I 7 Migliori Divani Letto del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Divano Letto – Guida, Opinioni e Confronti

 

Arredare il soggiorno è una fase importante nella realizzazione della casa dei propri sogni: oltre a quadri, tende e televisore, è fondamentale scegliere un divano che sia allo stesso tempo bello da vedere e comodo. Il più delle volte si opta per la formula divano letto, che consente di poter usufruire di questa duplice funzionalità, spesso però a scapito della comodità stessa. Per aiutarvi a scegliere un modello che abbia tutte queste caratteristiche, elenchiamo gli aspetti più importanti da valutare al momento dell’acquisto, analizzando alcune delle migliori proposte del web. Tra queste citiamo Seada Siviglia, in grado di coniugare comfort e stile anche in spazi ridotti all’osso e Homcom IT839, dal design moderno e progettato per ospitare comodamente tre persone.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 Migliori Divani Letto – Classifica 2022

 

Andiamo avanti nella nostra guida per esaminare alcuni degli esempi più apprezzati online e per valutare nel dettaglio le loro caratteristiche principali.

 

 

Divano letto matrimoniale

 

1. Seada Divano Letto 3 posti Matrimoniale Siviglia

 

I risultati della nostra comparazione collocano il Seada Siviglia tra i migliori divani letto del 2022 sia per l’equilibrato rapporto qualità/prezzo sia per la confortevole imbottitura in poliuretano espanso che offre grande ergonomia e un’eccellente sensazione di morbidezza.

Essendo un divano letto matrimoniale a tre posti, ha spazio sufficiente per ospitare tutta la famiglia e, una volta aperto, si trasforma in un ampio letto a due piazze della misura di 210 x 179 x 85 cm.

Da chiuso, invece, presenta dimensioni complessive di 179 x 94 x 85 cm, quindi perfetto per chi vuole ottimizzare lo spazio disponibile in casa, senza però rinunciare al comfort e al design.

Disponibile in quattro colorazioni differenti per adattarsi a ogni stile di arredamento, è rivestito in poliestere idrorepellente molto resistente e facilmente smacchiabile con un semplice colpo di spugna, con l’ulteriore vantaggio di poter rimuovere le federe dei cuscini per lavarle a secco in caso di macchie più tenaci e ostinate.

 

Pro

Dimensioni: Pur vantando dimensioni abbastanza contenute, che ne consentono il posizionamento anche in spazi piuttosto limitati, offre una seduta abbastanza ampia che può ospitare comodamente fino a tre persone.

Pulizia: Il rivestimento idrorepellente, disponibile in quattro tonalità diverse, si smacchia facilmente con un panno umido e può essere tolto all’occorrenza per lavarlo a secco in caso di macchie più ostinate.

Pratico: Con un semplice gesto si trasforma in un ampio letto a due piazze con misure di 210 x 179 x 85 cm e nello schienale è presente un pratico vano contenitore per riporre le coperte e i cuscini.

 

Contro

Spessore materasso: Dal momento che il materasso in dotazione è spesso solamente 12 cm, chi è solito dormire su un supporto più alto e rigido dovrà aggiungere un topper per ottenere maggiore sostegno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divano letto angolare

 

2. Homcom Divano Letto Angolare 3 Posti ‎IT839 con Chaise Longue Reversibile

 

Se lo spazio in casa non vi manca potreste optare per un divano letto angolare ampio e spazioso come quello proposto Homcom, dotato di una comoda penisola reversibile che può essere montata sia a destra sia a sinistra a seconda della conformazione dell’ambiente e degli altri complementi d’arredo presenti.

Le sue linee moderne ed eleganti risolvono l’organizzazione della stanza con stile ed essenzialità, contribuendo a realizzare una zona giorno rilassante, accogliente e facile da mantenere pulita.

La struttura è realizzata in legno massiccio per garantire una buona stabilità e può supportare fino a 300 kg di peso, con l’ulteriore possibilità di poter regolare lo schienale su tre posizioni diverse per ottenere il massimo del comfort quando ci si siede.

Per convertire il divano in un comodo letto matrimoniale è sufficiente posizionare lo schienale in orizzontale, creando così un paio di posti letto in più per eventuali ospiti in visita.

Pur non essendo dotato di un vero e proprio materasso, garantisce comunque un riposo confortevole e di qualità grazie all’imbottitura in schiuma ad alta densità che si adatta perfettamente alla forma del corpo per assicurare un sostegno ottimale.

 

Pro

Reversibile: La struttura in legno può supportare fino a 300 kg di peso e dispone di uno chaise longue reversibile che permette di adattare il divano allo spazio disponibile e alle dimensioni del soggiorno.

Convertibilità: Abbassando lo schienale in posizione orizzontale si trasforma in un comodo letto matrimoniale a due piazze.

Confortevole: Il rivestimento in lino traspirante ha un basso coefficiente di trasmissione del calore che permette di mantenere costante la temperatura del piano di riposo.

 

Contro

Ingombrante: Le dimensioni generose del complemento rischiano di creare una sgradevole sensazione di affollamento nelle stanze piccole, sottraendo spazio, luce e armonia all’ambiente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divano letto singolo

 

3. En.casa Divano in Metallo con Cornice Decorativa + Letto di Complemento

 

Quello proposto da En.casa è un divano letto singolo realizzato in ferro battuto di un bel colore bianco opaco, capace di adattarsi con stile e semplicità a ogni tipo di arredamento, classico o moderno che sia.

Sotto la struttura troviamo un secondo letto con gambe pieghevoli e ruote multidirezionali per estrarlo facilmente all’occorrenza, che può essere utilizzato sia separatamente sia per allungare la zona di riposo del divano, posizionandolo davanti alla seduta.

Il telaio in metallo si è rivelato molto solido e robusto per servire al suo scopo a lungo nel tempo, potendo contare su due comode reti con doghe in legno di faggio che migliorano la qualità del riposo.

Da chiuso il divano è un comodo tre posti con misure di 211,5 x 95 x 95 cm ed è provvisto di una seduta alta 40,5 cm realizzata in schiuma viscoelastica che si modella in base alla posizione del corpo. Il secondo letto, invece, non include il materasso che andrà, quindi, acquistato a parte.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Rientra tra i divani singoli più venduti online in virtù del prezzo che rimane molto contenuto nonostante la buona qualità costruttiva.

Estetica: Il design sobrio ma ben curato esteticamente lo rende facilmente adattabile a ogni stile di arredamento.

Due letti singoli: È presente un letto singolo aggiuntivo con ruote e gambe pieghevoli, che può essere utilizzato anche separatamente.

 

Contro

Schienale: L’assenza di imbottiture all’altezza dello schienale costringe a posizionare dei cuscini dietro la schiena quando si sta seduti sul divano per attenuare la rigidità del ferro.

Un solo materasso: Per utilizzare il secondo letto dovrete procurarvi un materasso singolo da 80 x 190 cm.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divano letto 2 posti

 

4. Talamo Italia Divano Letto Beatrice 2 posti Large

 

Se ancora non sapete quale divano letto comprare, perché ne cercate uno che metta in mostra la qualità e l’eccellenza del made in Italy, la proposta di Talamo Italia potrebbe fare al vostro coso.

Pur non essendo il modello più economico tra le numerose offerte disponibili sul mercato, dispone di una struttura estremamente solida e resistente che ripagherà l’investimento sostenuto con una maggiore durata nel tempo.

Grazie al pratico meccanismo di apertura a ribalta si trasforma facilmente in un comodo letto matrimoniale con tanto di materasso in memory foam per garantire un riposo confortevole e di qualità.

Lo schienale cavo può essere sfruttato come pratico contenitore per riporre cuscini e coperte, mentre il rivestimento esterno è realizzato in morbido tessuto di poliestere interamente sfoderabile per lavarlo comodamente in lavatrice a una temperatura massima di 30°C.

Da chiuso, questo divano letto 2 posti misura 200 x 95 x 90 cm e si contraddistingue per le linee pulite e squadrate che si adattano allo stile contemporaneo degli arredamenti moderni.

 

Pro

Semplice ma d’effetto: Il design è abbastanza sobrio e lineare, ma comunque meritevole di apprezzamenti, considerata anche la possibilità di poter scegliere tra quattro tonalità diverse che sapranno sicuramente adattarsi allo stile della stanza.

Pratico: Il meccanismo di apertura a ribalta semplice e intuitivo permette di convertire il divano in un letto matrimoniale da 190 x 140 cm con un solo gesto.

Pulizia: Il rivestimento in tessuto sfoderabile si può lavare comodamente in lavatrice per rendere le operazioni di pulizia più pratiche e veloci.

 

Contro

Costoso: L’elevata qualità dei materiali lo colloca in una fascia di mercato piuttosto alta e non accessibile a tutte le tasche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divano letto 3 posti

 

5. Samira Divano Letto Clic Clac in Tessuto Grigio

 

Il modello proposto da Samira è un divano letto 3 posti, con una modalità di utilizzo davvero molto semplice. Non si tratta della solita struttura a estrazione, perché questo nuovo prodotto prevede semplicemente di reclinare lo schienale fino al raggiungimento della posizione orizzontale.

La seduta e lo schienale insieme, quindi, vanno a formare un letto molto ampio che basterà completare con due cuscini, anch’essi in dotazione. Il colore presentato è un grigio scuro e l’altezza da terra è di ben 43 cm, in grado di diminuire notevolmente la sensazione di scomodità tipica di altri modelli.

Per molti il rapporto qualità prezzo risulta soddisfacente, per altri invece, la qualità dei materiali non ha rispettato le aspettative: può accadere infatti che l’imbottitura tenda a cedere dopo poco tempo dal primo utilizzo e che alcune componenti meccaniche, come ganci e piedini, perdano la loro tenuta.

Oltre al link per sapere dove acquistare questo articolo, alleghiamo anche una comoda lista dei suoi pro e dei suoi contro.

 

Pro

Costo: Per molti si tratta di un articolo a un prezzo davvero vantaggioso. Rispetto ad altri modelli analoghi in commercio infatti, non può che collocarsi tra quelli più economici.

Facilità di montaggio: Per assemblare il letto vi basterà semplicemente reclinare al massimo lo schienale, fino a fargli raggiungere la posizione orizzontale.

Altezza da terra: A differenza di tutti quei modelli che, seppur comodi, non riescono a superare i 20/30 cm da terra una volta montati, questo articolo garantisce un maggiore comfort grazie all’altezza dei piedini di 43 cm.

 

Contro

Materiali: In alcuni casi si osservano difetti o cedimenti dei materiali dopo poco tempo dal primo utilizzo del divano stesso, rendendo gli utenti non totalmente soddisfatti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divano letto a castello

 

6. Ponti Divani Tris Divano Letto a Castello

 

Con una tecnologia molto avanzata, una scelta di colori molto vasta e la comodità di avere tre postazioni letto in un unico oggetto, questo divano letto a castello, firmato Ponti Divani, può essere considerato forse il miglior divano letto visto fino a ora.

Da chiuso infatti appare come un normale divano: il tessuto con cui è realizzato è idrorepellente e i materassi sono totalmente sfoderabili. In questo modo potete garantire una pulizia sempre accurata oltre che una maggiore sicurezza.

La tecnologia è tutta italiana e prevede un primo materasso, semplicemente da sfilare dalla parte sottostante il divano. Le altre due postazioni invece non sono altro che lo sviluppo del divano stesso, una dalla seduta e una dallo schienale.

Inutile dire che con un articolo di questo tipo godrete della possibilità di accogliere molte persone in casa vostra: con la sua compattezza e la sua eleganza inoltre, si adatta perfettamente ad ogni ambiente.

Ecco ancora una volta i pro e i contro di questo prodotto così amato e per questo inserito tra i migliori della nostra classifica.

 

Pro

Tre postazioni: La cosa che più salta all’occhio è sicuramente il fatto che, con un solo acquisto, riceverete in realtà la possibilità di accogliere fino a tre persone in tutta comodità.

Colori: L’azienda dà la possibilità di scegliere tra diverse tinte, in modo che possiate abbinarlo ai colori delle pareti e del resto della vostra stanza.

Linea: Si potrebbe pensare a un oggetto ingombrante e di difficile collocazione, ma le sue dimensioni sono quelle di un divano normale, oltre al fatto che la sua linea risulta molto elegante.

 

Contro

Montaggio: Certamente, smontare e rimontare una struttura di questo tipo può non essere semplice, soprattutto all’inizio. Si richiede infatti la presenza di più persone, perlomeno durante i primi utilizzi.

Spazio: Una volta aperto, ovviamente, è richiesto molto spazio per la collocazione delle tre postazioni. Valutate questo aspetto prima dell’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divano letto estraibile

 

7. Baldiflex Divano Letto 3 Posti Modello TreTris

 

L’ultimo modello che vi proponiamo è il divano letto estraibile TreTris di Baldiflex, interamente realizzato in water foam e spedito sottovuoto per mantenerlo in condizioni igieniche ottimali fino alla consegna, recuperando la forma e le dimensioni originali entro due giorni dal disimballaggio.

Il complemento dispone di tre ampie sedute e si trasforma in un comodo letto con tre materassi singoli in poliuretano espanso alti 19 cm, offrendo in dotazione anche due cuscini in pendant con il rivestimento del divano, utilizzabili sia come braccioli sia come guanciali per dormire.

La fodera esterna si può rimuovere facilmente all’occorrenza per lavarla a mano o direttamente in lavatrice a una temperatura di 30°C, ed è disponibile in sedici colorazioni differenti per abbinarla alle nuance della stanza che ospiterà il complemento.

Da chiuso misura 190 x 90 x 75 cm, risultando quindi abbastanza grande da ospitare comodamente tre persone, mentre da aperto diventa un letto a tre piazze molto ampio e confortevole.

 

Pro

Praticità e convenienza: A fronte di un costo tutto sommato equilibrato, si rivela una soluzione pratica e funzionale con cui realizzare una zona di appoggio per la notte.

Praticità: Il divano si apre grazie alle pratiche zip che scorrono lungo la seduta per trasformarsi in un triplice letto.

Cuscini: Nel prezzo sono inclusi anche due cuscini in coordinato con il rivestimento del divano, che possono essere usati sia come braccioli sia come guanciali per dormire.

 

Contro

Piedi: L’assenza di piedini d’appoggio che tengano i materassi sollevati da terra, costringe a dormire a pochi centimetri dal pavimento avvertendone tutta l’umidità e la durezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Materasso per divano letto

 

Baldiflex Materasso per Divano Letto Brio Pronto Letto

 

L’azienda Baldiflex propone un materasso per divano letto nel caso l’usura abbia danneggiato troppo il vostro modello pieghevole.

In molti ritengono che sia comodo e che si adatti a molte tipologie di divano, purché richiedano soltanto una piega in due parti.

Il fissaggio consiste nell’utilizzo di alcuni laccetti che sono sì sufficienti per mantenerlo saldo una volta aperto, ma che potrebbero non reggere alla piegatura, slacciarsi e provocare quindi lo spostamento del divano stesso.

La spedizione prevede un imballaggio sottovuoto che potrebbe essere difficoltoso da ripetere qualora vogliate spedirlo indietro. Valutate anche il fatto che lo spessore del materasso potrebbe essere inferiore rispetto a quanto descritto e rispetto alle vostre aspettative.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un divano letto

 

Dopo aver illustrato alcune delle proposte migliori del web, andiamo adesso a vedere come scegliere un buon divano letto, analizzando quelli che sono gli aspetti più importanti da valutare. Il mercato propone infatti molte varianti, le cui specifiche non sono sempre così chiare ed evidenti: vediamone quindi alcune, sperando di esservi di aiuto.

Materiali

Un primo aspetto, da tenere sicuramente presente, è la qualità dei materiali. Sebbene sia una questione di gusti, per prima cosa è importante anche analizzare la durata e la semplicità di utilizzo e pulizia di un certo tessuto. La scelta infatti può orientarsi su diverse tipologie, varie per costo, materiali impiegati per realizzare la stoffa e colore da scegliere. 

Un’opzione che è da sempre molto amata e che è da considerarsi un grande classico è sicuramente la pelle: presente ormai anche in diverse colorazioni, è un materiale molto resistente ma necessita di particolari attenzioni in termini di pulizia e di cura nel tempo. 

Per alcuni inoltre, è necessario utilizzare un copridivano durante il periodo estivo, per acquisire un maggiore comfort. Questa stessa soluzione va applicata anche con stoffe come il velluto o il camoscio, molto accoglienti in inverno, ma meno in estate. 

L’opzione migliore in questo senso è certamente la tela o i tessuti come il cotone: sarà più facile in questo caso effettuare eventuali manovre di pulizia, sebbene la durata potrebbe non essere lunga come quella di altri esempi visti.

Ovviamente potete optare anche per altre varianti come i tessuti misti, i sintetici o le nuove fibre di ecopelle.

 

Mobilità delle parti

Il fatto che stiate cercando un divano letto e non un semplice divano non vuol dire che dobbiate rinunciare ad alcune comodità: parliamo ad esempio della mobilità dello schienale o della possibilità di sollevare i piedi. 

Ciò che differenzia molto un modello dall’altro, anche in termini di costo, è proprio questo: quante più specifiche ha, tanto più il prezzo tenderà a salire. Le differenze poi sussistono anche in base al fatto che questa mobilità sia ottenibile manualmente o tramite apposito telecomando. 

Quest’ultima opzione si rivela particolarmente utile in caso di persone anziane o che hanno difficoltà a deambulare, che potranno quindi usufruire di questi vantaggi in tutta autonomia. Ovviamente, in questo caso, si richiede che il divano sia collegato a una presa di corrente, poiché è l’unico modo con cui questi telecomandi possano realmente funzionare.

 

Comodità

Questo è ovviamente l’aspetto più importante per un divano e in particolare per un divano letto. Il mercato propone modelli davvero confortevoli e i sistemi di montaggio e imbottitura rendono davvero difficile la possibilità che un prodotto del genere risulti propriamente scomodo. 

Lo stesso non si può dire però una volta aperto: sarà capitato a tutti infatti di dormire almeno una notte su un divano letto, che non è risultato così accogliente come ci si aspettava. Il fatto che la rete debba essere così mobile infatti, da totalmente piegata a completamente stesa, fa sì che vengano utilizzati dei materiali che non sono in grado di garantire il giusto supporto alla schiena durante la notte. 

Non è insolito inoltre osservare imperfezioni e difetti all’apertura, in termini di allineamento degli assi ad esempio, e questo va spesso a costituire un ulteriore problema. Optate quindi per le doghe in legno, più resistenti e più adatte al sostegno del corpo, ma rivolgetevi a esperti per la scelta della giusta qualità, perché non si incurvi dopo pochi utilizzi e non fuoriesca dai supporti durante la notte. 

Sistema di apertura

Anche il sistema di apertura e di chiusura del divano letto deve essere assolutamente preso in considerazione al momento della scelta del giusto mobile. Spesso infatti, per mantenere la compattezza più consona quando chiuso, la struttura risulta molto rigida e difficile da muovere, soprattutto se si è da soli e non si è molto forti. 

Valutate quindi attentamente il sistema di estrazione e di chiusura del letto al momento dell’acquisto, facendo caso alle opinioni degli utenti e rivolgendovi a pareri esterni qualora abbiate dubbi in merito. 

Le modalità sono varie e dipendono anche dalla forma del divano nel momento in cui è chiuso: solitamente la parte posteriore, quella composta dai cuscini e che costituisce la seduta comune, contiene il materasso piegato su se stesso, dotato anche di gambe e piedini, che va semplicemente estratto e assestato. 

Su modelli molto ampi invece, la seduta raddoppia la sua dimensione semplicemente innalzando la parte sottostante, andando a formare una sorta di suo prolungamento. A questi sistemi si aggiungono ovviamente ganci, ingranaggi e sistemi di fissaggio a cui bisogna prestare attenzione, poiché non è escluso che possano danneggiarsi o rompersi, essendo componenti molto piccole e delicate.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come trasformare un letto in divano?

Qualora vi troviate davanti un letto, del quale però non sapete cosa fare, può aver senso cercare di tirarne fuori un nuovo oggetto di arredamento, un divano. Sicuramente è un’opzione che si adatta maggiormente ai letti singoli: la superficie del letto matrimoniale sarebbe eccessiva per un divano e renderebbe la seduta tutt’altro che confortevole.

Se però avete una rete e un materasso via libera alla fantasia: per prima cosa dovrete appoggiare il letto al muro dal lato lungo. L’assenza di schienale infatti costituisce un problema, a meno che non vi rivolgiate a qualcuno che magari possa installarla su un supporto già in legno.

Una volta appoggiato al muro quindi, cercate un telo piuttosto ampio, che sia in grado di coprirne l’intera superficie, gambe comprese. Rendete il tutto più confortevole con degli ampi cuscini: l’ideale è utilizzarne di rettangolari, che riprendano perfettamente le misure del materasso in modo che nessuna parte sia scoperta.

Appoggiateli quindi al muro come a voler comporre uno schienale.

 

Quanto costa un divano letto?

Il costo di un divano letto varia molto in base al materiale che scegliete e alla modalità di utilizzo. Il prezzo di partenza si aggira intorno ai 200 euro, ma sale fino ai 500 e oltre qualora richiediate una maggiore comodità e una più facile estrazione del letto.

 

Quali sono le dimensioni di un divano letto?

Le dimensioni di un divano letto, da chiuso, corrispondono a quelle di comuni divani: quello che deve essere valutato invece è quanto queste dimensioni cambino e aumentino una volta aperto. Per i letti a una piazza considerate indicativamente quelle di un letto normale, il più delle volte lievemente più stretto. 

Anche per quanto riguarda il letto a due piazze o a una piazza e mezzo infatti, oltre alla lunghezza che si aggira intorno ai 2 m, la larghezza sarà qualche centimetro in meno rispetto agli 80 richiesti per i singoli, ad esempio.

 

Che tipologie di divano letto esistono?

La struttura del divano sarà quella che preferite: potrebbe essere un banale due posti, un divano ad angolo, o qualcosa di più ampio, ad esempio con tre sedute. Ciò che può maggiormente interessarvi invece è il numero di posti una volta aperto. 

La scelta può orientarsi tra un letto a una piazza e mezzo e uno a due piazze: la differenza tra questi due sta certamente nella dimensione, ma non è esclusa che la prima delle tipologie possa in realtà accogliere due persone, seppur in meno spazio.

 

Come si apre un divano letto?

Le modalità di estrazione del letto da un divano sono varie: solitamente la parte sottostante la seduta contiene il materasso piegato più volte su se stesso che va quindi estratto e su cui vanno montati poi i piedini. 

La tenuta è infatti garantita dal divano stesso che funge come da testiera, dall’altro lato invece ogni modello predilige la sua modalità. In certi casi infatti i piedini sono a parte, in altri sono compresi nel materasso.

Un altro modello molto famoso però è quello che vede il divano, composto direttamente dal materasso che fungerà poi da letto: in questo caso vi basterà sbloccare alcuni fermi e lasciare che la struttura scorra in avanti fino a che non si sia aperta completamente.

 

 

 

Come utilizzare il divano letto

 

Vediamo quindi adesso come sfruttare al meglio le potenzialità del vostro divano letto, facendo riferimento ai vari modelli visti e cercando di darvi i giusti consigli per la sua conservazione, in modo che risulti quanto più duratura possibile.

 

 

Tipologie di estrazione

I modi di utilizzare un divano letto dipendono molto dal modello scelto e dal fatto che sia a una piazza, due piazze o a una piazza e mezzo. Alcuni prevedono l’estrazione del materasso dalla parte sottostante la seduta.

Sarà quindi piegato più volte su se stesso e richiederà l’aggiunta di cuscini, nel caso non siano previsti in dotazione. In altri casi invece basterà utilizzare seduta e schienale,  posizionando quest’ultimo fino all’ottenimento di una struttura totalmente orizzontale.

Il mercato propone anche modelli gonfiabili e dunque più leggeri da trasportare e da maneggiare. 

La tecnologia in questo campo propone comunque strutture sempre nuove e in cui la modalità di ottenimento del letto varia a seconda della dimensione scelta e della disponibilità di spazio che avete in casa. 

 

Consigli

In alcuni casi montare e smontare un divano letto può non essere semplice: gli ingranaggi e le componenti meccaniche infatti possono risultare o troppo dure o non in grado di garantire la giusta tenuta della struttura. 

Le prime volte è opportuno farsi aiutare, per capire al meglio quali tecniche usare per far sì che le varie fasi siano quanto più semplici possibile. In dotazione dovreste ricevere anche un libretto di istruzioni dettagliate che potete seguire in modo da essere sicuri di non sbagliare. 

Cercate di effettuare movimenti decisi, ma non bruschi, e prestate attenzione in particolar modo anche alla fase, molto importante, di chiusura.

 

 

Attenzione alla chiusura

Spesso si è soliti pensare che la fase più difficoltosa nell’utilizzo di un divano letto sia quella di estrazione e di apertura del letto stesso: può accadere invece che il passaggio più complesso sia invece quello di piegatura e posizionamento del materasso nella sua posizione iniziale. 

Anche in questo caso, il processo varia molto in base al modello che avete scelto ed è ancora una volta importante andare ad analizzare i consigli e le istruzioni del libretto apposito. Solitamente si richiede di riporre il materasso nella posizione di partenza, ma non è escluso che il suo volume possa essere superiore a quello del contenitore in cui deve essere riposto.

In questi casi si consiglia di lavorare in coppia, in modo che una delle due persone pensi alla piegatura, e l’altra al contenimento del volume e alla preparazione del vano apposito.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS