Le 7 migliori poltrone relax del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

Poltrone relax – Guida, Opinioni e Confronti

 

Per rilassarsi dopo una lunga e stressante giornata di lavoro, non c’è niente di meglio che sedersi sulla propria poltrona, ma se state pensando di sostituirla e cercate il massimo del comfort e del relax, un modello reclinabile vi permetterà di assumere una posizione ancora più confortevole, senza avvertire fastidiosi dolori alla schiena e alle gambe. Date un’occhiata alla nostra guida per scoprire quali sono le caratteristiche da valutare al momento dell’acquisto, ma prima ecco una piccola anticipazione delle nostre preferenze: la Cribel Poltrona relax DISA può trovare una facile collocazione in qualsiasi ambiente, poiché disponibile in tre diverse colorazioni e caratterizzata da un design accattivante e ben curato nei particolari; mentre la Poltrona reclinabile MOD Vittoria di Stil Sedie è un modello dal costo competitivo alla portata di tutti coloro che non possono permettersi spese eccessive.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 7 migliori poltrone relax – Classifica 2022

 

Se vi state chiedendo come scegliere una buona poltrona relax, qui di seguito potete leggere la nostra recensione dei prodotti più venduti e apprezzati dagli utenti per il convincente rapporto tra qualità e costo. Confrontate prezzi e caratteristiche di ciascun modello per individuare la migliore marca per le vostre esigenze.

 

 

Poltrona relax elettrica

 

1. Cribel Poltrona relax DISA

 

Il prodotto che apre la nostra classifica è, a nostro avviso, la migliore poltrona relax elettrica attualmente disponibile sul mercato, e passiamo subito a spiegarvi il perché di questa nostra convinzione.

Innanzitutto, è dotata di un motore che permette di regolare simultaneamente l’inclinazione dello schienale e della pediera. Il meccanismo è gestito da un telecomando che può essere riposto nell’apposita tasca posizionata sul bracciolo destro, in modo da trovarlo facilmente quando serve.

Presenta una morbida imbottitura in poliuretano ad alta densità capace di assecondare le forme naturali del corpo per rendere la seduta più comoda e confortevole, mentre il fatto che la struttura sia in legno e metallo tubolare, offre maggiore stabilità e sicurezza anche quando lo schienale raggiunge la sua massima inclinazione.

Gli utenti che l’hanno preferita si sono detti molto soddisfatti anche del rivestimento in similpelle che, oltre a essere disponibile in tre differenti tonalità, risulta molto facile da pulire in caso di macchie.

 

Pro

Regolabile: Sfruttando il telecomando in dotazione, si potrà inclinare lo schienale su diversi livelli per trovare la posizione ideale per godersi un lungo e piacevole momento di relax.

Resistente: La struttura è realizzata in legno e tubolari di metallo per garantire solidità e robustezza anche dopo diversi anni di utilizzo, mentre il rivestimento in similpelle dona un tocco di eleganza all’ambiente e risulta molto pratico da pulire.

Imbottitura: In schiuma poliuretanica ad alta densità, si adatta alle forme naturali del corpo senza mai perdere di consistenza, e questo rende il complemento ancora più comodo.

 

Contro

Poggiapiedi: Dal momento che il modello dispone di un unico motore, non sarà possibile regolare lo schienale e il poggiapiedi in modo autonomo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poltrona relax manuale

 

2. Stil Sedie Poltrona reclinabile MOD Vittoria

 

Se state cercando una buona poltrona relax manuale a un costo conveniente, date un’occhiata alla nostra valutazione del modello Vittoria di Stil Sedie. Utilizzando il link in basso potrete scoprire con i vostri occhi l’imbattibile rapporto qualità/prezzo che ha permesso al prodotto di conquistare le prime posizioni della nostra classifica.

Tra le caratteristiche maggiormente apprezzate dagli utenti spicca in particolare il suo design compatto: grazie alle sue misure contenute, pari a 64 x 73 x 103 centimetri, trovargli un posto in casa sarà un gioco da ragazzi anche se lo spazio disponibile risulta limitato.

Un altro punto di forza del modello è che lo schienale può raggiungere una posizione quasi del tutto orizzontale, perfetto quindi anche per schiacciare un veloce pisolino dopo pranzo. A ogni modo, l’inclinazione della poltrona è affidata a una maniglia laterale che, stando a quanto riferito dagli acquirenti, si è dimostrata abbastanza fluida e scorrevole, per cui non dovrete compiere alcuno sforzo per raggiungere la posizione desiderata.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: La cosa che più colpisce del modello Vittoria di Stil Sedie è che, nonostante la buona qualità costruttiva e le ottime prestazioni offerte, può essere acquistata a un prezzo imbattibile.

Dimensioni: Rispetto ad altre poltrone reclinabili, questa si distingue per le sue dimensioni estremamente contenute, che gli permettono di trovare posto anche in spazi limitati senza creare problemi.

Inclinazione: Sebbene lo schienale e la pediera non siano regolabili separatamente, basta tirare la leva posta sul lato per inclinare la poltrona, che può raggiungere una posizione quasi del tutto orizzontale.

 

Contro

Montaggio: Anche se nella confezione è incluso un manuale di istruzioni abbastanza dettagliato, gli utenti meno esperti potrebbero incontrare qualche difficoltà durante le operazioni di montaggio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poltrona relax massaggiante

 

3. HomCom Poltrona Reclinabile da Massaggio

 

Chi non si accontenta di una semplice poltrona reclinabile, ma vuole anche godere dei benefici di un bel massaggio shiatsu, sicuramente apprezzerà la versione proposta dal marchio HomCom, che secondo noi è la migliore poltrona relax massaggiante attualmente disponibile in commercio, sebbene il prezzo alto a cui viene venduta non la rende accessibile per tutte le tasche.

Grazie alla leva laterale si potrà regolare a piacimento l’inclinazione della seduta e del poggiapiedi, in modo da avere le gambe e la schiena perfettamente allineati e ottenere il massimo beneficio nella zona lombare e non solo.

Ma le sorprese non finiscono qui, perché grazie alle otto zone massaggianti e alla superficie riscaldante potrete godere di un piacevole massaggio rilassante che vi aiuterà ad alleviare contratture e fastidiosi dolori alla schiena.

Inoltre, è dotata di un telecomando con cui selezionare e impostare le varie funzioni, di tre ampie tasche portaoggetti e di due portabicchieri sui braccioli per rendere davvero speciali i vostri momenti di relax.

 

Pro

Massaggio: Sfruttando il sistema a otto zone massaggianti, si potranno stimolare diverse zone del corpo per alleviare lo stress e i dolori articolari. Inoltre, è possibile abbinare il massaggio al calore in modo da sciogliere le contratture e distendere i muscoli.

Estetica: Il rivestimento in similpelle conferisce una certa eleganza al complemento, e risulta anche facile da pulire.

Optional: Oltre al telecomando che permette di regolare e gestire le varie funzioni, il modello è dotato di alcuni accessori molto utili, come le tasche portaoggetti e i portabicchieri.

 

Contro

Ingombrante: Le dimensioni generose del complemento lo rendono piuttosto ingombrante, per cui bisogna disporre di uno spazio abbastanza ampio dove poterla posizionare.

Prezzo: Il costo elevato dell’articolo potrebbe rappresentare un deterrente all’acquisto per chi dispone di un budget limitato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poltrona relax alzapersona

 

4. Goldflex Poltrona Relax Alzapersona MOD Ponza

 

Tra le migliori poltrone relax del 2022 si colloca anche questo modello di Goldflex, perfetto per quanti non dispongono di molto spazio in casa. Si tratta, infatti, di un prodotto di dimensioni ridotte che, grazie a una larghezza di soli 73 centimetri, può essere posizionato anche in una stanza particolarmente piccola senza creare problemi di ingombro.

I due motori indipendenti permettono di regolare lo schienale e la pediera in modo autonomo, mentre il sistema lift integrato la rende ideale gli per anziani e i disabili che hanno difficoltà ad alzarsi e sedersi.

Sebbene il telecomando in dotazione si sia dimostrato molto utile per attivare comodamente la funzione di sollevamento anche da seduti, il cavo che lo collega alla struttura appare più corto di quello di altri modelli venduti online, per cui risulta abbastanza scomodo da utilizzare.

Segnaliamo, inoltre, che la poltrona relax alzapersona di Goldflex dispone di una certificazione Oeko-Tex, che garantisce l’assenza di sostanze dannose per la salute, e di un’attestazione CE che, invece, consente a chi ne ha diritto di usufruire dell’IVA agevolata per risparmiare sulla spesa, abbastanza importante, da sostenere per l’acquisto dell’articolo.

 

Pro

Con sistema alzapersona: Il vantaggio della poltrona Ponza di Goldflex è quello di possedere un sistema lift che permette alle persone anziane o con mobilità ridotta di potersi alzare e sedere in modo agevole.

Compatta: Grazie alle sue dimensioni contenute, pari a 70 x 73 x 104 centimetri, si presta a soddisfare qualsiasi esigenza di spazio e la si potrà posizionare praticamente ovunque senza causare alcun problema di intralcio.

Certificata: Oltre a una certificazione CE, che assicura il rispetto degli standard qualitativi previsti dalle normative vigenti, il modello è provvisto di un attestato Oeko-Tex che garantisce l’assenza di materiali nocivi per la salute.

 

Contro

Telecomando: Dispone di un cavo abbastanza corto, e questo potrebbe renderne l’utilizzo scomodo e poco agevole.

Portata: Può sopportare un peso massimo di 90 chilogrammi, per cui non si presta a essere utilizzata da chi è in sovrappeso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poltrona relax in pelle

 

5. Fashion Commerce Chaiselongue MOD FC0160

 

Imita il disegno del classico modello di Le Corbusier che ha fatto storia nel design dello scorso secolo e continua a far sentire il proprio ascendente. È realizzata in maniera piuttosto fedele al modello originale, pur non potendo contare sulla stessa gamma di dettagli e funzioni.

La scelta dell’azienda produttrice è quella di un rivestimento in pelle nera su una struttura in metallo cromato che si ispira direttamente all’originale. A differenza del primo modello, però, qui il prezzo è nettamente più contenuto e alla portata di molti.

Ha una culla basculante che consente alla seduta di poter essere orientata come si preferisce per trovare la giusta posizione. Le dimensioni generose la rendono perfetta per ospitare un adulto normopeso. È realizzata interamente in Italia e questo lo dimostra anche la particolare attenzione per i dettagli, seppure appaiano necessarie scelte sui materiali e le finiture per giustificare il costo più contenuto.

 

Pro

Come l’originale Le Corbusier: La chaise longue che vediamo in questa recensione imita molto da vicino lo storico modello degli anni ’30. Un modello iconico.

Finiture cromate: Metallo lucido e finiture in pelle sintetica nera per le imbottiture per un effetto finale molto convincente.

Basculante: La seduta si può reclinare a piacere grazie allo scorrimento sui binari che la reggono.

 

Contro

Particolari: Manca poco per raggiungere la perfezione a questa imitazione dell’iconico modello di Le Corbusier, per esempio finiture più accurate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poltrona relax in microfibra

 

6. HomCom Poltrona Relax Reclinabile in microfibra

 

Il principale vantaggio di questa poltrona relax in microfibra è il suo rapporto qualità/prezzo davvero vantaggioso, che non costringe ad alleggerire troppo il portafoglio per acquistare un complemento dalla buona resa costruttiva e dal design esteticamente gradevole.

Il rivestimento è interamente realizzato in microfibra e concede alla poltrona un aspetto moderno che sicuramente non figurerà all’interno di un salone o un living arredati con stile. La scelta di utilizzare questo materiale si è rivelata vincente soprattutto in termini di comfort, poiché non ostacola la traspirazione durante le lunghe giornate passate davanti alla tv, nemmeno quando fuori fa molto caldo.

Le dimensioni sono generose, quindi si presta a ospitare comodamente anche le persone in sovrappeso. A tal proposito, l’azienda dichiara che il modello può sopportare un carico massimo di 120 chili, un valore che conferma la solidità e la robustezza delle materie prime impiegate per la sua realizzazione.

Lo schienale e il poggiapiedi si possono regolare tramite la leva posta sul lato del bracciolo destro e, secondo i pareri degli utenti, il meccanismo si è dimostrato abbastanza fluido e scorrevole, mentre l’anima in schiuma ad alta densità fornisce una seduta morbida e confortevole sulla quale potersi sdraiare comodamente.

 

Pro

Rivestimento: Il principale punto di forza del modello di HomCom è il suo rivestimento in microfibra che, oltre a esaltare l’estetica del complemento, concede una buona traspirazione anche durante i periodi più caldi dell’anno.

Rapporto qualità/prezzo: I materiali scelti per la realizzazione della poltrona sono di buona qualità ma, nonostante questo, viene proposta a un prezzo accessibile che ne permette l’acquisto anche a chi dispone di un budget limitato.

Inclinazione: Pur essendo un modello a inclinazione manuale, lo schienale e la pediera si possono regolare su diversi livelli per raggiungere un livello di comfort ottimale.

 

Contro

Poca scelta: Purtroppo, il prodotto è disponibile solo nella variante grigio melange, quindi se state cercando un’altra tonalità dovreste valutare altre offerte o considerare l’ipotesi di acquistare un copripoltrona.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poltrona relax da giardino

 

7. Mas Legno Sedia Sdraio Harmony Relax

 

Comoda, funzionale ed economica, queste le caratteristiche principali della poltrona relax da giardino Harmony di Mas Legno. Il suo design è abbastanza classico e può essere posizionata tanto in casa quanto all’esterno, per rilassarsi all’aria aperta durante le piacevoli giornate estive.

La struttura è interamente realizzata in legno di abete e faggio, quindi risulta molto solida e resistente, mentre il suo peso irrisorio, di poco inferiore ai due chilogrammi, e il fatto che sia pieghevole, la rendono facile da trasportare e da riporre quando non viene utilizzata.

Lo schienale si può regolare su tre diversi livelli per permettere all’utilizzatore di trovare facilmente la posizione ideale per rilassarsi, perfetta quindi per leggere, guardare la tv o schiacciare un sonnellino in giardino o sul balcone.

L’imbottitura appare morbida e consistente, mentre il rivestimento in policotone, pur essendo traspirante e delicato a contatto con la pelle, non è sfoderabile, per cui bisognerà prestare particolare attenzione a non macchiarlo.

 

Pro

Materiali: Nonostante il costo accessibile, i materiali di questa poltrona relax da giardino si sono dimostrati solidi e robusti per garantire una maggiore resistenza alle sollecitazioni e all’usura.

Imbottitura: Morbida e confortevole, permette di sdraiarsi comodamente senza avvertire fastidi, e grazie al rivestimento in policotone, non si correrà il rischio di sudare durante le giornate più calde.

Regolabile: Lo schienale può essere regolato in tre differenti posizioni, così da trovare facilmente l’inclinazione ideale per godersi un momento di meritato relax.

Pieghevole: Trattandosi di una sedia pieghevole, non occuperà uno spazio eccessivo quando arriva il momento di metterla via.

 

Contro

Pulizia: L’unica pecca del prodotto è l’assenza di un rivestimento sfoderabile, che sicuramente avrebbe reso più pratiche le operazioni di pulizia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Telecomando poltrona relax

 

 Gozar Telecomando per Poltrona Elettrica

 

Chi ha l’esigenza di cambiare il telecomando della poltrona relax, magari perché non funziona più come dovrebbe o si è rotto cadendo, troverà interessante il prodotto di Gozar, proposto a un prezzo molto conveniente.

È dotato di due tasti molto facili e intuitivi da utilizzare e, dal momento che risultano abbastanza grandi, anche le persone con problemi di vista e gli anziani potranno usare il dispositivo senza incontrare difficoltà.

Oltre a essere compatibile con la maggior parte delle poltrone elettriche disponibili in commercio, è costruito con materiali plastici molto solidi e resistenti in modo che non vada in pezzi in caso di urti e cadute, mentre il cavo lungo ben due metri ne rende l’utilizzo ancora più pratico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una poltrona relax

 

Le poltrone relax sono complementi d’arredo che assicurano un elevato livello di comfort grazie alla possibilità di reclinare lo schienale, attraverso un meccanismo che può essere manuale oppure elettrico. Perfette per le persone anziane o con mobilità ridotta, rappresentano una soluzione ideale per ridurre quei fastidiosi dolori alla schiena che si avvertono dopo una lunga giornata di lavoro, poiché permettono al corpo di assumere una posizione ergonomica e confortevole.

Dal momento che le offerte presenti sul mercato sono davvero tante, vi consigliamo di leggere le indicazioni riportate nella nostra guida per avere un’idea più chiara su come scegliere la migliore poltrona relax per le vostre esigenze.

Che cos’è una poltrona relax

Sono tanti gli aspetti da prendere in considerazione prima di acquistare una poltrona relax, da non confondere con le tradizionali poltrone che solitamente troviamo nei salotti e nei living delle case. In effetti, le due tipologie presentano una struttura abbastanza simile, costituita da uno schienale e da una seduta più o meno ampia.

La differenza sta nel fatto che le poltrone relax permettono di modificare la posizione dello schienale e della pediera, attraverso una leva posizionata sul bracciolo, nel caso delle versioni manuali, o un telecomando qualora si tratti di un modello elettrico.

É chiaro, dunque, che quando si acquista un complemento del genere, bisogna tener conto delle funzioni, degli optional offerti e, non ultimo, del budget disponibile. In vendita, infatti, si possono trovare modelli di diverse tipologie e fasce di prezzo, a cominciare da quelli che incorporano le più recenti tecnologie per permettere al fruitore di trovare il massimo del comfort in qualsiasi contesto, fino ad arrivare alle costose poltrone massaggianti, ma si può anche decidere di acquistare un prodotto più economico a inclinazione manuale se non si hanno particolari esigenze fisiche e si vuole risparmiare sulla spesa finale.

 

Le tipologie

Per stabilire quale poltrona relax comprare, per prima cosa bisogna capire sin da subito quali siano le proprie necessità, così da mettere in comparazione i vari prodotti offerti dalle aziende del settore e individuare quello adatto alle proprie esigenze.

Prima ancora di valutare il peso, le dimensioni, i materiali e il design, è necessario decidere quale tipologia di poltrona possa fare al proprio caso. A differenza delle versioni elettriche, quelle manuali non dispongono di un motore e si potrà, pertanto, regolare l’inclinazione dello schienale tramite una maniglia laterale, e alcune sono provviste anche di una base rotante che permette di ruotare il complemento a 360°.

Le poltrone relax elettriche, invece, sono dotate di un sistema motorizzato che provvede ad azionare l’inclinazione dello schienale e l’innalzamento della pediera. In questi casi, le funzioni possono essere regolate tramite una pulsantiera posta sui braccioli o un telecomando, e ci sono anche prodotti provvisti di un comodo sistema alzapersona pensato per gli anziani e gli utenti con difficoltà motorie.

Nella categoria rientrano anche i modelli con massaggio che, in genere, dispongono di diverse funzioni aggiuntive come la vibrazione, un selettore per la regolazione dell’intensità del movimento massaggiante e il calore, molto utile per sciogliere eventuali contratture e rilassare i muscoli. 

Questi prodotti, ovviamente, hanno un costo maggiore rispetto ai precedenti, ma sono sicuramente la scelta migliore per chi soffre di dolori alla schiena e vuole godere del massimo del comfort.

 

Struttura

Un altro aspetto da esaminare sono le dimensioni della struttura, che devono essere tali da permettere il posizionamento della poltrona nella stanza designata senza provocare problemi di fruibilità degli spazi.

Quando parliamo di struttura, naturalmente, ci riferiamo ai tre elementi principali che di solito compongono questi complementi: lo schienale, la seduta e i braccioli. Si tratta di componenti che possono variare in modo significativo a seconda del modello, e dai quali dipenderà il comfort della poltrona.

Per assumere una postura corretta quando si è seduti, è fondamentale che lo schienale sia abbastanza ampio e ben imbottito, e lo stesso discorso vale anche per la seduta, che dovrebbe essere consona alla corporatura della persona che dovrà utilizzarla.

A tal proposito, un dato molto importante a cui fare riferimento, in genere indicato dalle aziende produttrici nella scheda tecnica del prodotto, è quello relativo al peso massimo supportato, che solitamente oscilla tra i 90 e i 150 chilogrammi.

Materiali

In fase di scelta bisogna anche tenere presente i materiali con cui la poltrona è stata assemblata, poiché ne determinano la resistenza e la durata nel corso degli anni.

Molto in voga nell’ultimo periodo sono i complementi in pelle vera o sintetica, caratterizzati da un design molto raffinato ed elegante che si adatta praticamente a ogni tipo di ambiente, oltre a restituire una notevole praticità di pulizia.

I modelli in tessuto, invece, sono più difficili da mantenere puliti, a meno che non siano provvisti di un rivestimento sfoderabile adatto anche ai lavaggi in lavatrice, ma in compenso offrono una maggiore traspirabilità e sono molto delicati a contatto con la pelle.

Ricapitolando, quindi, la scelta dei materiali è decisiva per tre motivi: da un lato rendono la poltrona più o meno confortevole, dall’altro incidono sulla sua adattabilità allo stile dell’ambiente circostante, e infine determinano la sua capacità di durare negli anni.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come smontare una poltrona relax?

Smontare una poltrona relax è un’operazione abbastanza semplice, ma richiede tempo e pazienza. Per prima cosa bisogna individuare le staffe che tengono lo schienale ancorato alla seduta e, dopo aver separato le due componenti, svitate i bulloni dei braccioli per sganciarli dalla base della struttura. 

Chiaramente, prima di eseguire queste operazioni sarà necessario rimuovere il rivestimento (qualora sia sfoderabile) ed eventuali cuscini, in modo da evitare che si rovinino durante il lavoro. Ricordiamo, inoltre, che ogni modello ha delle caratteristiche strutturali ben precise, per cui il procedimento potrebbe variare a seconda del tipo di poltrona e, in caso di dubbi, vi consigliamo di consultare il relativo manuale di istruzioni.

 

Come rivestire una poltrona relax?

Per rivestire una poltrona relax bisogna innanzitutto smontare il complemento, come vi abbiamo appena spiegato, e scegliere il tessuto adatto. Dopo aver steso la stoffa sulla seduta, tratteggiate il profilo con un pennarello e ripetete l’operazione anche per lo schienale. 

Ora tagliate la stoffa seguendo la linea disegnata e cucite i vari lembi per realizzare una housse, che andrete a posizionare sulle rispettive componenti, facendo attenzione a tirare bene i bordi per farla aderire alla perfezione. Una volta tagliata la stoffa in eccedenza, fissate la fodera alla struttura con una sparapunti e applicate una bordatura o un cordoncino in corrispondenza delle giunture con un leggero strato di colla, in modo da decorare e rifinire il rivestimento.

 

Quanto costa una poltrona relax?

Rispetto alle poltrone tradizionali, quelle reclinabili risultano più costose in virtù della complessità del meccanismo di inclinazione. Il prezzo tende, però, a variare in modo significativo da modello a modello, a seconda delle funzioni, degli optional disponibili e del sistema di funzionamento, che può essere manuale oppure elettrico.

 

Dove acquistare una poltrona relax?

Come ogni altro complemento d’arredo, anche le poltrone relax si possono acquistare direttamente nei negozi fisici oppure sul web. In quest’ultimo caso, l’utente avrà una maggiore libertà di scelta, ma per contro non potrà testare né toccare con mano il prodotto, cosa che invece sarà possibile solo presso un mobilificio o un negozio d’arredo.

 

Come smacchiare una poltrona relax?

Dipende dalla tipologia di tessuto con cui è rivestita: nel caso dei rivestimenti in pelle l’operazione risulta abbastanza semplice, poiché si tratta di un materiale idrorepellente che può essere smacchiato facilmente passandoci sopra un panno umido, magari con qualche goccia di detersivo neutro in caso di sporco ostinato. 

Per i modelli in stoffa, invece, è consigliabile versare un misto di acqua e aceto direttamente sulla macchia, che andrà poi cosparsa con del sapone di Marsiglia in polvere. Dopo aver atteso una quindicina di minuti, spazzolate energicamente per rimuovere la polvere e passate un panno umido per eliminare eventuali aloni.

 

 

 

Come utilizzare una poltrona relax

 

Per rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro le possibilità sono due: sdraiarsi sul vecchio divano oppure farsi coccolare da una comoda poltrona relax. Che si opti per un modello base con inclinazione manuale o per una versione super accessoriata con tanto di massaggio e superficie riscaldante, entrambe le scelte vincono sulla tradizionale poltrona di una vita. Certo, potreste pensare che l’utilizzo di questi complessi marchingegni sia tutt’altro che facile, ma leggendo fino in fondo la nostra guida scoprirete come rendere ancora più avvolgenti e confortevoli i vostri momenti di relax.

Perché comprare una poltrona relax

Il principale vantaggio di una poltrona reclinabile è quello di ottenere un elevato livello di comfort in qualsiasi circostanza. Regolando lo schienale e il poggiapiedi si potranno mantenere collo, schiena e gambe perfettamente allineati, in modo da prevenire fastidiosi dolori cervicali e problemi posturali di varia natura, senza trascurare il fatto che il loro design ergonomico garantisce un totale rilassamento dei muscoli e delle articolazioni.

Oltre ai benefici per la salute, questi complementi presentano forme, rivestimenti e colori capaci di integrarsi alla perfezione in qualsiasi ambiente e, prestando la dovuta attenzione alle dimensioni della struttura, sarà possibile posizionarli ovunque: in un living, in salone e perfino in ufficio.

Se, poi, il destinatario è una persona di una certa età o con problemi di deambulazione, si può anche scegliere un modello dotato di un sistema motorizzato, chiamato lift, che provvede a sollevare la seduta per aiutare l’utente ad alzarsi senza compiere alcuno sforzo fisico.

 

Dimensioni e design

Le poltrone relax presentano dimensioni abbastanza importanti rispetto ai tradizionali complementi d’arredo, proprio perché pensate per offrire il massimo della comodità a chi vuole rilassarsi. Questo significa che sarà fondamentale valutare attentamente l’ampiezza della stanza che dovrà ospitarla, optando per un prodotto con misure compatibili con lo spazio disponibile.

Per quanto riguarda il design, se volete creare una certa armonia stilistica con il resto dell’arredamento, scegliete un prodotto più sobrio ed essenziale se lo stile della vostra casa è classico, mentre per gli ambienti contemporanei si potrà anche osare con forme e colori più originali e stravaganti, ma sempre in linea con il resto del mobilio.

 

Funzionamento

Una volta scelta la poltrona adatta alle vostre esigenze, per prima cosa dovete montarla seguendo le istruzioni riportate sul manuale a corredo. Se si tratta di un modello elettrico, collegatelo alla presa di corrente per accertarvi che tutte le funzioni siano attivabili, in caso contrario potete richiedere l’intervento dell’assistenza.

Se, invece, la poltrona acquistata è a inclinazione manuale, non dovrete far altro che utilizzare le apposite leve per decidere la posizione dello schienale e della pediera.

Pulizia e manutenzione

Il comfort offerto dalla poltrona relax non deve, però, farvi dimenticare della sua periodica manutenzione, soprattutto se ne fate un utilizzo frequente.

Oltre a controllare di tanto in tanto il meccanismo interno per assicurarsi che funzioni correttamente, bisogna anche provvedere alla regolare pulizia del rivestimento, eliminando eventuali residui di polvere e sporco con l’aspirapolvere e successivamente con un panno umido.

Se volete rendere le operazioni di pulizia ancora più pratiche e veloci, vi consigliamo di preferire un modello sfoderabile, in modo da poter rimuovere il rivestimento all’occorrenza  per lavarlo a mano o direttamente in lavatrice.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Festnight Poltrona in pelle Chesterfield

 

Quando si acquista un nuovo complemento d’arredo, il compito più arduo è quello di creare una certa armonia stilistica con il resto dell’ambiente e, in questo senso, la scelta di una poltrona relax in pelle può rivelarsi vincente.

Rispetto ai modelli visti fin qui, la Chesterfield della ditta inglese Festnight si distingue per il suo design belle époque curato nei minimi dettagli, che unisce stile, qualità e praticità. Oltre a occupare poco spazio, risulta molto comoda grazie alla morbida imbottitura in schiuma poliuretanica dallo spessore di 12 centimetri, mentre la particolare leggerezza della struttura permette di spostarla all’occorrenza senza compiere sforzi eccessivi.

Ma il vero punto di forza del modello sono i materiali di eccellente fattura con cui è realizzato: la struttura in legno massello, oltre a rendere il tutto più stabile e sicuro, offre una buona durevolezza nel tempo, mentre il rivestimento in pelle di capra con effetto anticato contribuisce a esaltare ulteriormente il fascino di questa splendida poltrona, che saprà aggiungere un tocco di eleganza a qualsiasi ambiente.

 

Pro

Design: La Chesterfield di Festnight è una poltrona relax in pelle che si fa apprezzare soprattutto per il suo look retrò e ben curato nei particolari, ideale per aggiungere eleganza e raffinatezza a qualsiasi tipo di arredamento.

Qualità: Ogni componente è realizzata con materiali di ottima qualità: il telaio è in legno massello, quindi molto solido e resistente, mentre il rivestimento in pelle anticata risulta facile da pulire oltre che bello.

Leggera: La poltrona presenta un ingombro ridotto e, dal momento che ha anche il grande pregio di essere molto leggera, non sarà un problema spostarla quando bisogna fare le pulizie.

 

Contro

Prezzo alto: Il costo dell’articolo potrebbe superare il budget preventivato per l’acquisto, ma del resto è risaputo che qualità e design non si possono avere a prezzi bassi.

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS