Gli 8 migliori letti elettrici del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Letti elettrici – Guida, Opinioni e Confronti

 

L’innovazione tecnologica ha portato a notevoli miglioramenti dei sistemi di riposo, in modo da renderli comodi e, al tempo stesso, funzionali anche in caso di disabilità e problemi posturali. In questa guida vi mostreremo le misure adottate dai produttori di reti elettriche per rispondere alle esigenze degli utenti alla ricerca di prodotti di qualità al miglior prezzo. Come, per esempio, il Mentor Diantha Med, che combina comodità e robustezza grazie alla realizzazione in solido legno di faggio che impedisce alle doghe di deformarsi col tempo. Ci ha convinto anche il Goldflex modello Rosa, provvisto di due motori indipendenti e regolatori di rigidità per assecondare i movimenti del corpo e supportare adeguatamente il peso dell’utilizzatore.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori letti elettrici – Classifica 2022

 

A seguire vi presentiamo una tabella comparativa dei migliori letti elettrici del 2022, che confronta i prezzi e le caratteristiche dei modelli più venduti e apprezzati del momento per aiutarvi a scegliere il sistema di riposo più adatto alle vostre esigenze.

 

 

1. Mentor Rete Ortopedica a Doghe Diantha Med

 

Se siete alla ricerca di una rete elettrica ortopedica che sia di buona qualità e venduta a prezzi bassi, il modello Diantha Med di Mentor Rete potrebbe soddisfare tutti i vostri parametri di ricerca.

Interamente realizzata in legno massello di faggio, con tanto di supporti ammortizzanti basculanti ad alta elasticità, è provvista di due motori indipendenti che consentono, tramite un telecomando con radiofrequenza, di personalizzare in modo autonomo la posizione della testa e delle gambe, così da riuscire a trovare sempre la postura ideale per riposare all’insegna del comfort e del relax.

L’angolare antinfortunistico e le sospensioni XCS antisfregamento consentono ai listelli di flettere per assecondare il peso e i movimenti dell’utilizzatore, riducendo la compressione nei punti di appoggio a beneficio della circolazione sanguigna e del rilassamento della colonna vertebrale.

Altro vantaggio offerto dal modello è la possibilità di poter scegliere la misura ideale tra le venti messe a disposizione dall’azienda, in modo da adattare la struttura allo spazio disponibile e alle proprie abitudini di riposo.

 

Pro

Flessibile: La rete ortopedica a doghe Diantha Med è provvista di portadoghe ammortizzati che lavorano in perfetta sinergia per assecondare il peso e i movimenti del fruitore.

Due motori: Permette di regolare in maniera indipendente l’inclinazione della testa e delle gambe per migliorare la circolazione sanguigna e impedire alla schiena di assumere una postura scorretta durante il riposo.

Misure: Per venire incontro alle esigenze di tutti i suoi clienti, l’azienda permette di scegliere tra ben venti misure differenti per adattare il piano d’appoggio alle caratteristiche fisiche dell’utilizzatore e al materasso in proprio possesso.

 

Contro

Montaggio: Chi non è molto pratico con il fai da te potrebbe incontrare qualche difficoltà durante le operazioni di montaggio della struttura, anche perché il manuale di istruzioni a corredo non è molto chiaro ed esaustivo al riguardo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Goldflex Rete Ortopedica Elettrica Modello Rosa

 

Il secondo prodotto in classifica risulta leggermente più costoso del precedente, ma del resto è risaputo che comfort e qualità non si possono avere a un prezzo economico. Oltre alle doghe in solido legno di faggio, dispone infatti di speciali rinforzi ammortizzati in teflon indeformabile nella zona relativa alla schiena e al bacino, che concedono alla struttura un buon livello di flessibilità per adattarsi in modo naturale ai movimenti e alla conformazione fisica di chi riposa.

I due motori indipendenti si azionano tramite un telecomando estremamente facile e intuitivo da utilizzare, permettendo di gestire i movimenti di alzata e abbassamento della zona dei piedi e della testa in maniera autonoma.

Un’altra carta vincente del modello Rosa di Goldflex è la presenza di una batteria di emergenza che fornisce alla rete l’energia necessaria per tornare nella posizione originale in caso di blackout, mentre i quattro piedini avvitabili in legno massello offrono la possibilità di regolare l’altezza del piano d’appoggio in base alle esigenze.

 

Pro

Solida: A rendere valido il prodotto di Goldflex è il telaio in legno di faggio rinforzato con inserti anti-cedimento in acciaio, che in combinazione garantiscono una maggiore robustezza e solidità alla rete.

Telecomando: Le funzioni di sollevamento e abbassamento possono essere regolate facilmente tramite il pratico telecomando in dotazione, il cui utilizzo risulta facile e intuitivo per chiunque.

Agevolazioni fiscali: Dal momento che si tratta di un dispositivo medico CE in classe 1, sarà possibile usufruire dell’IVA agevolata per ottenere una detrazione fiscale del 19% sul prezzo d’acquisto.

 

Contro

Costoso: Chi non è in possesso dei requisiti per accedere alla detrazione potrebbe trovare il costo del prodotto abbastanza oneroso se si dispone di un budget limitato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Somnus Sana Rete Matrimoniale Royal con Alzata Elettrica

 

Realizzata con materiali atossici, riciclabili e privi di sostanze nocive per la salute, la rete matrimoniale Royal di Somnus Sana è provvista di ben 52 doghe in legno naturale di faggio e otto regolatori di rigidità nella zona lombare per adattare il sostegno e la flessibilità del piano d’appoggio al peso e ai movimenti dell’utilizzatore.

Tuttavia, non è solo la buona qualità dei materiali di costruzione a rendere valido il prodotto, ma anche la presenza di quattro motori indipendenti che permettono sia di regolare a piacimento l’inclinazione di testiera e pediera sia di sollevare in maniera autonoma la propria porzione di letto, in modo da non infastidire chi dorme di fianco.

Inoltre, grazie ai supporti ammortizzanti in caucciù ad alta elasticità, è in grado di sopportare anche le sollecitazioni più forti e intense, permettendo al corpo di assumere una postura corretta durante il riposo senza avvertire fastidiosi dolori al risveglio.

Sebbene il costo non sia alla portata di tutte le tasche, chi è in possesso dei requisiti prescritti dalla legge potrà comunque usufruire dell’IVA agevolata prevista per i presidi medici in classe 1.

 

Pro

Sostegno: Provvista di ben 52 doghe in legno di faggio e otto regolatori di rigidità, questa rete ortopedica motorizzata risulta indicata per quanti hanno bisogno di un sostegno maggiore nella zona lombare per alleviare i dolori che derivano da posture scorrette.

Dispositivo medico: Oltre a essere realizzato con materiali atossici e di eccellente qualità, rientra nel novero dei dispositivi medici CE in classe 1 passibili di detrazione fiscale al 19%.

Ampia scelta: Oltre alla dimensione standard, ossia da 160 x 190 centimetri, la rete è disponibile in altre misure per adattarsi a qualsiasi esigenza di utilizzo.

 

Contro

Altezza: Rispetto ai modelli precedenti, la rete matrimoniale Royal di Somnus Sana non dispone di piedi regolabili, per cui potrebbe non essere adatta per chi ha difficoltà a salire o scendere dal letto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Mentor Rete Ortopedica a Doghe con Alzata Elettrica Essenthia

 

Se non sapete quale letto elettrico comprare, perché ne cercate uno che offra un buon compromesso tra qualità complessiva e prezzo di vendita, date un’occhiata alla rete ortopedica a doghe Essenthia, venduta a un costo davvero interessante che tuttavia non l’ha privata di alcuni accorgimenti strutturali e qualitativi funzionali al benessere di chi vuole riposare in modo confortevole.

Ci riferiamo in particolare al telaio in legno di faggio resinato dallo spessore di 60 mm e ai regolatori di rigidità montanti in corrispondenza dei listelli, che permettono di personalizzare la portata della rete, rendendola più morbida o più rigida a seconda dei movimenti compiuti durante il sonno.

L’unico appunto che possiamo muovere al prodotto è la disponibilità di un’unica altezza, quella da 38 cm, che potrebbe comportare qualche difficoltà a scendere e salire dal letto se si hanno problemi di deambulazione, ma a parte questo i pareri degli utenti che lo hanno provato sono tutti molto positivi, soprattutto sul fronte del rapporto qualità/prezzo molto convincente.

 

Pro

Telaio: Interamente realizzato in legno resinato di faggio con tanto di regolatori di rigidità, si pone come prodotto solido e durevole per garantire un riposo di qualità anche dopo diversi anni di utilizzo.

Flessibilità: Oltre a permettere di regolare l’inclinazione di testa e gambe in modo autonomo, dispone di raccordi ammortizzati che assecondano i movimenti del fruitore per assicurare il giusto sostegno alle diverse zone del corpo.

Qualità/prezzo: Nonostante l’attenzione riservata alla qualità dei materiali e ai dettagli, la rete ortopedica a doghe Essenthia può essere acquistata a un prezzo che non spaventa.

 

Contro

Altezza: Il modello di Mentor Rete è disponibile in oltre venti misure differenti, ma qualunque sia la versione scelta l’altezza da terra del piano d’appoggio sarà sempre di 38 cm, visto che non dispone di piedini regolabili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Vita Valore Italia Rete Singola con Alzata Manuale

 

Se non avete intenzione di spendere un occhio della testa per una rete ortopedica motorizzata, allora potreste valutare l’acquisto di una versione con movimento manuale nella prospettiva di risparmiare qualcosina sulla spesa finale.

Nonostante il costo economico, il prodotto oggetto della nostra quinta recensione vanta tutto il saper fare del Made in Italy, poiché realizzato con materiali di ottima qualità, atossici e privi di campi elettromagnetici che potrebbero compromettere il benessere notturno.

Il telaio in acciaio ad alta resistenza verniciato con polveri epossidiche ha dato prova di sopportare bene anche gli utilizzi intensivi, mentre le tredici doghe in multistrato di faggio offrono la flessibilità necessaria per assecondare il peso e i movimenti di chi riposa, e il merito va anche ai supporti anticigolio in polietilene che rendono il piano d’appoggio più elastico e soprattutto silenzioso.

Alzatesta e alzapiedi si possono reclinare manualmente utilizzando le apposite leve poste alle due estremità della struttura, mentre per quel che riguarda le misure, purtroppo ci si dovrà accontentare dell’unica disponibile da 80 x 190 cm.

 

Pro

Materiali: La struttura in acciaio ad alta resistenza e le tredici doghe in multistrato di faggio assicurano una buona stabilità alla struttura, che ha dimostrato di sopportare bene anche gli utilizzi intensivi.

Economico: Il prezzo a cui viene venduto farà sorridere anche gli utenti più parsimoniosi, che potranno acquistare una rete solida e di buona qualità con una spesa contenuta.

Maniglie: È possibile regolare l’inclinazione dello schienale e del poggiapiedi utilizzando le pratiche maniglie poste alle due estremità del telaio, e grazie ai supporti anticigolio si ridurrà al minimo quella fastidiosa sensazione di dondolio che potrebbe disturbare il riposo.

 

Contro

Misure: Se state cercando una rete matrimoniale o da una piazza e mezza dovrete valutare altre proposte, perché il modello in questione è disponibile solo nella misura singola da 80 x 190 cm.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Goldflex Letto Ospedaliero Ortopedico con Carrello Elevatore

 

Se siete alla ricerca di una rete ortopedica con carrello elevatore per migliorare la degenza di chi è costretto a stare a letto per diverse ore al giorno, secondo noi dovreste soffermarvi sul modello ospedaliero di Goldflex, caratterizzato da una struttura solida e robusta per supportare adeguatamente il peso dell’utilizzatore.

Il prezzo risulta abbastanza elevato rispetto alle altre proposte in classifica, ma è comunque giustificato dall’eccellente qualità costruttiva e dai numerosi accorgimenti strutturali pensati per rispondere alle esigenze di anziani, disabili e persone con difficoltà motorie.

Alla base troviamo quattro ruote con freni per spostare facilmente la struttura da una zona all’altra della casa senza incontrare difficoltà, mentre la sponda laterale rappresenta un valido aiuto per evitare pericolose cadute notturne.

I due motori indipendenti permettono di regolare in maniera indipendente l’inclinazione della testa e delle gambe premendo semplicemente un tasto, con la possibilità di poter utilizzare il maniglione di supporto integrato per potersi alzare dal letto senza essere costretti a chiede aiuto a una seconda persona.

 

Pro

Due motori: Il letto ospedaliero a marchio Goldflex è provvisto di due motori indipendenti che permettono di regolare a piacimento l’inclinazione dello schienale e delle gambe per consentire all’utente di trovare sempre la postura ideale.

Sponde: Pensato principalmente per anziani, disabili e persone con difficoltà motorie, dispone di sponda laterale e maniglione di supporto per proteggere il paziente da cadute e urti pericolosi.

Ruote: Si può spostare facilmente da una zona all’altra della stanza grazie alla presenza di quattro ruote multidirezionali alla base, con tanto di freni per garantire maggiore stabilità alla struttura.

 

Contro

Ingombrante: L’ingombro complessivo della struttura appare notevole, per cui bisognerà valutare con maggiore attenzione lo spazio disponibile per evitare di creare problemi al passaggio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Intermed Letto elettrico ad altezza variabile con sponde in legno

 

Anche quello di Intermed è un letto ospedaliero ad altezza variabile, ma a differenza del precedente dispone di una rete a doghe in legno composta da quattro sezioni separate per garantire un sostegno adeguato alle diverse zone del corpo sottoposte a pressione.

Le sponde anticaduta mettono al riparo da ogni possibile incidente che potrebbe verificarsi durante le ore notturne, mentre il carrello elevatore posto alla base permette di regolare l’altezza della struttura da un minimo di 40 a un massimo di 80 cm. Inoltre, le quattro ruote piroettanti con sistema frenante contengono lo sforzo qualora sia necessario spostare il letto da una parte all’altra della casa.

Oltre alla possibilità di poter regolare la rigidità del piano d’appoggio nella zona lombare, dispone di due motori separati che permettono di sollevare la parte relativa alla schiena e quella delle gambe in maniera autonoma, in modo da ridurre i punti di pressione e aiutare chi ha difficoltà motorie ad alzarsi dal letto.

 

Pro

Doghe: I listelli in legno di faggio assicurano una distribuzione equa del peso corporeo, soprattutto nella zona lombare, per permettere al fruitore di assumere una postura corretta durante il riposo senza avvertire fastidi o dolori al risveglio.

Dettagli: Quello di Intermed è un letto motorizzato per disabili e anziani dotato di ruote, carrello elevatore e sponde anticaduta per migliorare sia la degenza del paziente sia il lavoro degli assistenti, che potranno accudire la persona evitando inutili sforzi.

Struttura: Oltre a essere costruito con materiali atossici e di ottima fattura, presenta una struttura molto solida e robusta che assicura un utilizzo prolungato nel corso degli anni.

 

Contro

Costoso: Non è il modello più economico disponibile sul mercato, ma questo è ovviamente il prezzo da pagare per portarsi a casa un prodotto di qualità e performante come questo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Più Relax Rete Elettrica Motorizzata con Materasso 

 

L’ultimo prodotto che vi presentiamo è il più completo e funzionale della gamma, poiché oltre alla rete elettrica motorizzata è provvisto di un materasso ortopedico in waterfoam dallo spessore di 15 cm con rivestimento anallergico e traspirante.

Il doppio motore offre la possibilità di regolare, tramite il telecomando in dotazione, l’inclinazione dello schienale e della pediera, garantendo un movimento fluido e silenzioso anche dopo diversi anni di utilizzo.

Le doghe sono realizzate in legno multistrato di faggio per assicurare la flessibilità necessaria per un riposo di qualità, mentre il pratico ferma-materasso posto all’estremità del telaio impedisce al supporto di spostarsi a causa dei movimenti involontari compiuti durante il sonno.

Inoltre, in caso di blackout si potrà sfruttare la batteria di emergenza in dotazione per far tornare la rete nella posizione di partenza anche in assenza di elettricità. L’unica rimostranza manifestata dagli utenti riguarda il rivestimento del materasso, che non può essere rimosso all’occorrenza per provvedere a una più rapida pulizia del complemento in caso di sporco e macchie.

 

Pro

Completo: Il modello viene venduto con tanto di materasso in dotazione, così da facilitare il compito di chi deve effettuare due acquisti ma non ha molto tempo da dedicare alla ricerca del supporto adatto.

Struttura: Le doghe in legno multistrato di faggio hanno dato prova di grande stabilità e resistenza, riuscendo ad assecondare perfettamente i movimenti e il peso dell’utilizzatore.

Rapporto qualità/prezzo: Nonostante la buona qualità complessiva il costo appare abbastanza accessibile e in linea con quanto offerto.

 

Contro

Rivestimento: Non è sfoderabile, per cui bisognerà dedicare più tempo alla pulizia del materasso.

Misure: Il modello è disponibile nella sola versione singola da 80 x 190 cm, non proprio l’ideale per chi cerca un modello matrimoniale o da una piazza e mezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un letto elettrico

 

Se le numerose offerte presenti sul mercato non vi permettono di operare una comparazione oculata dei molteplici modelli venduti online, i nostri consigli d’acquisto vi aiuteranno a fare chiarezza sulle caratteristiche da ricercare nel miglior letto elettrico per le vostre esigenze. Tra queste spiccano, in particolare, il meccanismo elettromeccanico, le dimensioni della rete e i materiali di costruzione, che andiamo subito a vedere nel dettaglio.

Dimensioni e tipo di movimento

La prima considerazione da fare per capire come scegliere un buon letto elettrico riguarda la dimensione della rete, che andrà valutata sulla scorta della destinazione d’uso del prodotto e delle proprie abitudini di riposo.

Sebbene sia indubbio che il letto su cui dormiamo debba avere delle caratteristiche tali da garantire il massimo del comfort durante il sonno, in linea di massima le misure di questi complementi non sono casuali ma rispettano dei parametri ben precisi che definiscono dimensioni e lunghezze standard, quindi singolo da 80 x 190 cm, matrimoniale da 160 x 190 cm e alla francese da 140 x 190 cm.

Esistono, inoltre, dei modelli fuori misura, definiti king size, che presentano una larghezza di 180 cm per rispondere alle esigenze di chi vuole stare comodo e spaparanzarsi sul materasso senza infastidire la persona che dorme di fianco, sebbene le loro dimensioni generose tendano a “rubare” spazio prezioso in camera da letto.

Per quanto riguarda, invece, il meccanismo di sollevamento, più che alle misure del letto, bisogna prestare attenzione alla composizione delle doghe, poiché nel momento in cui cambia l’angolazione del sostegno sarà necessario che anche la rete e il materasso si adattino al movimento. Per questo motivo, i prodotti della migliore marca dispongono di una struttura più fitta e sottile in prossimità della zona lombare e listelli più massicci nella parte centrale e delle gambe.

Altra caratteristica da valutare prima dell’acquisto e il tipo di movimento attuabile: i modelli più avanzati (e purtroppo anche più costosi) permettono di sollevare in maniera autonoma le due porzioni del letto (gambe e testa) e sono solitamente abbinati a telecomandi a filo o a infrarossi.

Se, invece, cercate qualcosa di più economico potreste valutare l’acquisto di una versione con spostamento unico per il sollevamento contemporaneo delle gambe e della schiena, anche se ci teniamo a precisare che questa soluzione non è adatta per disabili e anziani con problemi di deambulazione.

 

I materiali

Secondo gli esperti, esiste una correlazione tra il numero di doghe presenti in una rete e la qualità del riposo. Per garantirsi il massimo comfort possibile e un adeguato sostegno per la schiena durante il sonno si consiglia di acquistare un modello provvisto di almeno quindici listelli, meglio se realizzati in legno di faggio.

Questo materiale, infatti, si fa apprezzare per le sue particolari caratteristiche di flessibilità e adattabilità ai movimenti, oltre a risultare più solido e resistente rispetto ad altre tipologie di legni (come la betulla e l’eucalipto).

Sul fronte dell’altezza della struttura, in genere, va dai 60 e i 70 cm compreso il materasso, un valore che assume particolare importanza per tutte quelle persone che soffrono di allergie, come quella agli acari della polvere, o problemi respiratori.

A ogni modo è sempre consigliabile non esagerare, poiché un letto troppo alto potrebbe dare problemi sul fronte della stabilità, generando una fastidiosa sensazione di dondolio che potrebbe compromettere la funzione della struttura portante di garantire un riposo eccellente e di qualità.

Materasso e optional aggiuntivi

Per stabilire quale letto elettrico comprare non bisogna soffermarsi solo sulle caratteristiche del piano d’appoggio ma occorre fare delle osservazioni anche sulla tipologia di materasso che la rete dovrà ospitare. La scelta in questo caso dovrà tenere conto del peso e della corporatura del fruitore, ma anche delle dimensioni della struttura portante. 

Sebbene appaia abbastanza scontato che alla rete elettrica singola vada associato un supporto singolo, il discorso cambia nel caso dei modelli matrimoniali, che se provvisti di due motori indipendenti che permettono di sollevare in maniera autonoma le due porzioni di letto, andranno necessariamente abbinate a due materassi singoli, in modo da permettere a ciascun utente di poter modificare l’inclinazione della propria postazione senza dare fastidio al proprio compagno.

Inoltre, bisogna anche considerare che non tutti i materassi disponibili in commercio sono adatti per queste tipologie di reti. Per poter sfruttare al meglio il meccanismo di sollevamento occorre, infatti, che il supporto sia in grado di modificare la propria forma senza danneggiarsi.

Per questo motivo, i più adatti allo scopo risultano quelli in lattice o in memory foam, che oltre a “seguire” i diversi snodi della rete, assecondano le linee naturali del corpo per mantenere lo stesso grado di portanza anche dopo diversi anni di utilizzo.

Infine, quando si acquista una rete ortopedica elettrica è importante anche avere chiara la destinazione d’uso del prodotto: per chi soffre di problemi di digestione, per esempio, la scelta dovrebbe ricadere su un modello che permetta di reclinare la zona dello schienale; mentre per chi soffre di disabilità fisiche sarebbe meglio optare per una rete elettrica con sponde laterali e doghe ammortizzate per favorire la circolazione e impedire pericolose cadute durante il riposo.

 

 

 

Come utilizzare un letto elettrico

 

Negli ultimi tempi, i letti elettrici hanno riscosso un notevole successo in virtù della loro capacità di garantire un comfort superiore, permettendo il sollevamento di specifiche zone del corpo sottoposte a tensione durante il sonno, quali la testa, il collo, le spalle e le gambe.

Se anche voi state pensando di acquistarne uno per migliorare la qualità del vostro riposo, nelle righe che seguono vi daremo alcuni utili suggerimenti per sfruttare al meglio tutte le potenzialità del vostro nuovo acquisto.

Manuale o elettrica?

La rete è la struttura sulla quale poggia il materasso e concorre ad aumentare il comfort di riposo. Questo assunto vale ancora di più per i letti motorizzati, il cui meccanismo di sollevamento può essere manuale oppure elettrico. Nel primo caso, la struttura si compone generalmente di tre sezioni distinte, due delle quali (ossia quelle in corrispondenza della testa e delle gambe) possono essere sollevate manualmente grazie a un’apposita maniglia connessa a un particolare sistema a cremagliera.

Le reti a doghe elettriche, invece, sono di gran lunga più comode e funzionali delle precedenti, poiché permettono di azionare il meccanismo di inclinazione premendo semplicemente un tasto sul telecomando in dotazione. In questo modo, il fruitore non sarà costretto a scendere dal letto ogni volta che vuole cambiare posizione e potrà modificare il livello di inclinazione ogni volta che ne senta la necessità senza compiere alcun tipo di forzo.

Per contro, però, questi prodotti hanno un costo notoriamente più elevato rispetto alla controparte manuale, per cui si dovrà essere disposti a spendere una cifra non indifferente per godere di un livello di comfort superiore.

 

Un perfetto compromesso tra comfort e praticità

Oltre a fornire un’esperienza di riposo perfettamente modulabile in base alle esigenze individuali, le reti elettriche sono la scelta ideale per coloro che, per motivi di salute, sono costretti a trascorrere lunghi periodi a letto.

Queste strutture, infatti, offrono un supporto ergonomico per il corpo permettendo all’utilizzatore di modificare la posizione della spina dorsale e delle gambe a seconda delle necessità, il tutto premendo semplicemente un tasto o utilizzando l’apposita leva.

Proprio per tale ragione, sono consigliate non solo per migliorare la qualità del riposo in generale, ma anche per risolvere diversi problemi di salute: chi soffre di pressione bassa, per esempio, potrà sollevare le gambe per agevolare il ritorno del sangue verso il cuore e gli altri distretti periferici del corpo, mentre coloro che hanno difficoltà respiratore o russano parecchio durante la notte potranno mantenere schiena e testa più sollevati per ridurre notevolmente il fenomeno, e la persona che dorme di fianco non potrà che ringraziare!

E se l’ingombro di queste strutture vi preoccupa, sappiate che la presenza del meccanismo motorizzato occupa lo stesso identico spazio delle reti fisse, per cui non sarà necessario modificare la disposizione della camera da letto o sgomberare i mobili già presenti per aumentare il volume della stanza.

 

E se manca la corrente?

Sebbene i letti motorizzati vadano necessariamente collegati a una presa di corrente, il loro utilizzo non comporta consumi elettrici eccessivi, per cui non si dovranno temere particolari rincari in bolletta nemmeno nell’eventualità di un uso frequente.

Ciò premesso, resta da capire come comportarsi in caso di blackout, dal momento che quando manca la corrente la rete potrebbe rimanere bloccata nella posizione in cui si trova fino al ripristino della rete elettrica.

Per evitare questi inconvenienti, si può acquistare un modello munito di un sistema anti-blackout simile a quello che viene in genere sfruttato negli ospedali e nelle case di riposo.

Questi dispositivi sono provvisti di una batteria ricaricabile (o anche due se si dispone di un prodotto con altrettanti motori indipendenti) che fornisce alla rete l’energia necessaria per tornare nella posizione di partenza anche in assenza di elettricità, ma ovviamente bisognerà ricordarsi di caricare l’apparecchio all’occorrenza per non rischiare di rimanere senza energia in caso di bisogno.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quale materasso abbinare a un letto elettrico?

Se avete acquistato una rete elettrica per il vostro letto è fondamentale che il materasso che andrete a posizionarci sopra sia in grado di adattarsi alla reclinazione della struttura, mantenendo la sua integrità strutturale.

I supporti che riescono a soddisfare questa esigenza sono quelli in memory foam o in lattice, mentre sono sconsigliati i modelli a molle, a meno che non si sia disposti a scendere a compromessi sul fronte delle performance offerte al riposo.

Quali sono i vantaggi dei letti elettrici regolabili?

Visto il costo non proprio economico di queste particolari tipologie di letti, è abbastanza evidente che i loro vantaggi siano di gran lunga superiori a quelli delle tradizionali reti fisse. Oltre a ridurre i dolori alla schiena, offrono un ottimo supporto a chi soffre di disturbi digestivi (come il reflusso gastrico), problemi respiratori e pressione bassa.

Inoltre, agevolano l’alzata e i movimenti alle persone che hanno subito un intervento agli arti o alla schiena, permettendo di assumere una posizione più comoda e salutare durante il riposo.

 

Le reti elettriche sono detraibili fiscalmente?

In analogia a quanto avviene per le reti ortopediche, anche quelle motorizzate sono passibili di detrazione fiscale se riconosciute dal Ministero della Salute come “dispositivi medici di classe 1”, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 24 febbraio 1997 N.46 in attuazione della direttiva 93.42 CEE.

In presenza di tale condizione, il contribuente potrà beneficiare di una detrazione fiscale pari al 19% del valore del dispositivo medico nella dichiarazione Irpef relativa all’anno di riferimento dell’acquisto.

 

Quanto costa un letto elettrico?

Il costo di un letto elettrico varia in base al modello, ai materiali di costruzione e al tipo di movimento. I prodotti più completi e funzionali richiedono, in genere, un investimento importante, che però verrà ammortizzato nel tempo con una maggiore durata e un adeguato comfort durante il riposo.

 

Dove comprare un letto elettrico?

Se volete scoprire dove acquistare un buon letto elettrico al miglior prezzo, nei negozi specializzati e sul web non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma ricordate che qualunque sia la vostra preferenza vale sempre la pena spendere qualcosina in più per acquistare un nuovo sistema di riposo che duri una vita e offra un adeguato supporto alle zone sottoposte a pressione durante il sonno.

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

6 COMENTARIOS

Nicoletta

June 11, 2021 at 11:30 am

Buongiorno, sto cercando due lettini, uno con rete elettrica ed uno con rete da alzata manuale. Sto cercando sia reti sia struttura su cui poggiare la rete che sia di colore grigio oppure altri colori che non siano sul color legno.
Mi servirebbe sapere costi e disponibilità, grazie

Répondre
ProjectM1

June 13, 2021 at 7:24 pm

Salve Nicoletta,

puoi dare un’occhiata a questi modelli: https://www.beliani.it/rete-a-doghe-regolabile-elettronicamente-90x200cm-moon.html?gclid=CjwKCAjw2ZaGBhBoEiwA8pfP_m_H9HJs6a_Rs0Xf_mb4FL_vA2hqCi4ZUi0UZpmVmiFcy1H6yJygRRoC_qAQAvD_BwE oppure https://www.beliani.it/rete-a-doghe-regolabile-elettronicamente-90x200cm-star.html?gclid=CjwKCAjw2ZaGBhBoEiwA8pfP_hc8h4J0Lr5tVkW9ldvyDadABnObJkEWZiP-QNZVqNX4t8lVrsowpBoCwQQQAvD_BwE, due modelli di Beliani, la cui consegna è disponibile entro quattro giorni lavorativi. Il costo varia dai 459 ai 489, a seconda del modello scelto: entrambe le reti sono elettriche. Un modello manuale è invece: https://www.vita-facile.it/letto-ospedaliero-manuale-termigea-l3-con-2-snodi-manovelle.html?gclid=CjwKCAjw2ZaGBhBoEiwA8pfP_rOQ_rqBXp-rnntVOgrXYSOzVGWh92Boq2JVIuLbE6paHN4_KQArkhoCE8QQAvD_BwE, che non raggiunge le 300 euro e che ha la consegna gratuita.

Saluti

Team A

Répondre
Andrea

April 26, 2021 at 6:59 am

Buongiorno,

vorrei informazioni riguardo un modello di rete elettrica regolabile solamente sulla testata, non sulla parte bassa, per le gambe.
Che modelli avete? Prezzi?

Grazie, buona giornata
Andrea

Répondre
ProjectM1

April 29, 2021 at 7:35 pm

Salve Andrea,

ci sono vari modelli di reti elettriche con meccanismo solo sulla testata. Dai uno sguardo qui: http://www.amailtuoriposo.it/product/7802910/rete-a-doghe-modello-lavanda-motore-solo-testa?_=_, dove puoi trovare diverse soluzioni con doghe in faggio, quindi molto resistenti. C’è anche: https://www.orizzontiitalia.it/rete-motorizzata-solo-testa, dal costo un po’ più alto ma con metodi di pagamento sicuri e una buona assistenza. Come vedi si tratta di oggetti più cari della media, anche se molto validi: puoi optare per l’acquisto di una rete motorizzata su entrambe le parti, ma da azionare solo nella zona della testa, per risparmiare un po’ di più.

Saluti

Team A

Répondre
Domenico Giofrè

December 21, 2021 at 7:25 am

Alla rete 5.Vita valore Italia con alzata manuale può essere applicato un motore per rendere l’alzata elettrica? Se si, Quanto è il costo compreso trasporto in Calabria?

Répondre
ProjectM1

December 27, 2021 at 8:56 pm

Salve Domenico,

ti consigliamo di contattare direttamente l’azienda tramite la pagina: https://www.amazon.it/dp/B01LZH9767?tag=assonnata-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1, formulando qui le tue domande, in modo che possa darti le giuste risposte e farti un preventivo sulle modifiche e i relativi prezzi per il trasporto.

Saluti

Team A

Répondre