Trucchi, suggerimenti e trattamenti per eliminare le occhiaie definitivamente

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Le occhiaie e le borse sotto gli occhi sono dei disturbi abbastanza diffusi, specialmente con l’avanzare dell’età. Ecco alcuni rimedi utili per contrastarle.

 

Borse e occhiaie sono dei disturbi molto frequenti quando si avanza con l’età. Con il passare degli anni infatti, i tessuti che contornano gli occhi tendono a perdere tonicità. Ad aumentare le probabilità di formazione di occhiaie e di borse sotto gli occhi, possono incidere lo stress e uno stile di vita poco salutare.
Il risultato di tutti questi fattori è uno sguardo appesantito, spesso accompagnato da occhi gonfi. Quante volte vi siete trovati davanti a uno specchio per camera da letto o davanti a quello del bagno, a contemplare le vostre palpebre appesantite e gli occhi poco riposati?
Ad aggravare la situazione, oltre alla perdita di elasticità dei tessuti, potrebbe esserci un possibile ristagno di liquidi nella zona palpebre, che contribuisce a incrementare il gonfiore.

 

Perché si formano le occhiaie

Prima di parlare di rimedi contro le occhiaie, è bene capire quali sono le cause scatenanti e a quali problemi queste possono portare. In genere si parla di disturbi che preoccupano solo a livello estetico, raramente riconducibili a patologie gravi.
Se nei soggetti giovani occhiaie e borse sotto gli occhi possono essere causate da una semplice carenza di riposo, nelle persone più adulte possono essere conseguenza dell’invecchiamento.
A ogni modo è sempre bene accertarsi che i fattori scatenanti non siano di natura organica o patologica, come per esempio: disturbi epatici, congiuntivite, ipotiroidismo, problemi renali, ipertensione, ecc.
Nella maggior parte dei casi, per eliminare occhiaie e borse suboculari, è sufficiente adottare dei pratici rimedi naturali, come per esempio degli impacchi freddi sulle zone da trattare. Nei casi più seri invece, è necessario consultare uno specialista, al fine di trovare insieme una terapia cosmetica adeguata o eventualmente una soluzione chirurgica.


Cause principali

Come abbiamo anticipato, le cause che possono favorire la formazione di occhiaie e di borse sotto gli occhi possono essere molteplici, tra quelle principali ricordiamo: l’invecchiamento, una dieta alimentare non corretta, una predisposizione genetica, un’eccessiva esposizione alle lampade solari o alla luce solare diretta, il fumo, la mancanza di riposo, lo stress, le allergie e le dermatiti.

 

Quando interpellare il medico

Le occhiaie e le borse suboculari sicuramente non sono belle da vedere, ma raramente si rivelano pericolose. Tuttavia esistono dei casi per i quali è necessario consultare un medico per curare questi disturbi in maniera corretta, come per esempio: gonfiore molto evidente e persistente, rossore, prurito o dolore.
Nelle suddette situazioni, sarà premura del dottore approfondire le indagini attraverso degli esami, al fine di escludere disturbi legati alla tiroide, infezioni, patologie renali, allergie, ecc.

 

Rimedi per occhiaie

Non ci sono delle terapie oggettive specifiche per curare le occhiaie, in quanto si tratta di inestetismi per i quali occorre analizzare ogni caso, al fine di trovare un rimedio adeguato.
Tra quelli più diffusi ricordiamo gli impacchi freddi oppure l’utilizzo di cuscini un po’ più spessi, che mantenendo alta la testa durante la notte, aiutano a contrastare il ristagno dei liquidi sotto gli occhi. Se la causa delle occhiaie è la mancanza di sonno, solitamente è sufficiente regolarizzare il naturale ritmo circadiano, dormendo le giuste ore.
Se invece il gonfiore agli occhi è persistente e desiderate ricorrere a delle specifiche terapie mediche, ricordate che questi trattamenti estetici non sono mutuabili.

La blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento chirurgico di tipo estetico, che serve a rimuovere il grasso e la pelle in eccesso dalle palpebre. Si tratta di un’operazione che può essere eseguita in anestesia totale o locale e in genere ha una durata di circa un’ora per ciò che riguarda la palpebra superiore e di un paio d’ore per quella inferiore.
Per quanto concerne il periodo di degenza, il paziente può fare ritorno a casa lo stesso giorno subito dopo l’intervento. Tra i benefici della blefaroplastica ricordiamo: la correzione delle palpebre superiori cascanti o gonfie, la rimozione della pelle in eccesso sulle palpebre superiori e la correzione delle palpebre inferiori cascanti.

 

Le terapie dermatologiche

Se vi state ancora chiedendo come eliminare le occhiaie e le borse suboculari, ricordate che esistono anche delle terapie dermatologiche, impiegate appositamente per restituire tono ed elasticità ai tessuti e per attenuare le rughe. Tra questi metodi ricordiamo il peeling chimico e il laser, che possono correggere i difetti appena citati.

 

Come eliminare le borse sotto gli occhi in modo naturale

Quando le cause della formazione di occhiaie e borse sotto gli occhi non sono di origine patologica, è possibile contrastare e prevenire questi disturbi applicando dei semplici metodi naturali.

 

– Impacchi freddi

Prendete un piccolo asciugamano pulito e inumiditelo con dell’acqua fredda, dopodiché applicatelo sulle aree oculari, esercitando una lieve pressione per pochi minuti. 

 

– Riposare bene

Un corretto riposo è fondamentale per l’intero organismo, infatti è necessario dormire almeno sette/otto ore per notte per consentire alle cellule di rigenerarsi in maniera ottimale. Un buon riposo si riflette anche sulla salute dei vostri occhi.

– Dormire col capo sollevato

Cercate di dormire con la testa più sollevata rispetto al resto del corpo, magari aggiungendo un cuscino, senza esagerare con lo spessore. In questo modo agevolerete la circolazione sanguigna, evitando la formazione di ristagni liquidi sotto gli occhi.

 

– Rimuovere il trucco

Prima di andare a letto assicuratevi di rimuovere accuratamente tutto il make-up dagli occhi e dal viso. In questo modo aiuterete la pelle a respirare meglio e agevolerete la rigenerazione cellulare.

 

– Attività fisica

Svolgere una regolare attività fisica aiuta la pelle a rimanere elastica, tonica e quindi giovane e brillante.

 

– Smettere di fumare

Ovviamente il fumo non è amico della pelle, pertanto occorre astenersi da questo vizio se si vuole preservare una pelle sana ed elastica.

 

– Esposizione al sole

Esporsi in maniera eccessiva alla luce solare diretta, accelera il processo di invecchiamento della pelle. Pertanto, se proprio dovete farlo, assicuratevi prima di utilizzare delle protezioni adeguate.

 

– Allergie

Cercate di prevenire eventuali forme di allergia. Evitate di utilizzare detergenti o farmaci che possono contenere delle sostanze che il vostro organismo non riesce a tollerare. A tal proposito leggete sempre con attenzione l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) del prodotto prima di acquistarlo.

– Idratazione e alimentazione

Idratare regolarmente l’organismo è un fattore fondamentale, pertanto oltre a bere molta acqua, cercate di consumare cibi ricchi di liquidi (frutta e verdura).

Prediligete gli alimenti ricchi di fibre e riducete drasticamente il consumo di sale, onde evitare problemi di ritenzione idrica.

 

– Evitare alcolici

Cercate di ridurre significativamente se non volete eliminare del tutto l’assunzione di bevande alcoliche, in quanto queste sono causa di ritenzione idrica.

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS