

Per quanto riguarda il lavaggio di questi elementi, a meno che non si sporchino prima, va effettuato a ogni cambio di stagione.

Mantenere pulito il proprio giaciglio è molto importante, sia per una questione igienica e sia per evitare l’insorgere di allergie e di problemi respiratori causati dalla proliferazione di batteri e acari.  

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS