5 idee originali per arredare la camera da letto

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

State cambiando casa o volete semplicemente rinnovare l’arredamento della vostra camera da letto? Ecco degli utili suggerimenti che possono aiutarvi a fare un buon upgrade.

 

Cambiare l’arredamento della propria camera da letto non è un’impresa semplice se non si hanno ben chiare le idee sul nuovo stile da impostare. Spesso è necessario fare i conti anche con le misure della stanza e di conseguenza adeguarsi allo spazio disponibile.

Ad ogni modo per ottenere un ambiente gradevole e funzionale, è necessario dosare il giusto equilibrio tra personalità, stile e comodità. Per questo motivo, vi suggeriamo di seguito, alcune idee per arredare la vostra camera da letto dei sogni con eleganza e creatività.

 

1 – Letto e cuscini

Sicuramente il letto gioca un ruolo molto importante nella scelta di un nuovo arredamento, questo perché in media, passiamo un terzo della nostra vita a dormire. Pertanto è fondamentale optare per dei materassi e delle reti funzionali, che siano in grado di offrire un confortevole giaciglio sul quale far riposare il corpo.

Detto ciò, da un punto di vista di design e di colori, vi consigliamo di tenere in considerazione lo stile d’arredamento presente nel resto della casa, in modo da rispettare una certa continuità a livello visivo.

Se la vostra abitazione segue uno stile mediterraneo, potreste scegliere di posizionare in camera un letto a baldacchino o un modello semplice senza testata.

Se invece amate l’oriente e il Sol Levante, un futon sarà certamente un complemento che farà la sua bella figura.

Chiaramente, se la stanza non è molto grande e avete problemi di spazio, la migliore soluzione potrebbe essere un letto contenitore, che vi permetterà di organizzarvi al meglio, senza dover utilizzare necessariamente altri mobili ingombranti. 

Anche la fantasia dei cuscini gioca un ruolo di rilievo, in quanto la potrete sfruttare per dare un tocco di personalità all’ambiente. È preferibile che i colori dei tessuti si abbinino perfettamente alla pittura delle pareti, così da ottenere un bel colpo d’occhio.

 

 

2 – Armadio, cassettiere e comodini

L’armadio è un elemento essenziale in una camera da letto e deve essere perfettamente funzionale, per rispondere pienamente alle vostre esigenze.

In commercio esistono diversi modelli salvaspazio, che al loro interno risultano ben organizzati, in quanto sono divisi tra vani per appendere gli abiti e cassetti per conservare maglioni, pantaloni, cinture, cravatte, calzini, intimo, ecc. Tutto dipende dalle vostre necessità e dal tipo di ordine che intendete impostare per stipare i vostri capi.

Se non volete ingombrare troppo spazio aprendo le ante, potreste optare per un armadio con porte scorrevoli. Non dimenticate di scegliere un modello con specchio incorporato, che si rivelerà molto utile per rimirarvi quando vi vestirete in camera.

Ovviamente, altri mobili da aggiungere, dovranno richiamare lo stesso stile dell’armadio e del letto, sia che questo sia classico o moderno. Sul mercato è possibile trovare diverse soluzioni, pertanto date un’occhiata alle varie cassettiere e comodini venduti online e valutate quali tra questi fanno al caso vostro; a meno che non decidiate di acquistare l’intera camera da letto nello stesso punto vendita.

In alternativa, potrete scegliere dei tavolini o delle mensole minimal che fungeranno da ripiani portaoggetti. Per quanto riguarda le cassettiere, è bene dire che si tratta di complementi d’arredo ormai fuori moda, soprattutto perché ingombrano troppo spazio e risultano poco pratiche. Tuttavia, ciò non vi impedirà di sceglierne una, sempre che la vostra camera sia abbastanza grande e spaziosa.

 

3 – Illuminazione

Una volta completata la fase di arredamento della vostra camera da letto, non sottovalutate il tipo di illuminazione dell’ambiente. Se le luci sono ben studiate, la stanza verrà risaltata e si mostrerà calda e accogliente, non solo per voi ma anche per eventuali ospiti o visitatori.

Optando per delle luci calde e installando un grande specchio su una parete, otterrete un tipo di illuminazione gradevole e amplierete visivamente lo spazio.

Non trascurate le lampade sui comodini, che agevoleranno le vostre letture serali, grazie a un tipo d’illuminazione non troppo forte ma neanche troppo fioca.

Se avete dei gusti moderni, potrete sostituire il classico lampadario con degli impianti regolabili di lampade da terra o degli applique da parete.

 

4 – Tappeti e quadri

Il tappeto nella camera da letto è un concetto ormai superato, sempre che non siate dei nostalgici e che desideriate uno stile classico.

Generalmente, nelle stanze moderne, non sono presenti coperture di questo tipo, specialmente se il pavimento è in parquet. Se proprio non sapete resistere alla voglia di inserire tale complemento d’arredo, abbiate il buon gusto di scegliere dei formati piccoli e poco pacchiani, da posizionare ai lati del letto.

Per creare un buon equilibrio visivo, ricordate che il colore dei tappeti deve essere in contrasto con quello dei muri e deve richiamare la tinta delle tende.

Per ciò che concerne la scelta dei quadri, questa non deve essere fatta con leggerezza, perché si tratta di oggetti che donano personalità all’ambiente. Chiaramente non è consigliabile esagerare con il numero di rappresentazioni ed è preferibile optare per dei soggetti a tema. Inoltre vi suggeriamo di creare un ordine ben preciso nella disposizione, che sia in grado di valorizzare la camera da letto.

 

 

5 – Tende

Per ultime ma non per ordine di importanza, troviamo le tende. Come per le altre stanze della casa, queste sono da considerarsi estremamente importanti per completare l’arredamento della vostra camera da letto.

Optate per delle tonalità cromatiche neutre e non molto forti, in questo modo percepirete una sensazione di relax a livello visivo, che vi consentirà di riposare gli occhi alla fine di una lunga giornata di lavoro e di stress quotidiano.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS