Gli 8 migliori specchi per camera da letto del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Specchi per camera da letto – Guida, Opinioni e Confronti

 

Nella scelta di uno specchio per la camera da letto entrano in gioco molteplici fattori, dal costo alle dimensioni passando anche per l’estetica, che è sicuramente un aspetto da non trascurare. Pur tenendo questo a mente, l’enorme varietà di modelli disponibili sul mercato rischia di generare confusione in chi si appresta a effettuare un acquisto del genere, e non capita di rado che ci si ritrovi insoddisfatti pur avendo investito somme importanti. Se non volete incorrere in simili errori, potrete fare un upgrade di stile scegliendo uno dei modelli più in voga del momento, che secondo noi sono: la Toeletta RDT04W di Songmics, utile per creare una postazione per il make up dove dedicarsi ai propri rituali di bellezza quotidiani; e lo Specchio da Parete 13TM171 di Rich Top, perfetto invece per chi vuole donare un tocco di luce ed eleganza alla propria camera da letto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori specchi per camera da letto – Classifica 2022

 

Qui di seguito potete leggere la nostra classifica dei migliori specchi per camera da letto del 2022, scelti dal nostro team tenendo conto dei pareri espressi dagli utenti e del rapporto qualità/prezzo. Effettuando una comparazione delle caratteristiche offerte da ciascun prodotto riuscirete a individuare la migliore marca per le vostre esigenze. 

 

 

1. Songmics Toeletta Vanity con Specchiera RDT04W

 

Se oltre a uno specchio da posizionare in camera da letto avete la necessità di creare una postazione per il trucco nella quale collocare tutto il vostro arsenale di cosmetici e belletti, il prodotto di Songmics è studiato appositamente per soddisfare questa esigenza.

Il suo design semplice e sobrio si adatta praticamente a ogni stile di arredamento, e viene ulteriormente esaltato dalla presenza di uno sgabello in tessuto damascato che vi permetterà di truccarvi agevolmente e senza avvertire fastidi.

La struttura è interamente realizzata in MDF per offrire una maggiore stabilità e resistenza nel tempo, mentre la presenza di quattro cassetti permette di organizzare al meglio lo spazio disponibile, assicurando facilità nel reperire ciò che serve.

Ideale per chi vuole arricchire la propria camera da letto con un complemento di classe e dallo stile unico, si colloca tra i prodotti più venduti e apprezzati del momento per la buona qualità costruttiva e il prezzo che non spaventa.

 

Pro

Stile: Chi è particolarmente attento all’estetica e al design sicuramente apprezzerà lo stile sobrio e raffinato di questo splendido tavolo per cosmetici, capace di donare un tocco di classe e raffinatezza alla propria camera da letto.

Accessoriato: Oltre allo specchio e allo sgabello rivestito in tessuto damascato, il modello mette a disposizione quattro cassetti di diverse dimensioni dove sistemare i propri prodotti di bellezza.

Montaggio: L’assemblaggio del prodotto risulta abbastanza semplice, anche perché nella dotazione è incluso tutto il necessario per portare a termine il lavoro in men che non si dica.

 

Contro

Cassetti: Dal momento che i tiretti sono sprovvisti di guide, se non volete rischiare che si lesionino o si rompano prima del previsto, vi consigliamo di maneggiarli con la dovuta accortezza e di non caricarli con oggetti troppo pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Rich Top Specchio da Parete con Cornice Rotonda 13TM171

 

Risulta evidente a questo punto come scegliere il miglior specchio per camera da letto dipenda soprattutto dai propri gusti personali e dalla funzione che il complemento dovrà svolgere.

Il modello che vediamo adesso, pur non essendo il più economico della nostra lista, è in grado di offrire un buon compromesso tra estetica e funzionalità. Si tratta di uno specchio dalla forma rotonda, grande 70 x 70 cm, con una cornice a mosaico costituita da tasselli in cristallo di diverse dimensioni capaci di creare affascinanti giochi di luci e colori.

Facile da abbinare con diversi stili di arredamento, conta anche su un peso contenuto, di poco superiore ai cinque chilogrammi, che permette di fissare il supporto alla parete senza incontrare eccessive difficoltà, risolvendo al contempo qualsiasi problema di spazio grazie alle sue dimensioni tutto sommato contenute.

Una volta aperta la confezione, si nota con soddisfazione l’aggiunta di un manuale di istruzioni dettagliato, che segue passo dopo passo l’utente durante il montaggio.

 

Pro

Dettagli: La forma rotonda e l’affascinante mosaico in vetro della cornice sono i principali tratti distintivi di questo splendido specchio da parete che saprà affascinare chiunque vi poserà lo sguardo.

Dimensioni: Il modello misura esattamente 70 x 70 cm, per cui potrà essere installato senza problemi anche in uno spazio ridotto.

Solido: La struttura è robusta quanto basta per fornire un supporto resistente e durevole, mentre i cristalli sui bordi sono ben assemblati per impedire che si stacchino alla prima sollecitazione.

 

Contro

Prezzo: Pur ritenendo il rapporto qualità/prezzo equilibrato, il costo elevato a cui viene venduto non lo rende, purtroppo, accessibile per chiunque.

Pulizia: Tra i tasselli del mosaico potrebbero accumularsi residui di polvere e sporco difficili da rimuovere, rendendo di conseguenza più complicate le operazioni di pulizia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Songmics Armadietto Portagioie con Specchiera JJC69BR

 

I vostri gioielli sono così numerosi che vi servirebbe un intero armadietto per poterli sistemare tutti in maniera ordinata? Allora, provate a dare un’occhiata alla nostra prossima recensione per scoprire i pregi e i difetti della specchiera JJC69BR di Songmics.

Disponibile in due colori (bianco e marrone) per adattarsi a qualsiasi stile di arredamento, questo portagioie a specchio è alto 151 cm e largo 41 cm. Il metro e mezzo scarso di altezza però non deve trarre in inganno, poiché è possibile regolare l’inclinazione dello specchio su quattro differenti posizioni per potersi specchiare dalla testa ai piedi.

Gli interni sono completamente rivestiti in velluto nero e dotati di numerosi ripiani e ganci per appendere una grande quantità di gioielli e averli sempre a portata di mano. A differenza di altri modelli in questa stessa fascia di prezzo, non è realizzato in truciolato ma in solido MDF per conferire maggiore stabilità alla struttura e mantenere inalterate nel tempo le caratteristiche di resistenza e qualità che lo contraddistinguono.

 

Pro

Capiente ma compatto: Nonostante le dimensioni contenute, lo spazio interno è ben organizzato per offrire posto a tutti quegli oggetti di uso quotidiano che si vogliono tenere a portata di mano.

Regolabile: L’altezza di 151 cm e la possibilità di regolare l’inclinazione dello specchio permettono di guardare la propria immagina per intero senza tagliare la parte inferiore o superiore del corpo.

Colori: Il modello è disponibile in due diverse colorazioni, il bianco e il marrone, per adattarlo facilmente allo stile della stanza dove andrete a posizionarlo.

 

Contro

Dettagli: La fodera in velluto del rivestimento interno non si è dimostrata all’altezza delle aspettative e potrebbe, pertanto, scollarsi facilmente se non si presta la dovuta attenzione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Rich Top Specchio da Parete con Triplo rettangolo

 

Chi lo dice che uno specchio non possa diventare un accattivante punto focale in camera da letto? Il modello proposto da Rich Top è qui a dimostrarci il contrario, dal momento che è dotato di un’affascinante cornice, costellata di diamanti sintetici dagli angoli smussati, che saprà donare un tocco di luce ed eleganza a qualsiasi ambiente.

Le sue dimensioni di 60 x 90 cm e lo spessore di 8 cm trasmettono una buona sensazione di solidità e robustezza, sebbene lo stesso non si possa dire dell’imballaggio di spedizione, visto che molti utenti si sono lamentati di aver ricevuto lo specchio rotto, con tutte le conseguenze del caso in termini di sfortuna.

Scherzi a parte, si tratta di un modello che può essere fissato alla parete sia in senso orizzontale sia in verticale a seconda delle necessità, ma in ogni caso l’installazione risulta abbastanza semplice grazie alle viti e ai ganci inclusi nella confezione, mentre il rivestimento in velluto sul retro protegge la parete da eventuali graffi e rende il supporto più stabile.

 

Pro

Solido: Lo specchio da parete di Rich Top dispone di tre ampi rettangoli sovrapposti che lo rendono molto solido e stabile nonostante i suoi 16 chilogrammi di peso.

Estetica: I diamanti sintetici posti sulla cornice, oltre ad arricchire l’estetica del complemento, creano un affascinante gioco di luci e colori capace di rendere l’ambiente più luminoso e raffinato.

Versatile: Grazie ai ganci in dotazione sarà possibile appendere lo specchio sia in verticale sia in orizzontale per risolvere ogni possibile problema di spazio.

 

Contro

Packaging: Molti acquirenti hanno ricevuto il prodotto rotto o danneggiato, il che dimostra una scarsa attenzione nella realizzazione dell’imballaggio per il trasporto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Dawoo Specchio da Toeletta Dorato Qsweet

 

Se le dimensioni della vostra camera da letto non vi permettono di posizionare uno specchio da parete o a piantana, una valida soluzione potrebbe essere questo modello da toeletta a marchio Dawoo.

Le sue dimensioni di 17 x 10 x 17 cm permettono di appoggiarlo su un mobile o un tavolo per il trucco senza comportare un ingombro eccessivo, mentre la cornice girevole a 360 gradi consente di trovare la giusta inclinazione per guardare il viso da ogni angolazione e mettere in risalto le zone che si vogliono trattare.

Dispone, inoltre, di una base molto solida e robusta che gli conferisce stabilità e un perfetto grip su qualsiasi tipo di superficie, in modo da impedire che lo specchio si muova o cada mentre si eseguono i propri rituali di bellezza.

Gli utenti ne hanno apprezzato in particolare l’eleganza, data dalla cornice intarsiata con finitura in oro, e la buona qualità dei materiali, che però non ne hanno fatto lievitare il prezzo.

 

Pro

Compatto: Le sue dimensioni di 17 x 10 x 17 cm possono far comodo a chi non ha uno spazio sufficiente in camera da letto per posizionare una specchiera tradizionale.

Girevole: Pur essendo uno specchio molto piccolo, sarà possibile specchiarsi da tutte le angolazioni grazie alla cornice girevole a 360 gradi.

Bello ed economico: L’attenzione per i dettagli e il convincente rapporto tra qualità e prezzo ne fanno un oggetto da tenere in considerazione, soprattutto per quanti non disdegnano il risparmio e i prezzi bassi.

 

Contro

Classico: La finitura oro ben si addice agli stili classici o di impronta vintage, ma visto che non sono disponibili altre colorazioni, chi ha un arredamento più contemporaneo o comunque moderno dovrà valutare altre proposte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Montemaggi Specchio Rettangolare da Parete con Cornice in Legno

 

Arredare la zona notte con gli specchi potrebbe non essere così facile come sembra, soprattutto se si cerca un perfetto connubio tra stile e robustezza. Una buona soluzione in tal senso potrebbe essere lo specchio rettangolare di Montemaggi, poiché realizzato in solido legno di Paulonia e dotato di doppi ganci che permettono di appenderlo sia in orizzontale sia in verticale.

Nella confezione è incluso tutto il necessario per fissarlo alla parete, operazione che, secondo quanto riferito dagli utenti, non porta via più di una decina di minuti al massimo, anche perché la particolare leggerezza della struttura permette di portare al termine il lavoro in autonomia senza chiedere l’aiuto di una seconda persona.

Lo spessore della cornice è di soli tre centimetri, quindi non comporterà un ingombro eccessivo una volta posizionato sopra un mobile o una cassettiera, mentre le dimensioni di 72 x 62 centimetri offrono uno spazio abbastanza ampio per potersi specchiare da ogni angolazione e verificare che tutto sia in ordine prima di uscire.

 

Pro

Stile: Lo specchio rettangolare da parete di Montemaggi vanta un design raffinato, completato da deliziosi intarsi dallo charme antico, che ben si adatta agli ambienti arredati con particolare attenzione per i dettagli.

Legno: La scelta di utilizzare il legno di Paulonia per la realizzazione della cornice viene ripagata con una notevole resistenza all’usura e alle ingiurie del tempo, oltre a rendere il complemento molto gradevole sotto il profilo estetico.

Dimensioni: Le misure compatte, pari a 72 x 62 cm, e lo spessore di soli 3 cm ne permettono il posizionamento anche laddove lo spazio disponibile fosse limitato, con l’ulteriore vantaggio di poterlo appendere sia in orizzontale sia in verticale.

 

Contro

Finiture: Come facile dedurre dal prezzo economico a cui viene venduto, le finiture, soprattutto in corrispondenza degli intarsi della cornice, presentano delle piccole irregolarità che potrebbero compromettere la bellezza dello specchio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Montemaggi Specchio da Terra in Legno con inclinazione Regolabile

 

Il successo riscontrato dal modello precedente, ci ha spinto a inserire tra i nostri consigli d’acquisto un altro articolo prodotto dalla ditta italiana Montemaggi. Si tratta di uno specchio da terra in legno con cornice rettangolare alto ben 165 centimetri, perfetto quindi per chi vuole specchiarsi interamente per controllare il proprio outfit prima di uscire.

Il design semplice e lineare si adatta a qualsiasi stile di arredamento, da quelli più classici a quelli di impronta moderna, aggiungendo una nota raffinata e romantica all’ambiente. Inoltre, grazie al piedistallo sul retro, sarà possibile regolare l’inclinazione della cornice a seconda delle esigenze, e dal momento che è interamente realizzato in metallo, non si correrà il rischio che lo specchio cada o si rompa alla prima sollecitazione.

Anche in questo caso, l’azienda ha prestato poca cura e attenzione alle finiture, ma arrivati a questo punto ci sembra evidente che si tratta di un difetto dovuto principalmente al costo economico dei suoi prodotti.

 

Pro

Qualità/prezzo: Nonostante il costo accessibile, il prodotto è dotato di tutti gli accorgimenti strutturali per garantire la resistenza e la stabilità necessarie per sopportare, senza rompersi o deformarsi, le sollecitazioni a cui sarà sottoposto durante l’utilizzo.

Praticità: L’inclinazione regolabile e l’altezza di ben 165 centimetri permettono di specchiarsi interamente con prospettive sempre diverse, mentre la base d’appoggio in metallo posta sul retro impedisce che lo specchio cada in caso di urti.

Pulizia: La struttura in legno verniciato, oltre a essere molto solida e robusta, si rivela estremamente facile da pulire, rendendo la vita più semplice a quanti non hanno molto tempo da dedicare alle faccende domestiche.

 

Contro

Finiture: Al pari del modello precedente, anche qui le finiture non sono il punto forte del prodotto, poiché realizzate in maniera approssimativa e senza le dovute accortezze da parte dell’azienda.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Clp Specchio Autoportante in Legno Cora

 

Il modello Cora di Clp è un bellissimo specchio in stile coloniale che si distingue dagli altri prodotti recensiti fino a questo momento per la disponibilità di diversi colori e finiture. L’azienda, infatti, permette di scegliere tra cinque diverse versioni (bianco, ciliegio, quercia, natura e nero), per venire incontro ai gusti e alle esigenze di tutti i suoi clienti.

Non importa quale sia lo stile della vostra camera da letto, perché potrete abbinarlo facilmente a qualsiasi tipo di arredamento, classico o moderno che sia. Il modello colpisce anche per la buona qualità costruttiva e la particolare attenzione per i dettagli: ogni sua componente – eccezion fatta per la superficie dello specchio, ovviamente! – è realizzata in solido legno di pino con finitura laccata, per assicurare non solo solidità e resistenza nel tempo, ma anche un effetto scenografico che difficilmente passerà inosservato.

Anche la possibilità di regolare l’inclinazione dello specchio è un’ulteriore freccia all’arco del prodotto, così come il costo proporzionato alla buona qualità costruttiva.

 

Pro

Colori: Qualunque sia l’impronta stilistica della vostra camera da letto, lo specchio Cora di Clp risponderà a ogni vostra esigenza estetica, poiché disponibile in cinque colorazioni diverse.

Materiali: Un’altra scelta vincente è l’utilizzo del legno di pino laccato per la realizzazione della struttura, a cui si aggiunge un prezzo molto competitivo che non peserà troppo sulle vostre finanze.

Nessun montaggio: Il prodotto arriva a casa già montato, per cui l’utente è dispensato dal dover trafficare con viti, tasselli e manuali di istruzioni che spesso e volentieri non contemplano la lingua italiana.

 

Contro

Inclinazione: Per regolare l’inclinazione dello specchio bisogna svitare i due perni posti ai lati della cornice, un’operazione tutt’altro che pratica e agevole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare uno specchio per camera da letto

 

Specchio, specchio delle mie brame… sì, ma quale scegliere? Grazie al loro carattere funzionale e decorativo, gli specchi sono tra i complementi d’arredo più versatili in assoluto e hanno un eccezionale talento per l’interior design. Lasciatevi ispirare dalla nostra guida all’acquisto per scoprire come dare un volto nuovo alla vostra camera da letto con questi affascinanti oggetti di design.

Le giuste dimensioni

Ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione quando si sceglie uno specchio per la zona notte, primo tra tutti le sue dimensioni. Se la stanza che dovrà ospitarlo è molto piccola e male illuminata, sarebbe opportuno optare per un modello senza cornice, da posizionare direttamente sulla parete. In questo modo si conferirà profondità allo spazio e maggiore luminosità all’ambiente, senza comportare un ingombro eccessivo.

Le cornici, in effetti, sono elementi che incrementano il valore estetico degli specchi, ma se la camera da arredare è caratterizzata da metrature ridotte, potrebbero addirittura peggiorare la visione d’insieme e la percezione dello spazio, facendolo sembrare più piccolo e angusto di quanto non lo sia in realtà.

La scelta delle dimensioni, però, deve tenere conto anche della destinazione d’uso del complemento, quindi prima dell’acquisto è necessario avere ben chiaro in mente la funzione che lo specchio dovrà svolgere.

Se l’intenzione è quella di posizionarlo su una cassettiera o una toeletta per il trucco, il modello scelto dovrà essere grande abbastanza da riflettere il viso nella sua totalità, senza creare zone d’ombra che potrebbero rendere più disagevole l’esecuzione dei propri rituali di bellezza.

Gli specchi da terra, invece, permettono di dare un’ultima occhiata al proprio look prima di uscire, quindi in linea di principio dovrebbero avere un’altezza tale da riflettere la propria immagine per intero.

 

I materiali

I superstiziosi che credono all’antica credenza popolare secondo cui rompere uno specchio porterebbe a sette anni di guai, sicuramente dovranno prestare maggiore attenzione alla scelta dei materiali per assicurarsi che, una volta installato, l’oggetto non cada o si rompa alla prima sollecitazione.

Ovviamente, scegliere un modello di buona fattura è una regola valida per tutti, non solo per gli scaramantici, soprattutto se l’intenzione è quella di acquistare un complemento solido e durevole.

Anche se è possibile trovare varie tipologie di materiali e finiture, la vera qualità stilistica degli specchi è data principalmente dalle cornici o dai bordi, che possono essere caratterizzati da elementi decorativi differenti. I modelli in legno, per esempio, devono la loro personalità al design caldo e avvolgente che questo materiale riesce a conferire allo specchio, perfetto quindi per una camera da letto arredata in stile rustico, bohémien o vintage.

Le cornici in metallo, invece, sfruttano la venustà e la lucentezza dell’alluminio, dell’acciaio o del vetro per donare un tocco di originalità agli ambienti di impronta moderna grazie al loro design contemporaneo.

A ogni modo, per scegliere il prodotto giusto è importante seguire lo stile della stanza in modo da creare una perfetta armonia tra lo specchio e l’arredamento circostante, anche se gli ultimi trend dell’interior design non disdegnano i contrasti netti, purché l’effetto finale d’insieme sia coerente con il mood degli interni.

Dettagli che fanno la differenza

Nella camera da letto lo specchio, oltre ad avere una funzione meramente decorativa, deve essere anche funzionale: se nella zona notte sono già presenti pensili, armadi e cassettiere, la scelta dovrebbe ricadere su un modello semplice da posizionare in orizzontale o verticale a seconda delle esigenze.

Se, invece, si dispone di poco spazio è preferibile optare per uno modello contenitore con ante a specchio apribili, al cui interno sarà possibile riporre i propri effetti personali in maniera ordinata e lontano da sguardi indiscreti. Questa particolare tipologia di mobile può anche essere abbinata a uno specchio ingranditore a piantana o con braccio dinamico da fissare alla parete, in modo da vedere bene tutti i dettagli del viso e dedicarsi ai propri rituali di bellezza in mancanza di un’apposita postazione per il trucco.

Allo stesso modo, è importante anche considerare le caratteristiche insite in uno specchio: alcuni prodotti, per esempio, sono provvisti di uno speciale sistema anti-appannamento per evitare la formazione di condensa, mentre altri dispongono di un basamento girevole che consente di regolare l’inclinazione dello specchio per poter osservare tutto il corpo o soltanto il viso a seconda delle necessità.

Infine, se la stanza dove andrete a posizionarlo non gode di una buona illuminazione, potete anche scegliere uno modello con luce integrata per rendere il vostro angolo dedicato alla bellezza ancora più completo e funzionale. In alternativa, si può anche pensare di posizionare delle lampade sulla parte superiore o ai lati della specchiera, in modo che propaghino una luce uniforme e funzionale allo svolgimento delle proprie attività.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come arredare la camera da letto con gli specchi?

Oltre ad avere un’evidente funzione pratica, gli specchi sono dei complementi capaci di arredare qualsiasi stanza della casa e, a seconda dell’effetto che di vuole realizzare, possono essere appesi o semplicemente appoggiati alla parete.

Un modello grande e dalla foggia importante è l’ideale per la zona notte: utile per controllare il proprio outfit prima di uscire, funge da ottimo punto focale sopra la testiera del letto, una cassettiera o una toilette, ma indipendentemente da dove lo posizionerete, vi permetterà di decorare la camera con stile e originalità, facendola anche sembrare più ampia e luminosa di quanto non lo sia in realtà.

 

Dove posizionare lo specchio in camera da letto?

Per quanto gli specchi siano capaci di rendere gli spazi abitativi più caldi e accoglienti, secondo il Feng Shui è preferibile non posizionarne troppi in camera da letto, poiché potrebbero rendere difficile godere di un sonno ristoratore. Se avete la necessità di disporne più di uno nella zona notte, sarebbe preferibile posizionare quelli secondari dietro alla porta o all’interno dell’armadio per non compromettere la qualità del riposo.

Una volta deciso quale specchio per camera da letto comprare, il passo successivo è stabilire dove collocarlo: come regola empirica, quelli utilizzati per vestirsi andrebbero posizionati in modo da contenere tutta la vostra immagine riflessa; mentre qualora vengano sfruttati per il make up o per provvedere ai propri rituali di bellezza, bisognerà appenderli alla parete a un’altezza tale da riflettere il viso nella sua totalità, senza tagliare la parte inferiore o superiore della testa di chi lo utilizza.

 

Dove acquistare uno specchio per camera da letto?

In virtù della loro funzione decorativa, gli specchi per camera da letto si presentano sul mercato in tante forme e stili differenti. Pertanto, una volta confrontati prezzi e caratteristiche dei prodotti venduti online o nei negozi di arredamento, riuscirete a trovare facilmente il modello adatto alle vostre esigenze estetiche ed economiche.

 

Quanto costa uno specchio per camera da letto?

Il prezzo di uno specchio dipende soprattutto dalle dimensioni e dalla qualità dei materiali di costruzione: i modelli dal design compatto e senza troppi fronzoli avranno sicuramente un costo inferiore rispetto a quelli più elaborati o dalla fattura pregevole. Quindi, a seconda di quanto volete spendere, sicuramente ne troverete uno a voi congeniale sia dal punto di vista estetico sia in termini di budget.

 

Come pulire uno specchio per camera da letto?

La camera da letto, essendo il luogo della casa destinato principalmente al riposo, andrebbe pulita regolarmente per evitare la formazione di polvere e cattivi odori che potrebbero compromettere il benessere notturno.

Non si esimono da questa regola nemmeno gli specchi, quindi meglio armarsi di tanta pazienza e qualche detergente specifico per rendere la superficie splendente e tersa. Se, poi, non volete utilizzare prodotti chimici, potete sempre ricorrere a qualche rimedio naturale “home made” che vi assicuri gli stessi risultati, come per esempio l’aceto di mele e l’alcol.

 

 

 

Come utilizzare uno specchio per camere da letto

 

Dopo aver stabilito come scegliere un buon specchio per camera da letto, è importante capire come sfruttarlo al meglio per rendere l’acquisto valido sotto tutti i punti di vista. Nelle righe che seguono troverete alcune interessanti curiosità su questo particolare complemento d’arredo.

Questione di design

Per ottenere un risultato armonico è importante valutare con attenzione le dimensioni dello specchio, quindi la prima cosa da fare è prendere bene le misure sia del complemento sia della parete su cui andrete a posizionarlo. Potete optare per un modello dalle forme simili a quelle dei mobili già presenti nella stanza oppure rendere il mood dell’ambiente unico e originale con un design più particolare.

Un classico senza tempo è sicuramente lo specchio rettangolare, capace di adattarsi a diversi stili di arredamento grazie alle sue linee pulite ed essenziali. Appoggiato contro la parete donerà un look più casual allo spazio circostante, mentre appendendolo sopra un mobile o una petineuse diventerà il fiore all’occhiello degli stili più elaborati e curati sotto il profilo estetico.

Semplici ma d’effetto sono anche gli specchi quadrati, declinati in diverse fogge e colori per armonizzarsi con ogni tipo di interno, creando un trait d’union particolare ma equilibrato al tempo stesso. 

Per dare una marcia in più al mood della zona notte, una buona strategia potrebbe essere quella di posizionare nella stanza uno o più specchi rotondi per giocare con le geometrie di mobili e pareti, in modo da conferire carattere e originalità agli angoli più bui e “anonimi” della camera.

 

Cornici che fanno arredamento

A prescindere dalla forma e dal colore, le cornici hanno il potere di trasformare un semplice specchio in uno splendido complemento d’arredo, poiché catturano subito l’attenzione e si armonizzano perfettamente con lo stile circostante.

Materiali naturali come il legno prediligono ambienti dal design minimal ed essenziale, soprattutto se caratterizzati da tonalità sobrie e tinte pastello; mentre le cornici di impronta moderna, ossia realizzate in acciaio, vetro o metallo, si fanno apprezzare per la loro capacità di riflettere la luce creando accattivanti effetti tridimensionali.

Gli specchi senza cornice, invece, sono la scelta ideale per chi punta principalmente alla funzionalità: discreti e versatili, si adattano a qualsiasi stile d’arredo e permettono di risparmiare spazio nella stanza, facendola apparire visivamente più ampia e luminosa.

 

Come appendere lo specchio

Affinché lo specchio non cada all’improvviso, prima di appenderlo bisogna valutare alcuni dettagli fondamentali. Innanzitutto, se non avete molta dimestichezza con il fai da te è meglio delegare il compito a una persona più competente, così da non correre il rischio di trasformare la parete in un gigantesco colabrodo pieno di buchi inutili.

Dopo aver individuato la giusta posizione, seguite le istruzioni di montaggio riportate sul manuale d’uso a corredo e accertatevi che nella confezione sia presente tutto il materiale necessario per l’installazione, altrimenti dovrete prima fare un salto dal ferramenta.

Se lo specchio da appendere è di dimensioni notevoli è bene che vi facciate aiutare da una seconda persona, mentre per fissare dei piccoli specchi decorativi alla parete si potrà anche utilizzare della colla specifica o del silicone a presa forte, così da non dover trafficare con trapano e chiodi.

Superfici splendenti

Per pulire lo specchio e proteggerlo dall’umidità esistono numerosi detergenti specifici che si prestano allo scopo, ma dal momento che la maggior parte di questi prodotti contiene agenti chimici aggressivi, per non rischiare di danneggiare le superfici si può anche optare per dei rimedi naturali.

Per esempio, potete realizzare in casa una soluzione a base di acqua e aceto di mele da spruzzare direttamente sullo specchio per rimuovere eventuali macchie e aloni, oppure versare qualche goccia di alcol su un panno in microfibra per ottenere un luccichio a regola d’arte.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS