Le 7 Migliori Testiere Letto del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Testiera Letto – Guida, Opinioni e Confronti

 

Insieme alla pediera e al giroletto, la testiera rappresenta una delle componenti principali del letto, ma spesso i modelli disponibili in commercio ne sono privi. Tra le caratteristiche che vengono valutate con maggiore attenzione in fase d’acquisto, l’estetica assume un ruolo fondamentale, soprattutto se si vuole conferire un tocco più raffinato alla propria camera da letto. Reinterpretare un must have dell’interior design come la testiera letto è, quindi, la soluzione migliore per valorizzare l’arredamento circostante, ma non bisogna trascurare altri fattori molto importanti, come la praticità d’uso e i materiali. Con questa guida cercheremo di fare luce su alcuni degli aspetti che riteniamo possano essere di aiuto nella scelta del complemento giusto, oltre a indicarvi quelli più gettonati dagli utenti. Inizieremo da due modelli proposti dall’azienda ispanica Marckonfort: la Testiera Lyon, realizzata in cuoio sintetico e disponibile in tre colorazioni diverse, e la Testiera Letto Rombo, caratterizzata da una solida struttura in legno rivestita in pelle sintetica bianca, che conferisce carattere e una nota di luminosità a qualsiasi tipo di ambiente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 7 Migliori Testiere Letto – Classifica 2022

 

La migliore testiera letto è quella che riesce a valorizzare l’arredamento della stanza in cui verrà inserita, senza però trascurare la funzionalità e la praticità d’uso. Di offerte sul mercato ce ne sono tantissime ed è possibile farsi un’idea leggendo i pareri degli utenti su internet. 

Chi confronta prezzi e caratteristiche dei modelli venduti online potrà, quindi, concentrarsi sul design, che deve armonizzare l’ambiente, sui materiali e sulle dimensioni, ma se volete individuare velocemente la migliore marca per le vostre esigenze, date un’occhiata alla nostra classifica delle migliori testiere letto del 2022, e per sapere dove acquistare il modello di vostro interesse, potete fare riferimento al link che accompagna ciascuna recensione.

 

 

Testiera letto matrimoniale

 

1. Marckonfort Testiera di Pelle Sintetica Lyon

 

Dopo un’attenta comparazione dei prodotti più venduti del momento, abbiamo deciso di assegnare il titolo di migliore testiera letto matrimoniale al modello Lyon di Marckonfort, dal design classico e disponibile in tre diversi colori. Il prezzo a cui viene venduta è decisamente alto rispetto alla media, ma comunque giustificato dalla buona resa costruttiva e dall’impiego di materiali di ottima qualità. 

La struttura portante è interamente realizzata in legno, scelta che viene ripagata nel tempo con una maggiore resistenza all’usura e alle sollecitazioni, e presenta un rivestimento in cuoio sintetico con borchie inserite a mano per restituire un look che sicuramente non sfigurerà in una camera da letto arredata con gusto.

Quanto all’imbottitura, la schiuma HR dallo spessore di 5 centimetri fornisce un buon sostegno per la schiena, anche se in molti l’hanno ritenuta insufficiente per garantire la comodità desiderata.

Il complemento può essere appoggiato direttamente sulla struttura del letto o sul pavimento, poiché dotato di pratici piedini antiscivolo, ma per renderlo più stabile sarà necessario fissarlo alla parete utilizzando le placche a corredo, operazione giudicata tutt’altro che semplice da chi non è in possesso di una buona manualità.

 

Pro

Qualità e design: La bontà dei materiali impiegati e il design curato, capace di armonizzarsi a qualunque tipo di arredamento, rendono la testiera Lyon di Marckonfort una tra le più apprezzate e richieste sul mercato.

Imbottitura: Per garantire un buon sostegno quando si vuole leggere un libro o guardare la TV a letto, il complemento è stato imbottito con morbida schiuma HR, sebbene qualcuno abbia giudicato lo spessore di 5 centimetri insufficiente ad assicurare il massimo del comfort.

Tris di colori: Grazie alla disponibilità di tre diverse colorazioni, l’utente potrà scegliere senza esitazioni la versione cromatica che meglio si adatta alla propria camera da letto.

 

Contro

Prezzo alto: Non è sicuramente il prodotto più economico presente nella nostra guida, ma si presta comunque come soluzione ideale per chi non sa come scegliere una buona testiera letto che sappia valorizzare al meglio lo stile della propria camera.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Testiera letto imbottita

 

2. Marckonfort Testiera Letto Rombo 160X60

 

Non sapete quale testiera letto comprare perché ne cercate una economica ma funzionale al tempo stesso? Allora, date un’occhiata al modello Rombo di Marckonfort, caratterizzata da un rapporto qualità/prezzo che non manca di accontentare chi è alla ricerca di un prodotto dal grande impatto estetico ma senza spendere un occhio della testa.

È disponibile in due diverse misure (160 x 60 cm e 150 x 60 cm), entrambe con uno spessore di 8 centimetri, ed è pensata per essere installata direttamente sulla parete, per cui sarà necessario praticare dei fori e utilizzare le viti e i tasselli inclusi nella confezione.

Presenta un rivestimento in pelle sintetica con effetto trapuntato e disponibile in varie colorazioni, ma anche se si opta per il bianco, la pulizia del complemento risulta abbastanza semplice, poiché basta un panno umido per rimuovere lo sporco ed eventuali macchie senza fatica. La struttura è in compensato rigido, mentre l’imbottitura in schiuma HR, seppur confortevole, non sembra eccessivamente ingombrante e riesce a conferire all’ambiente un aspetto elegante e ricercato.

 

Pro

Qualità/prezzo: Nonostante il costo accessibile, il prodotto è dotato di tutti gli accorgimenti strutturali per assicurare una notevole resistenza nel tempo e una buona resa anche a seguito di svariati utilizzi.

Comoda: La testiera letto imbottita di Marckonfort è realizzata con grande cura nei dettagli e presenta una morbida imbottitura in schiuma HR dallo spessore di 8 centimetri; quindi, oltre a essere funzionale, risulta anche molto confortevole.

Pulizia: Il rivestimento in pelle sintetica è estremamente facile da pulire: basta, infatti, adoperare un panno umido per rimuovere lo sporco ed eventuali macchie che potrebbero comprometterne la bellezza.

 

Contro

Istruzioni di montaggio: Molti utenti, soprattutto quelli che non hanno molta esperienza con il fai da te, hanno penalizzato il prodotto per l’assenza di istruzioni chiare e precise relative al montaggio; una mancanza che sicuramente non farà piacere a chi cerca il massimo della praticità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Testiera letto singolo

 

3. Enjoy Home 2007CHTL070045 Testiera da Letto in Tessuto

 

Il principale svantaggio dei prodotti esaminati fin qui coincide, quindi, con l’eccessiva difficoltà di installazione, che potrebbe portare i meno esperti a preferire modelli più facili da montare, come nel caso della testiera letto singolo Enjoy Home 2007CHTL070045. Nella parte superiore, infatti, troviamo quattro occhielli corredati di bottoni automatici, che consentono di agganciare il complemento su un’asta posizionata direttamente sopra al letto, così da portare a termine l’operazione in men che non si dica.

Per quel che riguarda l’estetica, il modello presenta una struttura che ricorda un grande cuscino imbottito, ma la cosa che colpisce maggiormente è il rivestimento in cotone di Panama al 100% che, oltre a concedere un buon livello di traspirabilità quando si utilizza la testiera come appoggio per la schiena, risulta anche estremamente delicato con le pelli più sensibili.

È disponibile in otto colori diversi, ma solo in una misura, ovvero quella da 70 x 45 x 9 cm. Per questo motivo, la si potrà utilizzare solo in combinazione a un materasso singolo, mentre chi possiede un letto matrimoniale o da una piazza e mezza dovrà acquistarne almeno due.

 

Pro

Confortevole: Dalla foggia simile a un cuscino, questa testiera appare molto morbida e ben imbottita, quindi assolutamente comoda quando vi si appoggia la schiena mentre si legge a letto.

Il rivestimento: È realizzato in cotone di Panama al 100%, un materiale traspirante, resistente e anche delicato sulla pelle; in più, è molto facile da pulire per la gioia di chi non ha molto tempo da dedicare alle faccende domestiche.

Facile da montare: Dispone di quattro occhielli con bottoni che rendono molto pratico il montaggio della testiera e la successiva rimozione quando è necessario lavarla.

 

Contro

Una misura: Purtroppo, è disponibile solo nella versione per letto singolo (70 x 45 x 9 cm); quindi, se avete un materasso matrimoniale, dovrete optare per un altro modello ugualmente proposto a prezzi bassi o considerare l’eventualità di acquistarne due.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Testiera letto in legno

 

4. Hannun MOD. Nala – Testata/Testiera per Letto

 

Perfetta per chi ama lo stile naturale e cerca un elemento semplice ma efficace per dare valore in più a una semplice rete per letto. Il legno usato è pino massello, ma lavorato in modo da ricordare il noce antico, caldo e rustico. L’effetto finale è ruvido e volutamente non rifinito, così da trasferire la sensazione di un elemento decorativo d’epoca.

Si può ancorare direttamente alla parete, questo potrebbe rappresentare un limite perché non prevede un sistema di fissaggio direttamente al letto. Se la struttura letto è abbastanza solida e robusta, non si sposterà dalla sua posizione, restando appoggiata alla testiera.

Sono presenti i fori dove inserire i tasselli e quindi decidere a quale altezza da terra fissare la tavola. Questo dettaglio è essenziale perché non rappresenta un limite di utilizzo in base all’altezza di letto e materasso. Si possono scegliere tavole di larghezza diversa così da combinarla al letto singolo, matrimoniale, francese o a una piazza e mezza. La tavola è pensata per sporgere di circa 5 cm dal bordo del materasso.

 

Pro

Effetto anticato: Il legno utilizzato per questa testiera è pino massello, ma è lavorato in modo da ricordare l’effetto noce e con una finitura volutamente ruvida per un aspetto più rustico.

Lavorazione artigianale: L’unicità del pezzo dovuta alle specifiche caratteristiche della tavola di legno, unita alla lavorazione manuale danno un valore in più a questo articolo.

Facile da montare: Non serve molta esperienza nel fai da te per ancorare questa testiera alla parete e quindi posizionarla dietro il letto.

 

Contro

Non si fissa al letto: È predisposta per essere ancorata al muro, oppure appesa all’altezza desiderata con gli appositi sostegni, ma non c’è un sistema per collegare anche la struttura del letto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuscini testiera letto

 

5. WENZHE Cuscini Testiera da Letto Testiere Capezzale Cuscino della Testata

 

Ecco degli splendidi cuscini testiera letto che si prestano come soluzione originale per chi punta al massimo del relax. Sono disponibili in cinque diversi colori per accontentare i gusti di tutti, soprattutto perché sono pensati per offrire un impatto visivo che sicuramente non passerà inosservato, e in dieci misure differenti in modo da poterli adattare facilmente alla struttura che dovrà ospitarli.

Il tessuto in misto cotone mélange e la buona imbottitura in soffice poliestere, rendono il prodotto traspirante, morbido e confortevole, quindi ideale per chi trascorre in genere molto tempo a letto e vuole disporre di un supporto piacevole al tatto e che non faccia sudare.

Inoltre, risulta anche facile da pulire, poiché il rivestimento esterno può essere tolto all’occorrenza per lavarlo a mano o direttamente in lavatrice a 30°C, risparmiando così tempo e fatica.

Il prezzo non sembra eccessivo in rapporto a quanto offerto, ma potrebbe comunque risultare alto per gli utenti più parsimoniosi che puntano principalmente al risparmio.

 

Pro

Materiali: Solidi e resistenti, questi cuscini sono stati realizzati con meticolosa attenzione nelle rifiniture e nella scelta dei materiali: il perfetto compromesso tra solidità e morbidezza è una caratteristica molto gradita agli acquirenti che li hanno scelti.

Sfoderabile: Il prodotto si fa apprezzare per la presenza di un rivestimento in misto cotone mélange completamente sfoderabile, che consente di ottimizzare le operazioni di pulizia. Lo si potrà anche inserire direttamente in lavatrice, senza timore che si restringa o che i colori sbiadiscano.

Diverse misure: La disponibilità di dieci misure differenti si presta a soddisfare le esigenze, non solo di chi possiede un materasso matrimoniale di dimensioni standard, ma anche di coloro che hanno un letto oversize o da una piazza e mezza.

 

Contro

Prezzo: In rapporto alla buona qualità complessiva, il costo sembra adeguato ma resta comunque alto rispetto alla media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Testiera letto in ferro battuto

 

6. Spazio Casa Testata Letto in Ferro Battuto Foglie

 

Elegante e raffinata, questa testiera letto in ferro battuto di Spazio Casa si presta ad arredare con un tocco di stile qualsiasi tipo di ambiente, merito soprattutto della disponibilità di diverse varianti con finiture lucide od opache.

Oltre alla possibilità di poter scegliere il colore che meglio si abbina all’arredamento della propria camera, l’azienda mette a disposizione dei suoi clienti quattro misure differenti per adattare facilmente il complemento alle dimensioni del letto di cui si dispone: singolo, da una piazza e mezza, alla francese o matrimoniale standard. Il prodotto è già predisposto per il fissaggio al muro, quindi non dovrete far altro che forare la parete, ancorare i ganci in dotazione e godervi il vostro nuovo acquisto.

Se volete, dunque, trasformare il vostro letto in un vero e proprio oggetto di design, questo è sicuramente il prodotto che potrebbe fare al caso vostro, ma dovrete essere disposti a spendere una cifra non indifferente per beneficiare del suo look raffinato e curato nei minimi dettagli.

 

Pro

Estetica: Ideale per coloro che amano lo stile classico e ricercato, la testiera letto in ferro battuto di Spazio Casa è la soluzione ideale per conferire importanza alla zona letto.

Ampia scelta: Non solo si potranno scegliere la misura e il colore adatti alle proprie esigenze, ma anche la finitura opaca o lucida, e in entrambe i casi la verniciatura è realizzata con vernici atossiche assolutamente sicure per la salute.

Montaggio: La semplicità di montaggio è un altro valore aggiunto che caratterizza il prodotto; nella confezione troverete, infatti, un dettagliato manuale di istruzioni che spiega step by step come procedere e tutto l’occorrente necessario per l’installazione alla parete.

 

Contro

Scomoda: Il design elegante e curato è sicuramente il principale punto di forza del modello, ma se vi piace leggere o guardare la TV prima di addormentarvi, non è sicuramente il massimo della comodità, a meno che non utilizziate dei cuscini.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Letto con testiera

 

7. Aingoo Letti Ferro matrimoniali, Letto con Struttura Metallica

 

Il letto è il complemento che più di qualunque altro deve rispecchiare i gusti e lo stile di chi abita la casa e dormirà nella camera. Quindi, se state cercando una struttura che richiami il fascino estetico d’altri tempi, ma che si presti anche ad arredare una stanza contemporanea, il letto con testiera in ferro di Aingoo è il prodotto giusto per voi.

Il telaio, con misure pari a 150 x 190 cm, è in grado di ospitare un materasso alla francese con una larghezza massima di 140 cm, ma è disponibile anche nella versione per letto singolo da 90 x 190 cm.

La struttura è interamente costruita in metallo con verniciatura a polvere per combinare l’estetica alla robustezza. Anche le doghe sono in acciaio e possono supportare un peso massimo di 120 chilogrammi per consentire anche a chi non è proprio un peso piuma di dormire sonni tranquilli. Ovviamente, il materasso non è incluso, ma visto il prezzo economico a cui viene venduto la cosa non dovrebbe sorprendere.

 

Pro

Raffinato: Linee sobrie ed eleganti per un letto con testiera che presenta il caratteristico design antico delle lavorazioni in ferro battuto.

Due misure: Le dimensioni contenute lo rendono adatto ad ambienti abbastanza limitati, ed è disponibile sia nella versione letto singolo sia nella misura adatta per i materassi alla francese.

Solida: La struttura si prospetta di facile installazione e ha dato prova di grande robustezza; infatti, può sopportare fino a 120 chilogrammi in modo da consentirne l’utilizzo anche a chi ha qualche chiletto di troppo.

 

Contro

Occhio alle misure: Come già sottolineato, il complemento può ospitare solo materassi alla francese, quindi bisogna prendere bene le misure prima di procedere con l’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Copri testiera letto

 

Getmorebeauty Copertura per Testiera per Letto

 

Volete rinnovare il look del vostro letto senza dover per forza acquistare un nuovo complemento d’arredo? Allora, date un’occhiata al copri testiera letto di Getmorebeauty, realizzato in morbido poliestere e disponibile in sette colori differenti per abbinarlo facilmente allo stile del proprio arredamento.

Il tessuto elastico offre una buona cedevolezza per vestire come un guanto qualsiasi tipo di testiera, sia quelle più sottili sia quelle caratterizzate da uno spessore considerevole.

Facile da mettere e da rimuovere all’occorrenza, può essere lavato anche direttamente in lavatrice per offrire il massimo della praticità anche in termini di manutenzione, mentre il costo vantaggioso è un valore aggiunto che sicuramente farà la gioia di chi non vuole spendere cifre esorbitanti per l’acquisto di una buona copertura da applicare sulla testiera del proprio letto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una testiera letto

 

La troviamo spesso inclusa nel letto che abbiamo acquistato, ma ci sono anche casi in cui, vuoi perché la struttura ne è priva vuoi per rinnovare il look della stanza, si può scegliere una nuova testiera in base ai propri gusti.

In commercio, se ne possono trovare di diverse tipologie e misure, ma in ogni caso è sempre bene confrontare i prezzi e le caratteristiche di ciascun modello, per individuare quello più adatto alle proprie esigenze. La guida all’acquisto che segue si propone di darvi alcuni utili consigli che vi aiuteranno a destreggiarvi in questa intricata giungla di offerte.

Un modello adatto per ogni stanza

La prima cosa che notiamo quando entriamo in una camera da letto è sicuramente il design della testiera, poiché valorizza l’arredamento circostante e dona quel tocco di sobrietà – o modernità – che rende prezioso e ricercato qualsiasi tipo di ambiente.

Prima, però, di sbizzarrirvi nella ricerca del complemento conforme ai vostri canoni estetici, magari cercando anche di contenere il più possibile le spese, dovete considerare la destinazione d’uso dell’oggetto, in modo che l’acquisto fatto sia valido sotto ogni punto di vista e non vi costringa presto a spendere altro denaro per sostituirlo.

Le migliori in tal senso, sono le testiere a pannello, dalla forma ben delineata e costituite da una o più lastre, solitamente in legno o in metallo, che offrono una maggiore stabilità alla struttura. In genere, le doghe sono posizionate vicine tra loro, ma ci sono alcune versioni che le hanno montate a una certa distanza le une dalle altre per rendere il complemento più originale e particolare.

Se la stanza dove intendete posizionare la testiera presenta un’altezza maggiore dei canonici 2,40 metri, potete anche osare con un modello a baldacchino: pur conservando una foggia molto classica, questa particolare testata viene ancora oggi considerata un elemento d’arredo di forte caratterizzazione della camera da letto e fa sempre bella mostra di sé anche se inserita in un contesto sobrio e senza eccessi.

Ma la versione più apprezzata in assoluto resta la testiera imbottita, poiché capace di garantire il massimo del comfort e caratterizzata da una varietà di dettagli pressoché infinita, come il trapuntato, il tessuto sfoderabile, il borchiato e via dicendo.

Infine, ci sono complementi che fungono da veri e propri scaffali o librerie, in quanto dotati di scaffalature nascoste da utilizzare per riporre libri, gioielli, prodotti cosmetici da notte e tanto altro ancora, risolvendo così ogni possibile problema di spazio.

 

I materiali

In cima alla classifica degli aspetti da valutare quando si tratta di scegliere una nuova testiera per il letto, troviamo i materiali di costruzione: legno, tessuto, metallo, sul mercato non c’è che l’imbarazzo della scelta, per questo è sempre meglio procedere con cautela.

I modelli in legno sono i più apprezzati dagli amanti dello stile classico e garantiscono maggiore resistenza e stabilità rispetto ai tradizionali prodotti in tessuto, ma per contro risultano piuttosto rigidi e se vi si vuole appoggiare la schiena contro per leggere un libro o guardare la  TV prima di dormire bisognerà utilizzare un cuscino.

Stesso discorso vale per i modelli in metallo o ferro battuto, ma a differenza dei precedenti, sono in grado di adattarsi a diversi stili di arredamento a seconda del loro design. Se preferite una base morbida e confortevole su cui rilassarvi, allora dovete optare per una testata con imbottitura ergonomica o costituita da due o più cuscini da appendere a un bastone in ferro o in legno. In questo caso, però, è importante che il rivestimento sia sfoderabile o quantomeno realizzato con un materiale facile da pulire in caso di macchie.

 

 

Il design

Scegliere una testiera per il proprio letto è una faccenda che non va assolutamente presa alla leggera, anzi in certi casi si rivela di grande importanza per creare quell’atmosfera raffinata e accogliente che non dovrebbe mai mancare in quella parte della casa destinata al riposo e al relax.

In effetti, un letto senza spalliera – o che ne possiede una ormai usurata o non proprio il massimo in termini di estetica – potrebbe apparire scialbo e banale, ma basta aggiungere una nuova testiera dal design accattivante per stravolgere completamente il look della camera padronale della casa.

Questi complementi possono essere realizzati con diversi tipi di materiali, tessuti e colori, per adattarsi alla perfezione a ogni tipo di stile, dal più classico al più contemporaneo, dallo shabby chic all’eccentrico. Non solo, molte aziende consentono di personalizzare il prodotto in base alle esigenze o di aggiungere mensole, spazi portaoggetti e altri elementi decorativi che, non solo abbelliranno la struttura, ma la renderanno anche più pratica e funzionale.

Insomma, se scelta in maniera accurata, la testiera può trasformarsi nel complemento d’arredo protagonista indiscusso della zona notte.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come fare una testiera per letto imbottita?

Realizzare una testiera per letto imbottita non è difficile ma occorre che vi procuriate tutto il materiale necessario, ossia: un compensato in legno, da utilizzare come base della struttura, della stoffa adatta, anche l’ecopelle se preferite, e ovviamente l’imbottitura, e a tal proposito potete anche utilizzare quella di un vecchio cuscino o di un materasso ormai dismesso.

Dopo aver tagliato il pannello di legno seguendo le misure del letto che dovrà ospitare la testiera, appoggiatevi sopra l’imbottitura fino a coprire completamente anche i bordi e fissatela con colla liquida o spray; a questo punto, con una spillatrice fissate la stoffa partendo dalla parte retrostante del pannello fino a ricoprire l’intera struttura. Ora che la vostra testiera è pronta, non vi resta che installarla sulla parete sopra al letto.

 

Come fissare la testiera del letto alla rete?

Per fissare la testiera del letto alla rete senza effettuare nessun foro sul muro, si possono acquistare dei supporti specifici facilmente reperibili in commercio. In questo modo, sarà possibile portare a termine il lavoro con un notevole risparmio di tempo e fatica: basta, infatti, avvitare il supporto alla testata utilizzando le viti in dotazione, e successivamente ancorarlo alla rete del letto facendo attenzione ad avvitare bene i bulloni per impedire che si sposti. In ogni caso, è sempre consigliabile appoggiare la testiera contro la parete, in modo da ottenere una maggiore stabilità durante l’utilizzo.

 

Come rinnovare la testiera del letto?

Per rinnovare la testiera del vostro letto senza spendere un occhio della testa, vi proponiamo due soluzioni low-budget che vi faranno risparmiare, non solo tempo, ma anche denaro. La prima consiste nell’utilizzare della carta vetrata per rimuovere la vecchia vernice dal legno o dal metallo (ovviamente, se si tratta di un modello costruito con questi materiali), per poi lasciarlo allo stato grezzo o dipingerlo nel colore che si preferisce.

Un’altra idea è quella di rivestire il complemento con un altro tessuto, e in questo caso si potrà scegliere qualsiasi tipo di rivestimento, l’unico limite è la vostra fantasia.

 

Quanto costa una testiera letto?

Confrontando le testiere letto disponibili in commercio, si può notare come tra i vari prodotti ci sia una grande differenza in termini di prezzo, il che ci porta a pensare che ognuno presenta caratteristiche e qualità diverse. A tal proposito, il nostro consiglio è quello di preferire una testiera capace di garantire una buona resistenza all’usura e alle sollecitazioni, quindi realizzata con materiali solidi e robusti. Certo, bisognerà spendere qualcosina in più per la migliore qualità, ma almeno sarà un investimento facilmente recuperabile in termini di durevolezza.

 

Dove acquistare una testiera letto?

Facile, in uno dei tanti negozi specializzati o direttamente sul web, dove sicuramente potrete trovare diverse offerte anche a prezzi bassi.

 

 

 

Come utilizzare una testiera letto

 

Al di là del semplice fattore estetico, le testiere letto possono diventare dei complementi d’arredo molto pratici e funzionali: per esempio, possono conferire robustezza e solidità alla struttura del letto, oppure se avete una camera molto piccola, potete scegliere una testata con ripiani per riporre indumenti e oggetti di vario tipo. Nelle righe che seguono abbiamo inserito alcuni suggerimenti per un utilizzo conforme alla destinazione d’uso.

 

 

Fate attenzione ai materiali

L’abbiamo già detto ma vogliamo comunque ripeterlo: la scelta dei materiali ricopre un ruolo fondamentale in fase d’acquisto e per certi versi migliora la durata e la resistenza nel tempo dell’oggetto. Il nostro consiglio è, quindi, di verificare che il prodotto scelto sia di buona qualità, in modo che non perda la sua forma originale e la sua bellezza nemmeno dopo diversi anni di utilizzo.

 

Occhio alle misure

La migliore testiera per le proprie esigenze è quella dimensionata in base alla grandezza del letto di cui si dispone, quindi prima di decidere è importante prendere bene le misure con metro alla mano. Tuttavia, se da un lato bisogna valutare con attenzione la larghezza del prodotto, considerato che anche pochi centimetri in meno possono fare la differenza, dall’altro non esistono altezze standard, per cui da questo punto di vista l’utente avrà un ampio margine di scelta, ma dovrà comunque tenere conto dello spazio disponibile nella stanza.

 

Lo stile fa la differenza

Una volta stabilite le misure del letto, è il momento di decidere lo stile e il design della vostra testiera. Alcune sono pensate per diventare degli affascinanti complementi d’arredo capaci di valorizzare l’arredamento della camera da letto, ma ce ne sono altre più semplici e lineari che sacrificano l’estetica in favore di una maggiore praticità.

Il prodotto perfetto, quindi, è quello che riesce a combinare alla perfezione funzionalità e stile, ma in ogni caso è sempre preferibile puntare su un design in grado di massimizzare la resa anche degli ambienti più piccoli.

Se avete intenzione di rendere la vostra camera da letto, non solo bella, ma anche funzionale, potete acquistare una testiera munita di scaffali e ripiani, in modo da rendere l’ambiente più accogliente e risolvere ogni possibile problema di spazio.

Infine, a chi piace leggere o guardare la TV a letto, consigliamo una testata imbottita che consenta di assumere una posizione comoda quando vi si appoggia la schiena.

 

 

Come prendersi cura della testiera

Scegliere un prodotto dal grande impatto visivo non porterà a nulla se dopo non si provvedere a una sua corretta manutenzione. A tal proposito, ci sono testiere che risultano più facili da curare e più longeve nei materiali rispetto ad altre.

I modelli in metallo, per esempio, potrebbero col tempo perdere la loro bellezza se non si utilizza un prodotto protettivo e lucidante. A tal proposito, basta pulire la struttura un paio di volte all’anno con un detergente a base di olio per impedire che si rovini per via della ruggine. Stesso discorso vale per le testate in legno, che richiedono, di tanto in tanto, una o più mani di impregnante per legno che garantisca una buona protezione dall’umidità e dal deterioramento.

I prodotti in pelle o vinile, invece, sono tra i più facili da pulire. Basta, infatti, un panno umido e un detergente specifico per farli tornare come nuovi, mentre se si tratta di un modello imbottito è preferibile sia dotato di un rivestimento sfoderabile, così da ottimizzare i tempi di pulizia.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Hogar24 Testiera in Legno Massiccio Naturale con Finitura Cerata

 

Decidere quale testiera acquistare potrebbe non essere così facile come sembra, soprattutto se si cerca il perfetto equilibrio tra design e robustezza. A nostro avviso, la soluzione migliore in questi casi potrebbe essere la testiera letto in legno di Hogar24, in quanto realizzata in solido legno di abete che saprà valorizzare l’arredamento della camera da letto.

Nella confezione troverete tutti gli accessori necessari per fissarla alla parete, operazione che secondo gli acquirenti risulta abbastanza semplice da eseguire anche se non si è in possesso di una buona manualità. Lo spessore è di soli due centimetri, quindi non comporterà un ingombro eccessivo una volta posizionata sopra al letto, mentre le sue dimensioni pari a 155 x 60 centimetri si prestano a dare corpo e solidità alla struttura di un letto matrimoniale standard.

Tuttavia, il costo potrebbe risultare abbastanza alto per chi non ha intenzione di spendere somme eccessive per l’acquisto di un complemento del genere, anche se l’attenzione per la manifattura e la qualità dei materiali di costruzione sono state giudicate all’altezza del prezzo a cui viene venduta.

 

Pro

Stile: La testiera letto in legno di Hogar24 è un modello dal design classico che ben si adatta a quegli ambienti arredati con lo stesso charme antico.

Qualità costruttiva: È di livello elevato grazie alla scelta di utilizzare listelli in legno di abete che rendono il complemento gradevole sotto il profilo estetico ma anche molto resistente.

Dimensioni: Misura esattamente 155 x 60 cm e presenta uno spessore di soli 2 cm; quindi, non solo si presta a completare la struttura di un letto matrimoniale standard, ma il suo posizionamento non comporterà un ingombro eccessivo.

 

Contro

Imbottitura: Come è facile dedurre, il modello non dispone di imbottitura, per cui non lo si potrà utilizzare come appoggio per la schiena se si è soliti guardare la TV o leggere un libro prima di dormire.

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS