Le 7 Migliori Grucce Del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Grucce – Guida, Opinioni e Confronti

 

Le grucce appendiabiti sono accessori fondamentali per conservare i vestiti in modo ordinato nell’armadio ed evitare che si sgualciscano dopo aver speso tanto tempo ed energie per lavarli e stirarli. Se avete bisogno di qualche suggerimento per capire quali siano le caratteristiche da valutare al momento dell’acquisto, allora siete capitati nel posto giusto perché in questa guida troverete tutte le informazioni necessarie per scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze. Due articoli che vi consigliamo di prendere in considerazione sono: le Ikea Bumerang, in quanto realizzate in solido legno massiccio per garantire una maggiore resistenza nel tempo, e le House Day Salvaspazio che permettono di appendere fino a dodici capi contemporaneamente per ottimizzare lo spazio disponibile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 7 migliori grucce – Classifica 2022

 

Volete sapere quali sono le migliori grucce del 2022? Allora non perdete altro tempo e godetevi la nostra classifica per scoprire i sette modelli più funzionali e versatili messi a disposizione dal mercato. Per aiutarvi nella comparazione abbiamo scritto una recensione che evidenzia pregi e difetti di ciascun prodotto, alla quale si aggiunge un link che rimanda alla pagina online dove acquistare l’articolo di proprio interesse al prezzo più conveniente.

 

 

Grucce Ikea

 

1. Ikea Grucce in Legno Bumerang

 

Chi ha bisogno di una discreta quantità di appendiabiti per organizzare al meglio il proprio guardaroba può prendere in considerazione il set da otto grucce Ikea, che rientra tra i più apprezzati dagli utenti per il conveniente rapporto qualità/prezzo. Ogni elemento è realizzato in solido legno massiccio per sopportare senza problemi anche le sollecitazioni più intense, potendo fare affidamento su un pratico gancio girevole a 360 gradi per facilitare la sistemazione di ogni indumento.

La forma arrotondata evita lo sgualcimento dei capi appesi senza intaccarne la conformazione naturale, ma dal momento che non è presente alcun rivestimento antiscivolo bisognerà prestare attenzione a non posizionarci sopra indumenti troppo pesanti per evitare che cadano e si stropiccino.

L’asta inferiore è pensata per contenere gonne e pantaloni facendoli passare semplicemente attraverso la parte aperta fino alla loro metà in modo che restino perfettamente stirati e senza pieghe.

 

Pro

Qualità: Come facile intuire, l’asso nella manica delle grucce di legno a marchio Ikea è la notevole resistenza dimostrata anche a seguito di svariati utilizzi.

Compatte: Nonostante la buona capacità di carico, presentano dimensioni abbastanza contenute da non impegnare troppo spazio nell’armadio.

Pratiche: Il gancio girevole a 360 gradi e la barra inferiore lunga 43 cm guardano in direzione di una maggiore praticità di utilizzo.

 

Contro

Rivestimento: Dal momento che la struttura non è provvista di una guaina antiscivolo, non le riteniamo adatte per gli indumenti particolarmente pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Grucce salvaspazio

 

2. House Day Grucce Salvaspazio HD

 

Avreste mai pensato di poter riporre su un solo appendiabiti ben dodici indumenti diversi? Ebbene, con queste pratiche grucce salvaspazio a sei ganci potrete finalmente risolvere il problema dello spazio nel vostro armadio.

Ogni capo sarà sempre perfettamente a vista e potrete scegliere facilmente cosa indossare anche all’ultimo minuto, senza dover perdere tempo prezioso a cercare quella cravatta o quei pantaloni da abbinare al vostro outfit perché sarà tutto lì, su un’unica stampella.

Ogni elemento incluso nel set può essere disposto sia verticalmente sia orizzontalmente a seconda delle esigenze e del quantitativo di indumenti da riporre, visto che in verticale si potranno sistemare fino a dodici capi per un massimo di 6,8 chilogrammi complessivi, mentre in orizzontale sarà possibile disporre sui ganci sei indumenti differenti. Giudizi positivi anche in merito alla struttura in acciaio inossidabile che assicura una buona resistenza sia alle sollecitazioni più intense sia all’azione della ruggine.

 

Pro

Salvaspazio: Grazie al pratico sistema di ganci, queste grucce si prestano a diversi utilizzi e non occupano uno spazio eccessivo nell’armadio.

Materiali: La struttura in acciaio inossidabile regge bene l’usura e mantiene inalterate nel tempo le caratteristiche di buona qualità che lo caratterizzano.

Posizionamento: A seconda delle esigenze, si potrà posizionare ciascun elemento sia verticalmente sia in orizzontale.

 

Contro

Praticità: Se si dispone l’appendiabiti in verticale si dovranno rimuovere i capi posti sui primi ganci per raggiungere gli indumenti posizionati in basso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Grucce antiscivolo

 

3. Amazonbasics Grucce antiscivolo in velluto per abiti

 

Se oltre alla qualità, siete alla ricerca di un modello versatile e dal prezzo competitivo, una delle offerte su cui puntare è sicuramente quella di Amazonbasics, che oggi ci propone un set da cinquanta grucce antiscivolo rivestite in morbido velluto.

Non solo giacche e camicie, ma anche sciarpe, pantaloni e tanti altri capi d’abbigliamento troveranno il loro spazio ideale in questi appendiabiti, che potranno essere utilizzati per appendere gli indumenti sia nella parte superiore, provvista di scanalature che permettono di riporre anche i vestiti con spalline sottili senza timore che possano cadere, sia su quella inferiore che si rivela utile per i pantaloni e le gonne.

Nonostante la robustezza della struttura, lo spessore delle grucce è abbastanza sottile da non occupare uno spazio eccessivo nel guardaroba, mentre la possibilità di poter scegliere il colore preferito tra i dodici messi a disposizione dall’azienda permette di valorizzare al meglio gli interni dell’armadio.

 

Pro

Antiscivolo: Le grucce Amazonbasics sono interamente rivestite in velluto per garantire una maggiore aderenza dei capi ed evitare che scivolino alla prima sollecitazione.

Pratiche: Il gancio girevole e la struttura molto sottile permettono di risparmiare spazio prezioso nell’armadio.

Convenienza: Sia il set da cinquanta grucce sia il pack da cento pezzi vengono venduti a un prezzo molto vantaggioso.

 

Contro

Velluto: Dai pareri degli acquirenti abbiamo riscontrato un certo disappunto in merito alla qualità del vellutino scelto per la realizzazione del rivestimento esterno, che tende a lasciare parecchia peluria sui capi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Grucce per pantaloni

 

4. Kiroplast Grucce per Pantaloni con Pinza

 

Se state cercando un modello specifico per appendere gonne e pantaloni senza pericolo che si formino antiestetiche pieghe sui tessuti, vi suggeriamo di dare un’occhiata all’offerta di Kiroplast, che consta di quaranta grucce per pantaloni dotate di due morsetti (uno per estremità) che possono essere regolati restringendoli o allargandoli sull’asse orizzontale.

All’interno di ogni pinza è presente un gommino che assicura una presa più salda e non lascia alcun segno sugli indumenti. La lunghezza dell’asta è di trentasei centimetri circa, ma a seconda delle esigenze si potrà optare per la versione più grande o più piccola per adattarla alle dimensioni del capo da riporre.

Anche se il costo rientra tra i più economici del mercato, c’è da dire purtroppo che anche la qualità dei materiali va di pari passo, visto che le plastiche scelte per la realizzazione del modello si sono dimostrate piuttosto fragili e inclini a rompersi facilmente se chiamate a sopportare un peso eccessivo.

 

Pro

Regolabili: Le clip poste alle estremità delle grucce si possono spostare lungo tutta la lunghezza dell’asta per adattarle alle dimensioni dei capi da appendere.

Antipiega: I ganci sono rivestiti internamente da un sottile strato in gomma antiscivolo che previene la formazione di pieghe e sgualciture.

Quantità: A seconda del quantitativo di indumenti da riporre si potrà scegliere tra un numero di pezzi che va 20 a 350.

 

Contro

Qualità: Pur essendo vendute a un prezzo economico rispetto alla media, non possiamo considerarla una delle offerte più convenienti del mercato poiché le plastiche scelte non si sono rivelate particolarmente resistenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Grucce di metallo

 

5. Hangerworld Grucce in Metallo Cromato con Spalline

 

Per chi non si pone problemi legati alla robustezza e alla qualità, ma guarda principalmente al risparmio, le grucce di metallo del marchio Hangerworld potrebbero rappresentare una valida opzione di acquisto, soprattutto se si ha bisogno di un numero cospicuo di elementi da impiegare per gli utilizzi più svariati.

Con una spesa irrisoria potrete portarvi a casa ben cento appendiabiti su cui posizionare giacche, camicie e pantaloni per portare ordine in un armadio particolarmente affollato, risparmiando spazio prezioso grazie alle dimensioni contenute di ciascun elemento.

La struttura sagomata con intagli laterali sulle spalline impedisce ai capi di cadere sul fondo del guardaroba, mentre la realizzazione in metallo cromato le rende particolarmente resistenti all’usura e alla ruggine. Tenete presente, però, che questa tipologia di grucce tende a piegarsi con estrema facilità e non può, pertanto, essere usata con indumenti troppo pesanti.

 

Pro

Ingombro: Realizzate con un unico filo metallico dal diametro di due millimetri, queste grucce occupano pochissimo spazio nell’armadio in modo da mantenere ogni cosa in perfetto ordine.

Funzionali: L’estremità aperta consente di appendere e togliere i pantaloni senza rimuovere gli appendiabiti, mentre le scanalature sulla parte superiore permettono di riporre anche i vestiti con spalline sottili senza pericolo che cadano.

Economiche: Anche optando per il pack da cinquecento pezzi, la spesa necessaria per l’acquisto non costringerà ad alleggerire troppo le proprie finanze.

 

Contro

Occhio al peso: Per evitare che la struttura si pieghi o ceda per il troppo peso si consiglia di non utilizzare le grucce per appendere indumenti particolarmente pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Grucce per neonato

 

6. Sfesnid Grucce per bambini Set da 30 pezzi

 

Colorate e resistenti, queste simpatiche grucce per neonato, vendute in confezione da trenta pezzi a un costo molto competitivo, si presentano con un design ultra sottile e funzionale per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile nel guardaroba dei bambini.

Interamente realizzate in plastica ABS ecologica per essere rispettose della salute e del benessere dei più piccoli, sono provviste di spalline sagomate che impediscono agli abiti di scivolare via, mentre gli angoli arrotondati preservano i tessuti dalla formazione di pieghe e sgualciture.

I ganci posti alle estremità dell’asta possono essere sfruttati per appendere bavaglini, calzini e altri eventuali accessori dei bambini sia per farli asciugare in casa sia per riporli in modo ordinato nell’armadio. Il prezzo non è proibitivo, soprattutto se si considera la qualità del prodotto e il design ben curato nei minimi dettagli.

 

Pro

Colorate: Oltre a essere molto resistenti, le grucce per neonati a marchio Sfesnid vantano un design molto colorato e divertente che ben si addice agli armadi dei piccoli.

Materiali: Sono realizzate in plastica ABS di alta qualità per garantire una buona resistenza nel tempo e la massima sicurezza per i vestiti dei bambini.

Accessoriate: La dotazione di ganci e aste permette di riporre i capi in modo che rimangano sempre ben stirati e privi di sgualciture.

 

Contro

Fisse: L’assenza di un gancio girevole rende più difficile la sistemazione dei vari indumenti qualora il guardaroba sia già particolarmente affollato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Grucce di plastica

 

7. House Day Grucce Appendiabiti in Plastica

 

Un modello più semplice, ma funzionale allo stesso tempo, è quello offerto dall’azienda House Day, che oggi ci propone un set da ventiquattro grucce di plastica con le spalline arrotondate e una capacità di carico complessiva di 3,5 kg. Questo particolare rende la struttura più stabile e resistente anche quando vi si collocano indumenti particolarmente pesanti, mentre i bordi rinforzati impediscono che la gruccia si deformi o ceda a causa del peso.

Altro punto di forza del modello è la larghezza di 42 cm che offre spazio sufficiente per appendere anche capi molto grandi o ingombranti, potendo fare affidamento su due piccoli ganci laterali su cui riporre gli abiti con spalline sottili, evitando che cadano o tocchino la parte inferiore dell’armadio.

Nonostante le tante lodevoli qualità, i materiali però non si sono dimostrati all’altezza delle aspettative, visto che dopo qualche tempo la plastica tende a deformarsi e a perdere di stabilità.

 

Pro

Dimensioni: Tra i pregi di maggior rilievo delle grucce House Day segnaliamo la larghezza di 42 cm dell’asta orizzontale che facilita l’inserimento dei capi più grandi.

Accessori: I ganci posti ai lati della struttura permettono di appendere gli abiti con spalline sottili in modo da mantenerli sempre in buono stato.

Costo: Nonostante il set includa ventiquattro elementi, viene proposto a un prezzo accessibile a tutte le tasche.

 

Contro

Plastica: Il materiale plastico con cui sono realizzate non è della migliore qualità, per cui potrebbe deformarsi con il passare del tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accesssorio

 

Porta grucce

 

Maison & White Contenitore Porta Grucce per Armadi

 

Se negli anni avete accumulato una certa quantità di appendiabiti che tendono a occupare spazio prezioso nell’armadio, potrebbe farvi comodo un contenitore porta grucce come quello proposto da Maison & White. Le dimensioni di 35 x 34 cm e la pratica forma a triangolo permettono di riporre ordinatamente gli appendini inutilizzati senza comportare un ingombro eccessivo, il che significa meno disordine nel proprio guardaroba e più spazio per i propri outfit preferiti.

Inoltre, le tasche poste ai lati si rivelano utili per sistemare gli accessori più piccoli che si vogliono tenere a portata di mano, mentre la struttura pieghevole ne riduce al minimo l’ingombro quando non è necessario utilizzarlo, potendo fare affidamento anche su una pratica maniglia laterale per agevolarne il trasporto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una gruccia

 

Molti di voi sicuramente non si sono mai soffermati a chiedersi quale sia la migliore gruccia per le proprie esigenze, pensando erroneamente che tutte vadano bene indistintamente. Scegliere un prodotto di scarsa qualità o della forma sbagliata può addirittura rovinare i capi, sformandoli e provocando la formazione di antiestetiche pieghe difficili da rimuovere successivamente. Se siete stufi di avere un armadio perennemente disordinato, con abiti e indumenti sparsi alla rinfusa senza un ordine logico, in questa guida troverete tante utili informazioni che vi aiuteranno a capire come scegliere una buona gruccia in base al tipo di utilizzo che ne farete.

La destinazione d’uso

Prima di confrontare i prezzi e le caratteristiche dei modelli più venduti o della migliore marca è importante valutare la destinazione d’uso della gruccia, poiché gli indumenti da appendere non sono tutti uguali. Per esempio, i capi delicati come la lingerie e gli abiti da cerimonia andrebbero posizionati su un appendiabiti rivestito in materiale morbido o velluto per evitare che la stoffa si rovini.

Oltre a ridurre pieghe e sgualciture, questa tipologia di grucce è anche molto gradevole sotto il profilo estetico, rendendo l’armadio una vera gioia per gli occhi e offrendo la possibilità di poterle tenere anche a vista senza trasmettere quella sgradevole sensazione di incuria e disordine.

Un altro fattore da prendere in considerazione per essere certi di fare il giusto acquisto sono le dimensioni del prodotto, che dovrebbero risultare conformi alla grandezza e al peso del capo che si vuole appendere. Per quelli più pesanti e ingombranti, come giacche e giubbotti, occorrono appendiabiti con uno spessore di almeno tre centimetri per evitare che la struttura si deformi con il tempo, mentre per gli indumenti più leggeri andranno bene anche quelli dal design ultra sottile in modo da ottimizzare lo spazio disponibile nell’armadio.

In vendita si possono trovare anche modelli che presentano una lunghezza compresa tra 25 e 35 centimetri per appendere gli indumenti di neonati e bambini, fino ad arrivare alle versioni oversize da 50 cm per le taglie forti.

 

Le tipologie

Dal momento che stirare è già di per sé un lavoro faticoso, per evitare di dover passare un’intera giornata a riprendere le pieghe dai capi che erano stati messi via perfettamente stirati è importante scegliere delle grucce realizzate in modo che i tessuti non si sgualciscano.

Partendo proprio dalla destinazione d’uso, una prima distinzione va fatta tra le diverse tipologie che si possono trovare sul mercato: per giacche e camicie la scelta migliore sono i modelli sagomati, meglio se rivestiti in morbido velluto antiscivolo per impedire che gli abiti cadano.

La forma delle spalle è solitamente arrotondata per mantenere il capo in posizione e alcune sono dotate anche di due scanalature sulla parte superiore che permettono di appendere canottiere o abiti con le spalline sottili.

Per le gonne meglio optare per un appendiabiti provvisto di morsetti regolabili sull’asse orizzontale così da riporle in modo ordinato mantenendo la loro forma naturale, mentre per i pantaloni sarebbe preferibile utilizzare delle grucce rettangolari aperte che, rispetto a quelle con i ganci, non lasciano alcun segno sulla stoffa. Per risparmiare spazio prezioso nell’armadio una buona soluzione sono le versioni provviste di una parte superiore sagomata per appendere le giacche e una barra orizzontale rivestita dove riporre i pantaloni del completo.

Infine per avere cravatte, sciarpe, cinture e altri accessori sempre a portata di mano, in vendita di possono trovare delle pratiche grucce di legno provviste di più ganci o tiranti scorrevoli che permettono di appenderli in diversi modi, mantenendo ogni cosa in perfetto ordine.

I materiali

Un’altra caratteristica da considerare per capire quale gruccia comprare è sicuramente la qualità dei materiali, da cui dipenderà la resa e la durata complessiva del prodotto. I modelli migliori sono sicuramente quelli in legno poiché caratterizzati da una struttura particolarmente resistente e indeformabile. Oltre a mantenere gli abiti ben stesi, sono anche belli da vedere, valorizzando al meglio gli interni dell’armadio.

Le tipologie disponibili in commercio sono realizzate con diversi tipi di legno, ma il più consigliato è il cedro perché capace di prevenire i danni dell’umidità e tenere lontane le tarme, oltre a diffondere un odore molto gradevole nel guardaroba.

A chi, invece, vuole mantenersi su un range di prezzo più economico, consigliamo di optare per la plastica, evitando però tutti quei prodotti che si piegano con facilità. Tra i modelli venduti online si possono trovare grucce in plastica adatte per ogni tipo di outfit, ma dal momento che si tratta di un materiale meno resistente rispetto al legno, non sempre riesce a mantenere la forma degli indumenti, che potrebbero scivolare facilmente o sviluppare delle fastidiose pieghe.

Per evitare questi problemi, dovrete assicurarvi che siano presenti delle scanalature sulla parte superiore o un idoneo rivestimento antiscivolo che permetta ai capi di rimanere in posizione.

Infine, gli appendiabiti realizzati con un unico filo metallico sono da preferire qualora si disponga di uno spazio limitato perché meno ingombranti, con l’accortezza però di non utilizzarli per appendere indumenti particolarmente pesanti per evitare che si deformino a causa del troppo peso.

 

 

 

Come utilizzare una gruccia

 

La prossima sezione dei nostri consigli d’acquisto è dedicata alla descrizione degli accorgimenti da seguire per utilizzare al meglio gli appendiabiti appena acquistati. Sebbene possa sembrare strano nel caso delle grucce, abbiamo in serbo per voi alcuni preziosi consigli che vi aiuteranno a portare ordine nel vostro guardaroba, mantenendo i capi privi di pieghe dopo la stiratura.

A ogni armadio la sua gruccia

Anche se si ha la fortuna di avere una cabina armadio o un guardaroba molto grande è comunque importante non sprecare lo spazio disponibile sistemando vestiti e accessori alla rinfusa. In questi casi la soluzione migliore è optare per delle grucce in legno su cui appendere ogni tipo di indumento: oltre a risultare particolarmente solide e robuste, trasmettono quel senso di ordine tipico delle boutique di lusso perché molto belle da vedere.

Avete un armadio di piccole dimensioni? In questo caso sarebbe meglio preferire appendini sottili, magari rivestiti in velluto o gomma per sostenere al meglio ogni tipo di capo ed evitare che scivoli. Per risparmiare spazio prezioso una buona opzione sono le grucce “multilivello” dotate di più aste o ganci su cui appendere più indumenti contemporaneamente.

 

Come avere un armadio perfettamente ordinato

Per molti mantenere l’ordine nel proprio guardaroba è una priorità e – a dire il vero – dovrebbe esserlo per tutti. Per organizzare al meglio il proprio armadio la prima cosa da fare è dividere capi e accessori per categorie utilizzando appendiabiti e organizer che permettano di tenere tutto ben diviso e a portata di mano.

A tal proposito, vi suggeriamo di appendere le grucce girate nello stesso verso, ossia con il gancio rivolto verso l’interno dell’armadio, in modo da accedere facilmente al capo che si vuole prelevare e ottenere, al contempo, un effetto estetico indubbiamente più gradevole.

Così facendo avremo sempre sotto controllo la situazione e non saremo tentati di comprare inutilmente nuovi vestiti perché sappiamo esattamente cosa possediamo, per cui aprire il nostro armadio diventerà una vera gioia per gli occhi ma anche per il portafoglio!

Gli utilizzi alternativi delle grucce

Sebbene le grucce appendiabiti si rivelino indispensabili per salvaguardare la vita dei nostri capi, chi ne ha l’armadio pieno e non sa più che farsene può anche riciclarle in modo da renderle di nuovo utili. Quelle triangolari in filo di ferro, per esempio, si possono tagliare per trasformarle in pratiche aste uncinate da utilizzare per recuperare oggetti incastrati in posti irraggiungibili o per sturare gli scarichi di sanitari, vasche da bagno e lavelli.

In lavanderia o nei locali in cui si è soliti stendere il bucato si possono sfruttare, così come sono, per appendere camicie, maglioni e t-shirt per farli asciugare velocemente e fare in modo che stirarli in seguito risulti meno faticoso, senza dover fare i conti con i segni lasciati dalle mollette o dallo stendibiancheria.

Le grucce di legno dal design gradevole possono diventare portarotoli e portasciugamani per la cucina o il bagno, magari posizionando dei gancetti o degli anelli ai lati della barra orizzontale per appendere gli accessori più piccoli, come fasce per capelli, elastici, mestoli, strofinacci e così via.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come rivestire le grucce di ferro?

La procedura per rivestire una gruccia di ferro è piuttosto semplice e non richiede particolari abilità manuali. Per prima cosa ritagliate una striscia di tessuto larga circa cinque centimetri e avvolgetela alla struttura del vostro appendiabiti, fermando il punto iniziale e quello finale con della colla a caldo. Quanto alla scelta del materiale da utilizzare come rivestimento consigliamo il velluto elastico o un tessuto broccato che potrete ricavare da un vecchio abito o una tenda che non usate più.

Dove si buttano le grucce?

Dipende dal tipo di materiale con cui sono realizzate: quelle in plastica vendute insieme agli indumenti e che recano un logo riconducibile al brand di abbigliamento possono essere conferite nella raccolta della plastica perché equiparate agli imballaggi, in caso contrario andranno nel bidone dell’indifferenziato. I modelli in legno, invece, vanno portati all’isola ecologica del proprio comune di residenza per permetterne il riciclo, mentre quelli realizzati interamente in metallo si possono tranquillamente gettare nella raccolta differenziata insieme alla plastica e all’alluminio.

 

Cosa fare con le grucce di ferro?

Dal momento che gli appendiabiti in metallo si prestano a essere facilmente manipolati e piegati, si possono riciclare per creare tantissimi oggetti utili e funzionali. Per esempio, si potranno realizzare dei pratici supporti su cui appoggiare libri, cellulare o tablet a costo praticamente zero, oppure utilizzarle come base per la realizzazione di affascinanti ghirlande in occasione delle feste.

Se il modello che volete recuperare è dotato di due pinze laterali scorrevoli, dopo averlo rivestito con della stoffa colorata lo si potrà sfruttare per appendere asciugamani e strofinacci in cucina oppure in bagno. Infine, da un appendiabiti in metallo si può ricavare un supporto verticale da utilizzare per sostenere le piante dell’orto, come pomodori, piselli e fagioli, che richiedono degli appositi sostegni per un corretto sviluppo in altezza.

 

Sulle grucce si possono appendere tutti i tipi di abiti?

Sebbene in vendita si possano trovare grucce pensate per conservare nell’armadio ogni tipo di indumento, ci sono alcuni capi che è meglio non appendere perché potrebbero deformarsi. È il caso delle felpe, delle t-shirt in cotone e gli abiti in maglia, come cardigan e maglioni.

 

Come preservare la durata delle grucce nel tempo?

Anche se le grucce sono accessori venduti generalmente a prezzi bassi, se volete che durino più tempo possibile basterà utilizzarle solo per i capi a cui sono destinate evitando di caricarle con un peso eccessivo, così che non si deformino o si rompano.

 

Si possono usare le grucce dei negozi o delle tintorie?

Molte persone tendono ad accumulare in casa le grucce regalate da negozi e tintorie per evitare di acquistarne altre, ma per quanto rappresentino un valido rimpiazzo è buona norma non farne un utilizzo prolungato perché sono generalmente realizzate con materiali scadenti che rischiano di deformare o rovinare i capi, senza contare che con appendiabiti di questo tipo l’armadio risulterà più disordinato.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS