Le 8 Migliori Sveglie del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Sveglia – Guida, Opinioni e Confronti

 

Restare a letto a crogiolarsi tra le lenzuola fino a tarda mattina è il sogno di tutti, ma la realtà è spesso crudele e a un certo punto dobbiamo svegliarci dalla sonnolenza in cui siamo piombati e darci una mossa. Per non fare tardi è bene dotarsi di una fra le migliori sveglie in circolazione che consenta un dolce risveglio e una puntualità ineccepibile. Sebbene possa sembrare un oggetto ormai superato dai moderni smartphone multifunzione, resta comunque un dispositivo indispensabile e un intramontabile complemento di design. Se non sapete come orientarvi tra le tante offerte disponibili sul mercato, vi consigliamo di valutare attentamente i due prodotti che hanno conquistato la vetta della nostra classifica: Holife Sveglia Digitale dispone di una batteria interna che tiene memoria dell’orario e delle impostazioni assegnate anche in caso di blackout. La EZVALO Radiosveglia Digitale con Ricarica Wireless, è invece, un elegante dispositivo con radio FM a sintonia digitale, che vi permette di svegliarvi con la vostra stazione musicale preferita.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Sveglie – Classifica 2022

 

Se per voi il risveglio non è il momento più piacevole della giornata, una buona sveglia può rivelarsi di grande aiuto per non essere sempre in ritardo a ogni appuntamento.

Sul mercato si possono trovare modelli dotati di numerose funzioni innovative a un costo accessibile, ma per essere certi di fare il giusto acquisto è bene confrontare prezzi e caratteristiche delle tante offerte disponibili, magari leggendo la recensione delle migliori sveglie del 2022 presenti nella nostra classifica.

 

 

Sveglia digitale

 

1. Holife Sveglia Digitale LED da Comodino con Adattatore

 

Secondo noi la migliore sveglia del 2022 è questo modello di Holife, che si caratterizza per il design accattivante e una serie di funzioni pensate per garantire un risveglio meno traumatico. La facciata frontale è interamente occupata dal display a LED curvo da 5 pollici, all’interno del quale spicca l’orario a cifre cubitali, facilmente leggibile anche in condizioni di buio totale.

Il prodotto fa della funzionalità il suo principale punto di forza: ha sei livelli di luminosità per visualizzare in ogni momento l’orario in formato 12 o 24H, e dispone della funzione “snooze” per posticipare il momento del risveglio fino a nove minuti. È alimentata tramite corrente elettrica, ma è dotata di batteria interna che gli permette di funzionare anche in caso di blackout.

Ben progettata per svolgere la sua funzione, questa sveglia digitale viene proposta a un prezzo davvero aggressivo, il che la rende uno dei prodotti più venduti e apprezzati da chi non vuole spendere grosse cifre per l’acquisto di una sveglia.

 

Pro

Schermo: La sveglia digitale di Holife vince su tutti per la presenza di un ampio display a LED da 5 pollici che consente di visualizzare l’orario in ogni momento senza affaticare troppo la vista, con l’ulteriore possibilità di poter regolare la luminosità in base alle preferenze.

Design compatto: Non è solo bella esteticamente, ma presenta dimensioni estremamente contenute e un peso “light”, per poterla appoggiare praticamente ovunque, senza creare un ingombro eccessivo.

Prezzi bassi: La consigliamo, in particolare, a chi cerca una sveglia digitale senza troppi fronzoli ma che svolga bene il suo lavoro, il tutto senza spendere somme eccessive.

 

Contro

Posizionamento dei tasti: L’ubicazione dei pulsanti che permettono di modificare i vari parametri è stata ritenuta scomoda dalla maggior parte degli acquirenti, e questo potrebbe rendere il dispositivo poco pratico da regolare durante la notte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia

 

2. EZVALO Radiosveglia Digitale con Ricarica Wireless

 

Siete alla ricerca della migliore sveglia per cominciare le vostre mattinate con il piede giusto? Date uno sguardo al dispositivo smart proposto da Ezvalo. Tra i numerosi modelli venduti online, questa radiosveglia digitale spicca per le molteplici funzioni intelligenti di cui è dotata.

Iniziamo col dire che l’apparecchio è munito di radio FM a sintonia digitale, che vi permette di svegliarvi con la vostra stazione musicale preferita. Gli altoparlanti sono di ottima qualità ed emettono un suono nitido e pulito.

Tra le varie funzioni è presente un pad di ricarica wireless, per rigenerare la batteria dei vostri dispositivi abilitati Qi. Inoltre il display è fornito di cinque livelli di oscuramento, per non essere disturbati dalla luce dell’apparecchio durante le ore notturne.

Se desiderate, potete regolare la luce su un’intensità soffusa, che vi consente di creare un’atmosfera rilassante nella stanza. La sveglia offre la possibilità di impostare un doppio allarme, per aiutarvi nella gestione della routine quotidiana.

Se desiderate una sveglia meno sofisticata, vi suggeriamo di optare per un modello più semplice. Il dispositivo è ben realizzato, tuttavia il suo prezzo di mercato è abbastanza alto.

 

Pro

Doppio allarme: L’apparecchio permette di impostare un doppio allarme, sia per la mattina, sia per la sera. Diversamente potete regolare l’accensione della radio a un orario prestabilito.

Pad di ricarica: La sveglia è dotata di un pad di ricarica wireless, per rigenerare diversi dispositivi abilitati Qi.

Luce notturna: Il dispositivo consente di regolare l’intensità della luce emessa dal display, inoltre è possibile impostare una luce soffusa, per non disturbare gli occhi durante le ore notturne.

 

Contro

Sofisticata: La radio è ricca di funzioni ed è facile da impostare. Tuttavia potrebbe non essere adatta a chi non ama i congegni troppo sofisticati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sveglia Oregon Scientific

 

3. Oregon Scientific CIR600 Orologio Sveglia e Speaker Audio

 

Se non sapete ancora quale sveglia comprare, date un’occhiata al modello CIR600 proposto da Oregon Scientific. Il dispositivo si presenta con un elegante chassis in alluminio, che dona all’apparecchio un raffinato tocco di eleganza. I numeri, le icone e le lettere spiccano sul display LED retroilluminato (con tre livelli di intensità regolabili).

L’apparecchio è predisposto per la connettività Bluetooth, così potrete abbinare l’orologio a un dispositivo smart, per riprodurre audio e musica in alta qualità, grazie alla presenza di due potenti altoparlanti integrati da 10 W ciascuno. La sveglia è alimentata a corrente, tuttavia è dotata anche di una batteria CR2025, che funge da backup, per mantenere ora e data in caso di interruzione elettrica.

Il modello è munito di porta USB, che consente di ricaricare lo smartphone, anche se questo è possibile soltanto a velocità 1A. Buono il rapporto qualità/prezzo, anche se in commercio si trovano apparecchi simili di altre marche a costi più vantaggiosi.

 

Pro

Design: La sveglia si presenta con un elegante chassis in alluminio, dal design moderno ed essenziale, che dona al dispositivo un gradevole tocco di classe.

Batteria: Anche se il modello è alimentato a corrente, questo è dotato anche di una batteria CR2025, che ha funzione di backup, al fine di mantenere i dati in caso di interruzione elettrica.

Altoparlanti: L’apparecchio è dotato di due potenti altoparlanti integrati da 10 W ciascuno, che vi consentono di riprodurre audio e musica in alta qualità.

 

Contro

Porta USB: La porta USB presente sul dispositivo consente soltanto di ricaricare lo smartphone, a velocità 1A.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sveglia con proiettore

 

4. Alkove Sveglia Digitale da Comodino con Proiettore

 

Facendo una comparazione tra le varie offerte di modelli di sveglia presenti in rete, siamo rimasti particolarmente colpiti da questo dispositivo proposto da Aikove. Si tratta di una divertente radiosveglia digitale da comodino, ricca di funzioni, come per esempio la radio, che vi permette di svegliarvi con la vostra musica preferita.

Il dispositivo è dotato di un proiettore regolabile, che può essere ruotato a 180°, per proiettare l’ora sulla parete o sul soffitto della vostra camera. Tra le varie funzioni, c’è anche quella della doppia sveglia, che vi consente di impostare due orari differenti di sveglia. Questa funzione si rivela molto utile, soprattutto se vivete in coppia e avete due orari differenti di lavoro.

Il modello vi permette di monitorare anche la temperatura e il livello di umidità dell’ambiente. L’apparecchio dispone di una porta USB, utile per ricaricare smartphone o tablet quando dormite, così non sarà necessario preparare altre prese. Il rapporto qualità/prezzo è molto buono, tuttavia l’interfaccia risulta un po’ caotica, infatti bisogna prenderci un po’ la mano.

 

Pro

Proiettore: Il dispositivo è dotato di un proiettore regolabile che può essere ruotato di 180°, a seconda delle esigenze. In questo modo potrete proiettare l’ora sul muro o sul soffitto.

Doppia sveglia: Grazie alla regolazione della doppia sveglia, potrete impostare due sveglie in due orari differenti. Funzione molto utile, specialmente se siete una coppia che inizia la giornata lavorativa a orari diversi.

Porta USB: La sveglia è dotata di una porta USB che vi permette di ricaricare smartphone o tablet sul comodino durante le ore di riposo.

 

Contro

Interfaccia: L’interfaccia è un po’ sofisticata, infatti gestire le varie funzioni della sveglia non è semplice. Prima di utilizzare agevolmente il dispositivo, è necessario studiare bene le istruzioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sveglia da comodino

 

5. HOMVILLA Sveglia Digitale con Display a LED

 

Non sapete dove acquistare una buona sveglia da comodino? Date un’occhiata a questo modello digitale firmato Homvilla. Il dispositivo emette un segnale acustico delicato, che aumenta progressivamente di volume fino a quando questo non viene disattivato. In caso di mancato spegnimento, l’allarme si disattiva automaticamente dopo cinque minuti.

Oltre all’orario, l’apparecchio consente di visualizzare sul display la temperatura, anche se questa potrebbe non essere del tutto precisa, a causa di eventuali deviazioni dovute a fattori ambientali.

La luminosità del display è regolabile e può essere ridotta anche a zero, soprattutto per le persone che sono molto sensibili alla luce. Il dispositivo è dotato di controllo vocale, infatti se un rumore ambientale raggiunge i 90 dB, il monitor dell’orologio si attiva e poi si spegne automaticamente dopo sei secondi.

L’apparecchio dispone di tutte le funzioni base di una sveglia e ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. Tuttavia si tratta di un modello molto semplice, pertanto se state cercando una sveglia tecnologicamente più avanzata, vi consigliamo di optare per un’altra marca.

 

Pro

Segnale acustico: La sveglia emette un segnale acustico delicato che aumenta di volume in maniera progressiva fino a quando non viene disabilitato.

Display: Il display ha il livello di luminosità regolabile a seconda delle proprie esigenze. L’intensità può essere anche azzerata, funzione utile per chi è particolarmente sensibile alla luce.

Controllo vocale: La sveglia è munita di sensore acustico, infatti se nella stanza un rumore raggiunge i 90 dB, il display si accende automaticamente e poi si spegne dopo sei secondi.

 

Contro

Termometro: Il dispositivo è dotato di un termometro che rileva la temperatura ambientale. Tuttavia lo strumento non è del tutto preciso e potrebbe essere influenzato da alcuni fattori atmosferici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sveglia vintage

 

6. Otumixx Sveglia da Comodino, Movimento al Quarzo Silenzioso

 

Giacché ci troviamo a parlare di oggetti di design, vogliamo ora proporvi una sveglia vintage placcata in rame anticato, ma disponibile anche con finitura nera, e proposta a un prezzo che farà sicuramente la gioia di coloro che non vogliono o non possono spendere cifre esorbitanti. Oltre a costare poco, il prodotto si distingue dagli altri per la buona qualità costruttiva che garantisce, non solo resistenza e durevolezza nel tempo, ma anche un look accattivante che si presta a decorare con un tocco di stile la stanza in cui verrà posizionato.

Il movimento al quarzo permette all’orologio di funzionare correttamente e mostrare l’ora esatta con la massima precisione, ma a differenza dei comuni modelli con movimento meccanico è estremamente silenzioso per garantire un riposo tranquillo senza quel fastidioso ticchettio che potrebbe disturbare chi ha il sonno particolarmente leggero.

Ogni aspetto di questa sveglia vintage è stato curato nei minimi dettagli, a partire dalle lancette fluorescenti visibili anche al buio. Inoltre, i numeri sono molto grandi, per cui anche chi è più in là con gli anni o ha problemi di vista potrà leggere facilmente l’orario a qualsiasi distanza.

 

Pro

Vintage: Un oggetto dal design davvero particolare, capace di adattarsi a vari tipi di arredamento e di donare un tocco di stile a qualsiasi ambiente.

Intuitiva: Non è sicuramente un modello hi-tech, ma questo non deve essere visto per forza come uno svantaggio, poiché per impostare l’allarme basterà semplicemente posizionare la lancetta dedicata sull’orario desiderato, e il gioco è fatto.

Numeri: Sono molto grandi e facilmente leggibili anche da chi ha problemi di vista, mentre le lancette fluorescenti consentono di capire che ora è anche al buio.

Silenzioso: Potrete finalmente dire addio a quel fastidioso ticchettio che non fa dormire, poiché il movimento al quarzo permette a questo orologio di essere estremamente silenzioso.

 

Contro

Snooze: La sveglia, purtroppo, non è dotata della funzione snooze, per cui è meglio svegliarsi al primo suono dell’allarme se non volete fare tardi a lavoro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia DAB

 

7. Sharp DR-450(BR) – Radio con DAB/DAB+/FM, Bluetooth 4.2, funzione sveglia

 

Se amate svegliarvi ascoltando la vostra stazione radio preferita, questa radiosveglia DAB proposta da Sharp potrebbe fare al caso vostro. Secondo i pareri degli utenti che l’hanno acquistata e testata, il modello risulta molto valido e ricco di funzioni.

Innanzitutto il dispositivo è dotato di sistema radio digitale DAB, che vi permetterà di ascoltare la musica in alta qualità. Oltre alle stazioni FM locali, l’apparecchio è in grado di ricevere stazioni radio da tutto il mondo.

La sveglia ha un’ampia memoria, così potrete memorizzare i vostri preferiti, inoltre l’apparecchio è munito di sistema Bluetooth, che vi consente di collegare altri dispositivi per riprodurre la vostra musica. Il display LCD è chiaro e leggibile e lo chassis è in legno e garantisce un’alta qualità sonora della cassa. I tasti sono abbastanza piccoli e difficili da distinguere, pertanto è facile sbagliare comandi se non si conosce bene la radiosveglia. Il prezzo è un po’ alto e potrebbe non essere accessibile a tutte le tasche.

 

Pro

Sistema DAB: L’apparecchio è dotato di sistema radio digitale DAB, che garantisce un’alta qualità acustica e un ampio raggio di ricezione delle stazioni radio.

Memoria ampia: La radiosveglia è munita di un’ampia memoria, che vi permette di memorizzare le vostre stazioni radio preferite, per averle sempre a portata di click.

Design: Il design della radiosveglia è in stile retrò e grazie allo chassis in legno, l’emissione sonora della cassa è limpida e pulita.

 

Contro

Prezzo: La radiosveglia è abbastanza sofisticata e ciò incide inevitabilmente sul suo prezzo, che risulta abbastanza alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sveglia per sordi

 

8. Sveglia da Comodino con Vibrazione, Forte Cicalino per Non Udenti

 

Siete alla ricerca di una sveglia per sordi perché un modello normale non riesce a buttarvi giù dal letto la mattina? Questo modello marchiato Mesqool potrebbe essere la soluzione ideale al vostro problema. Si tratta di un dispositivo ibrido, adatto sia a chi fatica ad alzarsi dal letto la mattina, sia ai non udenti.

Questo apparecchio infatti, oltre alla classica emissione del segnale acustico, è dotato di un potente pad vibrante, da applicare sul materasso o meglio ancora sotto il cuscino. Grazie a questo speciale “shaker”, anche chi ha grossi problemi di udito verrà svegliato.

Il dispositivo ha tre modalità di sveglia: solo segnale acustico, solo vibrazione, segnale acustico combinato con la vibrazione. L’unico rischio è quello di strattonare accidentalmente il filo del pad durante il sonno, specialmente se tendete a muovervi molto sul materasso durante le ore notturne. Il rapporto qualità/prezzo è buono e il costo è abbastanza accessibile.

 

Pro

Pad vibrante: Il dispositivo è dotato di un potente pad vibrante da appoggiare sul letto. In questo modo, se non vi svegliate con l’allarme sonoro, ci penseranno le vibrazioni del pad a buttarvi giù dal letto.

Modalità di sveglia: L’apparecchio consente di impostare ben tre modalità di sveglia, ovvero solo il segnale acustico, solo la vibrazione oppure segnale acustico e vibrazione insieme.

Illuminazione notturna: La sveglia è munita di luce di cortesia notturna, che può essere impostata in sette colori differenti.

 

Contro

Filo del pad: Il pad vibrante è collegato alla sveglia tramite un filo di alimentazione, pertanto se vi muovete molto durante la notte, rischiate di tirare giù dal comodino l’intero apparecchio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una sveglia

 

Chi deve svegliarsi tutte le mattine a un orario prestabilito sicuramente non potrà fare a meno di una sveglia. I modelli più economici e basilari svolgono semplicemente la funzione di svegliare le persone a una certa ora, mentre i dispositivi più avanzati possono fornire altre indicazioni utili, come la data e la temperatura della stanza.

Se non sapete come scegliere una buona sveglia, nella nostra guida troverete alcuni validi consigli che vi aiuteranno a fare il giusto acquisto.

Digitale o analogica?

Una delle domande più frequenti che si pongono i consumatori quando devono acquistare una nuova sveglia è: “meglio un modello digitale o analogico?” La risposta, in effetti, è abbastanza soggettiva e dipende principalmente dalle proprie abitudini, ma ci sono alcune differenze oggettive che bisogna comunque prendere in considerazione. 

Innanzitutto, le sveglie digitali mostrano l’ora direttamente sul display di cui sono provviste, mentre le versioni analogiche permettono di visualizzare l’orario attraverso le classiche lancette ma, a differenza dei tradizionali orologi, ne hanno una in più che serve per impostare l’allarme.

In fase di scelta tenete a mente, però, che i modelli analogici fungono esclusivamente da sveglie e orologi, mentre quelli digitali possono offrire altre funzioni aggiuntive, come la radio, il termometro o un proiettore. In termini pratici, il risultato della “disputa” tra i dispositivi analogici e i modelli digitali è il seguente: i primi sono superiori in termini di estetica e costo, mentre i secondi vincono su qualsiasi altro fronte; se è vero, poi, che le sveglie analogiche possono risultare abbastanza rumorose, quelle digitali sono spesso dotate di un display luminoso che potrebbe diventare fastidioso per chi è abituato a dormire al buio totale.

 

Display

Sono diversi gli aspetti da prendere in considerazione prima di scegliere la sveglia più adatta alle proprie esigenze, ma sicuramente il display (o il quadrante se si tratta di un modello analogico) rappresenta una discriminante che certamente vi aiuterà a prendere la giusta decisione.

Negli ultimi tempi, in effetti, questi dispositivi si sono evoluti rispetto al passato, e non è difficile trovare modelli dotati di diversi accorgimenti volti a migliorare la qualità non solo dello schermo, ma anche del riposo.

Se si decide di acquistare una sveglia digitale, è preferibile optare per un modello che raggiunga almeno i tre pollici di diagonale, in modo da visualizzare l’orario e le altre informazioni sul display senza incontrare difficoltà.

Tuttavia, non sono solo le dimensioni a giocare un ruolo chiave in fase di scelta, ma anche la luminosità dello schermo: chi è abituato a dormire nell’oscurità più totale, per esempio, dovrebbe preferire un prodotto che consenta la regolazione della luminosità, e se siete molto sensibili alla luce durante il riposo ci sono anche dispositivi che permettono di disattivare completamente il display nelle ore notturne.

 

Funzioni aggiuntive

Ormai le sveglie di ultima generazione sono dotate di moltissime opzioni extra che le rendono più complete e versatili rispetto ai loro predecessori. Tra i modelli più in voga negli ultimi tempi si collocano le sveglie digitali che offrono la possibilità di visualizzare, oltre all’orario, anche informazioni aggiuntive come la data e la temperatura. 

Questi apparecchi sono, infatti, dotati di speciali sensori che permettono di rilevare la temperatura interna della stanza, ma chiaramente non ci si può aspettare un livello di precisione accurato come quello dei congegni a ciò deputati, ma possono comunque rivelarsi utili per conoscere le condizioni generali dell’ambiente in cui si dorme.

Altra funzione molto utile, soprattutto per quelle famiglie dove ognuno deve svegliarsi a un’ora prestabilita, è quella che consente di impostare due o più allarmi a orari differenti.

Molto amato dagli inguaribili pigroni che non riescono ad alzarsi al suono della prima sveglia e decidono di rimanere a letto “solo per altri cinque minuti”, è il pulsante “snooze”, che permette di disattivare l’allarme momentaneamente e di posticiparlo a intervalli regolari finché non viene disattivato del tutto.

Infine, per chi avverte il fastidio della luce emessa dai display a LED, le sveglie con proiettore sono la soluzione ideale: in questo modo, l’utente potrà coprire o girare lo schermo per dormire in santa pace, e quando vorrà conoscere l’ora gli basterà dare un’occhiata al soffitto o alla parete per leggere la proiezione dell’orario.

E perché non una radiosveglia?

La sveglia, dunque, non è altro che un orologio capace di emettere un suono che si propone di svegliare le persone all’ora prefissata. Un modello evoluto di questi dispositivi vede la fusione di due grandi invenzioni: la tanto odiata sveglia e la sempre amata radio, da qui appunto radiosveglia.

I modelli della migliore marca sono in grado di offrire diverse soluzioni per un risveglio su misura: innanzitutto, permettono di sostituire il classico allarme con la propria stazione radio preferita, in modo da svegliarsi a suon di musica, e poi di regolare il volume in base alle necessità per cominciare la giornata con il verso giusto. 

Molti modelli, poi, sono dotati di una pratica funzione “sleep timer”, che può tornare utile a coloro che amano addormentarsi ascoltando la musica, con la certezza che a un certo punto il dispositivo spegnerà la radio automaticamente.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come impostare la sveglia Oregon Scientific?

La sveglia Oregon Scientific offre molte funzioni utili che l’hanno resa uno dei prodotti più venduti e apprezzati dagli utenti, anche a fronte di un prezzo che non spaventa. Tuttavia, impostare i vari parametri in modo corretto non è sempre facile, e potrebbe capitare di non riuscire a raccapezzarsi tra così tante modalità.

In realtà, è più semplice di quanto si possa immaginare: innanzitutto, bisogna premere il tasto “mode” fino a quando il relativo parametro inizierà a lampeggiare; una volta visualizzato l’orario che si vuole impostare, basterà premere di nuovo il pulsante “mode” per stabilire i giorni della settimana in cui la sveglia dovrà suonare. A questo punto, non dovete far altro che scegliere il tipo di allarme tra i tanti disponibili, e il gioco è fatto.

 

Come impostare la sveglia classica?

Come avete potuto constatare, sul mercato ci sono diversi tipi di sveglie, e se non amate la tecnologia potete anche acquistare un modello analogico. In questo caso, per impostare l’allarme basta posizionare la lancetta apposita sull’orario che si preferisce, mentre nel caso delle versioni digitali la cosa potrebbe risultare più complessa, ma nulla di trascendentale sia chiaro.

Quasi tutte, in effetti, dispongono di un tasto “MODE/SET” che consente di impostare sia l’orario sia l’allarme, quindi sarà sufficiente premerlo per qualche secondo per scegliere l’ora in cui ci si vuole svegliare. Ovviamente, ogni modello presenta uno specifico procedimento per il settaggio, quindi in caso di dubbi vi basterà leggere il manuale di istruzioni a corredo (sempre ammesso che sia in lingua italiana).

 

Come svegliarsi senza sveglia?

Per svegliarsi al mattino, la maggior parte delle persone si affida a una fastidiosissima sveglia, ma probabilmente molti di voi non sanno che il nostro corpo è già dotato di un orologio biologico capace di svegliarci senza bisogno di ricorrere alla tecnologia.

Per alzarsi presto al mattino, in effetti, basta un’organizzazione giornaliera e una notturna più salutare che aiuti a rendere il risveglio meno traumatico e iniziare la giornata con il giusto spirito. Oltre ad andare a dormire a un orario consono, che garantisca almeno 7/8 ore di sonno di fila, è necessario che il corpo si abitui a un determinato ritmo, quindi prima di buttare la sveglia dalla finestra è bene utilizzarla per qualche settimana, almeno fino a quando il nostro orologio biologico non sarà in grado di sostituirla. Per non correre rischi inutili, vi consigliamo di fare i primi tentativi nel week-end, o comunque quando avete la possibilità di starvene a casa.

 

Come funziona la sveglia radiocontrollata?

La sveglia radiocontrollata, in pratica, è un dispositivo capace di ricevere e decodificare un segnale radio contenente i dati relativi all’ora e alla data, inviato da un orologio atomico molto preciso e affidabile. In questo modo, non sarà necessaria la regolazione manuale nemmeno durante il cambio tra l’ora solare e l’ora legale.

 

Dove posizionare la sveglia?

Non importa quanta pigrizia si cela nel vostro animo, svegliarsi al mattino è terribile quasi per tutti, e chi dichiara il contrario lo fa – a nostro avviso – per autoconvincimento. In genere, la sveglia andrebbe posizionata sul comodino a una distanza pari alla lunghezza del nostro braccio, in modo da poterla disattivare velocemente all’occorrenza.

Tuttavia, se siete di quelli che proprio non ce la fanno ad alzarsi in orario al mattino, nemmeno dopo l’allarme assordante della sveglia, allora vi consigliamo di posizionarla a diversi metri di distanza dal letto in modo da dovervi per forza alzare per spegnerla.

 

 

 

Come utilizzare una sveglia

 

Quando acquistiamo una sveglia siamo portati a pensare che un modello valga l’altro, ma in realtà ci sono diversi fattori da considerare con attenzione per essere certi di fare la scelta giusta. In questa parte della nostra guida cercheremo di fare luce su alcuni punti che vi aiuteranno a utilizzare al meglio questo dispositivo tanto odiato quanto indispensabile.

 

 

Perché preferire la sveglia allo smartphone?

Visto che quasi tutti gli smartphone di ultima generazione sono dotati di una funzione sveglia, probabilmente vi starete chiedendo perché acquistarne una. Ebbene, secondo recenti studi, l’utilizzo del cellulare prima di coricarsi può comportare diversi disturbi del sonno, per cui tenerlo a portata di mano per via della sveglia che abbiamo impostato ci farà cadere nella tentazione di usarlo, finendo così per perdere preziosi minuti – se non addirittura ore – di sonno.

Non solo, pur essendo molto efficienti ed evoluti, molti cellulari moderni non consentono di utilizzare la sveglia quando il device è spento, poiché la maggior parte dei sistemi operativi tende a tagliare qualsiasi applicazione, sveglia compresa, in assenza di corrente. Quindi, a meno che non siate in grado di svegliarvi da soli a un orario preciso, se avete programmato l’allarme su un iPhone o un Android successivamente spento rischierete di alzarvi tardi.

 

Le componenti di una sveglia digitale?

Per sfruttare tutte le potenzialità della vostra nuova sveglia digitale, dovete prima conoscere il funzionamento di ogni sua componente. Partiamo dal display, che è solitamente più grande rispetto a quello dei modelli analogici, ma ovviamente ce ne sono anche di più compatti. La cosa importante è che le informazioni siano facilmente leggibili, quindi dovrà avere una buona illuminazione, meglio ancora se regolabile, così da bilanciare a piacimento la luce dello schermo e non disturbare il sonno.

Quasi tutti i modelli, poi, dispongono di un tasto “snooze” che attiva la funzione di ripetizione dell’allarme. Grazie a questa modalità sarà possibile posticipare l’ora del risveglio e dormire qualche minuto in più. Visto, poi, che la sveglia svolge il compito cruciale di farci arrivare puntuali a lavoro o a un appuntamento, dovrebbe essere dotata di due fonti di alimentazione, quindi oltre a una presa per la corrente deve disporre di un vano per le pile o una batteria interna ricaricabile. In questo modo, in caso di blackout il dispositivo continuerà a funzionare e voi potrete dormire sonni tranquilli.

Ovviamente, ci sono altre funzionalità utili, come la radio, il bluetooth, il proiettore e via dicendo, e per imparare a usarle in modo corretto è sempre bene dare un’occhiata al manuale di istruzioni che troverete nella confezione.

 

 

Alcuni criteri d’acquisto

Siamo quasi giunti alla fine della nostra guida, e per chiudere in bellezza vogliamo rivedere con voi alcuni dei criteri da considerare prima dell’acquisto. Per prima cosa valutate attentamente la praticità d’uso del dispositivo, soprattutto se si tratta di un modello hi-tech. Una buona sveglia, infatti, deve essere facile da utilizzare, specie se destinata ad anziani o bambini piccoli.

Per quanto riguarda, invece, gli optional, alcuni non sono indispensabili, come nel caso della radio o del proiettore, quindi la loro presenza potrebbe far lievitare il prezzo finale del prodotto. Dovrete, pertanto, essere voi a stabilire di cosa avete realmente bisogno e capire quando vale la pena spendere qualcosina in più per godere di una maggiore funzionalità.

Infine, per rendere migliore la qualità del vostro riposo, cercate di preferire modelli che non producono alcun rumore quando sono in funzione e che permettono di regolare la luminosità del display o di disattivarlo del tutto durante le ore notturne.

Per concludere: considerate il design, le prestazioni, la funzionalità e la tipologia (digitale o analogica) del prodotto, valutate attentamente ciò che è in grado di offrirvi e cercate il miglior rapporto qualità/prezzo, solo così potrete individuare la sveglia perfetta per voi.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

THUN Country Orologio Digitale Fiore, Ceramica

 

Un’ottima soluzione per chi vuole unire lo stile classico all’innovazione, è la sveglia Thun racchiusa nella splendida cornice in ceramica con fiori della linea Country. Chi sceglie di acquistare un prodotto del genere, però, deve essere disposto a spendere una cifra non indifferente per godere di un oggetto dal design raffinato e interamente decorato a mano, che sicuramente saprà dare valore a qualsiasi ambiente.

Per essere una sveglia dalle dimensioni così contenute (per l’esattezza misura 22 x 11 x 13,7 cm), dispone di molte funzionalità interessanti, tra cui la data, l’allarme personalizzabile in base al giorno della settimana, il misuratore della temperatura e un display retroilluminato, piccolo ma comunque efficiente. Funziona con due mini stilo, che però non troverete incluse nella confezione, mentre la qualità costruttiva è quella tipica dei prodotti a marchio Thun, quindi assolutamente impeccabile.

Di nuovo, concludiamo la nostra recensione con un elenco dei pregi e dei difetti del prodotto. Questa sezione è seguita da un utile link che vi suggerirà dove acquistare la sveglia Thun Country qualora dovesse convincervi.

 

Pro

Le funzioni: Sulla qualità costruttiva nulla da obiettare, visto che si tratta di un prodotto a marchio Thun, mentre le funzioni disponibili non temono il confronto con quelle offerte dai prodotti più hi-tech.

Compatta: Si tratta di un oggetto caratterizzato da dimensioni abbastanza contenute, il che ne permette il posizionamento anche in spazi abbastanza limitati senza causare problemi di ingombro.

Il design: Non è solo funzionale, ma presenta anche un design affascinante e ben curato nei dettagli che saprà valorizzare al meglio lo stile del proprio arredamento, soprattutto se di impronta classica o shabby chic.

 

Contro

Prezzo: Non è il prodotto più economico presente nella nostra guida; detto questo, chi deciderà di acquistarlo potrà portarsi a casa una pratica sveglia che fungerà anche da elegante complemento d’arredo.

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS