Il letto diventa divano in pochi e semplici passaggi

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Un letto che non si usa più, una postazione che all’occorrenza cambia modo d’essere usata, esperimenti creativi in casa, tante sono le ragioni per trasformare un letto in divano e usarlo a piacimento

 

Un buon divano letto può avere un prezzo molto importante, e non sempre si è disposti a sostenere spese elevate per l’acquisto di altri mobili per la casa. Usare quello che si ha convertendolo ad altri usi, rimane la scelta da preferire sempre. Anche immaginando di avere un budget illimitato a disposizione per la propria casa.

Per trasformare un letto in divano è possibile usare qualche accorgimento. Bisognerà decidere se rendere flessibile la soluzione e usarla sia per il relax che per il riposo notturno. Una buona idea è di giocare ad arte coi tessuti e creare degli elementi appositi per questo scopo.

 

Tanti, tanti cuscini

La differenza sostanziale tra un divano vero e proprio e un letto è la profondità del materasso che nel caso della seduta è molto inferiore rispetto al letto a una piazza. Un divano normalmente è profondo meno di un metro e a questa profondità va sottratta quella dei cuscini che fanno da schienale. La ragione è che le gambe devono stare comodamente flesse e si deve avere la possibilità di darsi la giusta spinta quando ci si rimette in piedi.

Sono dettagli ai quali si dà poca importanza quando si pensa di trasformare un letto in divano, eppure possono comprometterne la comodità e quindi scoraggiarne l’uso. Il letto che vive questa trasformazione dovrà essere prima di tutto meno profondo. 

Per farlo è possibile poggiarlo a muro e usare cuscini di diverso spessore. I più grandi, sul retro, quelli grandi almeno 50 cm per lato, mentre davanti si potranno posizionare i cuscini più piccoli, da abbracciare all’occorrenza per poggiare le braccia in mancanza di un vero e proprio bracciolo ai lati.

Pensare di sollevare leggermente il letto da terra poggiandolo su una pedana magari, potrebbe essere una buona idea per rendere più comoda la permanenza. Ma se non si hanno gravi problemi alle articolazioni o qualche decennio in più sulle ginocchia, si può soprassedere su questo dettaglio.

Usare la gomma piuma con criterio

Invece dei cuscini che tendono a spostarsi, è possibile rivolgersi a qualsiasi tappezziere che in poche mosse può realizzare i cuscini sagomati di gomma piuma. Si tratta di una soluzione semplice ma efficace. Di solito si estendono per tutta la lunghezza del letto e possono essere dell’altezza desiderata perché lo schienale sia ben comodo. Per completare la loro funzione si possono abbinare a dei cuscini, magari gli stessi che si usano per dormire la sera.

Il guaio di esagerare coi cuscini è di non avere mai posto a sufficienza per appoggiarli quando si va a dormire. I cuscini finiscono irrimediabilmente per stare a terra e impolverarsi. Il risultato è di sottoporre le federe a lavaggi frequenti che possono alterarne la bellezza. Si può chiedere al tappezziere di realizzare anche delle fodere su misura e completare la trasformazione a regola d’arte.

 

Creare delle sponde laterali

Perché un divano sia veramente comodo è importante che abbia anche delle sponde laterali. I modelli contemporanei glissano su questo particolare che spesso manca per favorirne la versatilità e la capacità di adattarsi all’uno o all’altro scopo.

Ma se non si vuole rinunciare alle sponde non è il caso di darsi per vinti. Ci sono diversi sistemi per ancorare dei sostegni ai lati e il risultato varia in base al proprio talento con il fai da te.

Fissare delle sponde metalliche alla rete può essere un’idea graziosa. Qui sarà il caso di contattare un fabbro che realizzi la struttura da saldare. La saldatura rappresenta anche il sistema più semplice e immediato per fissare qualcosa alla rete del letto. Specie se si tratta di una rete senza pretese.

Ma si possono realizzare altri tipi di bordi, per esempio con dei pannelli di compensato. Giocando con fogli di diverso spessore si può anche pensare di creare una finta boiserie da dipingere del colore preferito e fissare ai tre lati del letto.

 

Anche il lettino si può trasformare

Questa è forse la trasformazione più semplice che si può fare con un letto per farlo diventare un divano. Il lettino dove il bambino non dorme più può diventare un elemento d’arredo per la cameretta dove conquista maggiore protagonismo il letto a una piazza normale. Basta rimuovere una delle sponde per ottenere l’accesso libero al materasso. Ancora una volta, sarà l’uso attento dei cuscini a rendere comodo e accogliente il nuovo piccolo divano.

Il piccolo o l’adulto potranno usare il supporto a patto di rinforzarlo e migliorarne la stabilità che in alcuni modelli più economici potrebbe essere compromessa dall’assenza di una sponda.

Ma il materasso matrimoniale rappresenta la vera sfida

Trasformare un lettino o un letto singolo è una passeggiata, ma la vera sfida creativa è rappresentata dalla trasformazione ad hoc del letto matrimoniale. Chi ha la fortuna di poter contare su tanto spazio in casa da potersi regalare un secondo divano da ricavare da un letto a due piazze può fare così.

Da una sezione del letto si può ricavare lo spazio per una chaise longue e stare sdraiati comodamente come si fa coi divani a penisola. Mettiamo che questa sia il lato sinistro del materasso.

L’altra parte può essere ridimensionata allestendo una base stabile e piana che faccia da tavolino. La differenza qui, è che il tavolo non si trova ai piedi di chi siede al divano, ma alle spalle nell’angolo in alto a destra.

Per realizzare una spalliera e accomodarsi sulla seduta che si crea nell’angolo in basso a destra si dovrà usare qualche cuscino ben piazzato che faccia da spalliera. Magari da fissare alla base con velcro molto forte.

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

Carla

May 29, 2021 at 5:45 pm

Vorrei trasformare un letto da una piazza e mezza 120 cm in un divano. Secondo voi sarà sufficiente mettere grandi cuscini. Non riesco a figurarmi il suggerimento che avete dato sopra per il letto a due piazze. Mi aiutate? Grazie

Répondre
ProjectM1

May 30, 2021 at 8:09 pm

Ciao Carla,

hai ragione, il letto a una piazza e mezza non si presta a diventare facilmente un divano perché un po’ troppo grande.
Se hai molto spazio in camera puoi chiedere a chi lavora la gommapiuma o fa materassi di realizzare per te degli schienali che puoi far foderare del colore preferito. I grandi cuscini che ti fanno da schienale non saranno di per sé sufficienti a ridurre la profondità della seduta, quindi potresti aggiungere dei cuscini più bassi e ridurre così la profondità della parte in cui ci si siede.

Saluti

Team A

Répondre