Gli 8 migliori cerotti nasali del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Cerotti nasali – Guida, Opinioni e Confronti

 

I cerotti nasali hanno la funzione di dilatare il canale attraverso cui passa l’aria. Lo fanno grazie a un’azione meccanica: operano per divaricare le pareti del naso e non contengono principi attivi. Quindi, senza farmaci, possono ridurre i problemi legati alla cattiva respirazione come il russare, il non soddisfacente riposo notturno per colpa dell’allergia e sono usati anche dagli sportivi. Si tratta di dispositivi innocui che non hanno controindicazioni e si limitano a dare sollievo se associati a una corretta terapia mirata. Non è facile trovare il modello più adatto alle proprie necessità perché in commercio ne esistono tanti e non sempre è chiaro quali siano le caratteristiche principali di ciascun articolo. Qui abbiamo selezionato alcuni tra i migliori cerotti in circolazione, apprezzati dagli utenti che li usano quotidianamente. Per esempio, vi suggeriamo di scoprire le caratteristiche dei Rinazina Respirabene che hanno una buona aderenza pur rispettando la fisiologia della pelle. Incutex cerotti nasali rappresentano un ottimo affare per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori cerotti nasali – Classifica 2022

 

Vi accompagniamo nella ricerca del migliore cerotto nasale per rispondere correttamente alle vostre esigenze di riposo e di corretta respirazione.

 

Cerotti nasali Rinazina

 

1. Rinazina Respirabene 30 cerottini nasali classici grandi

 

Tra i migliori cerotti nasali del 2022 troviamo questa soluzione del noto marchio Rinazina, specializzato nella proposta di risposte specifiche per i problemi respiratori. Si fanno apprezzare per la loro efficacia, la buona aderenza e la possibilità di migliorare il passaggio dell’aria all’interno del naso fino al 30%.

Questo dato è soggettivo e dipende da fattori variabili. Per questo è sempre bene accertarsi prima delle proprie condizioni prima di acquistare i cerotti nasali Respirabene. Nel caso siano necessari interventi chirurgici per correggere il problema, questi presidi risultano inefficaci.

Si rivelano invece molto utili quando le mucose sono parecchio infiammate e i turbinati si gonfiano al punto da ostacolare il passaggio dell’aria. Qui l’anima interna al cerotto riesce a imprimere una spinta verso l’alto notevole e tale da divaricare i canali della respirazione in maniera coerente. I cerotti nasali Rinazina hanno un prezzo un po’ alto, ma molti apprezzano il buon rapporto tra qualità e prezzo rispetto ad altri marchi da farmacia anche più costosi.

 

Pro

Forte spinta: L’anima di plastica all’interno imprime una spinta forte e vigorosa verso l’esterno in modo da sollevare al meglio la pelle e facilitare il passaggio dell’aria soprattutto durante il riposo notturno.

Aderenza ottimale: Il cerotto si incolla facilmente e resiste nella sua posizione durante tutta la notte a patto di lavare bene la zona.

Facili da togliere: L’adesivo che offre una buona presa, si rimuove senza dare fastidio al mattino inumidendolo con acqua o col vapore durante la doccia.

 

Contro

Cari: Sono più costosi di altri modelli, in questa confezione ci sono solo 30 cerottini e il costo cadauno è tra i più alti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cerotti nasali per non russare

 

2. Incutex 100 cerotti nasali per non russare  

 

Chi sa bene quale cerotto nasale comprare tende a farne buona scorta. In questo caso sono ben cento i dispositivi su cui contare per avere un’assistenza continua ed efficace nel corso dei mesi. Ideali per chi soffre di rinite allergica, hanno una buona azione sulla divaricazione del canale della respirazione e non sono fastidiosi.

Per poter garantire la massima efficacia è necessario detergere con grande cura la pelle e assicurarsi che sia perfettamente asciutta prima di applicare il cerotto. Solo in questo modo l’adesivo non si sposta durante il riposo notturno svolgendo al meglio il proprio dovere. Una volta acquisita la dovuta dimestichezza è facile usarli, e si apprezza molto il prezzo vantaggioso.

Si indossa fino a 12 ore consecutive se serve e non irrita la pelle. Un grande vantaggio per chi ha bisogno di usarli spesso per favorire il riposo notturno. Chi è incerto su come scegliere un buon cerotto nasale dovrà valutare il contesto d’uso del cerotto. In questo caso sono tra i più adatti per fare sport.

 

Pro

Confezione risparmio: Ben cento pezzi a un prezzo concorrenziale, la loro efficacia nel divaricare il naso è testata da tantissimi acquirenti in diversi paesi.

Ergonomici: Aderiscono bene anche per via dello speciale disegno che consente un buon adattamento ai nasi di dimensioni e forme differenti.

Adatto a pelli normali: L’adesivo non provoca irritazioni ed è ben tollerato da chi ha la pelle regolare e non troppo soggetta ad arrossamenti.

 

Contro

Pelle ben detersa: Il naso deve essere ben pulito e la pelle asciutta per assicurare la corretta presa e il funzionamento ottimale. Altrimenti la colla non ha la giusta aderenza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cerotti nasali per bambini

 

3. Narhinel Cerottini nasali per bambini

 

I cerotti nasali per bambini funzionano rispettando lo stesso meccanismo di quelli per adulti. In più hanno dimensioni ridotte e sono disegnati per adattarsi alla forma del naso in maniera più adattativa. I Narhinel hanno in più il vantaggio di essere molto confortevoli sulla pelle. Non tirano, non infastidiscono e scompaiono quasi del tutto alla percezione del bambino già infastidito dal raffreddore.

È una delle offerte da prendere in considerazione nel mare di proposte adatte a migliorare la respirazione durante la prima infanzia. Si usano a partire dai 5 anni e fino ai 10 anni circa. Non adoperano principi attivi né hanno alcun tipo di controindicazione, seppure sia sempre opportuno chiedere l’opinione del medico prima di adoperarli.

Buona anche l’aderenza della colla. L’adesivo è anallergico e adatto alla pelle delicata dei più piccoli, dopo un’applicazione prolungata non permangono segni. Qualora si presentassero bisognerebbe interrompere l’uso. Carina la forma, che rispetta la fisionomia del naso ma che è anche decorata per dare un tocco di allegria e sdrammatizzare il fastidio legato all’uso dell’oggetto estraneo.

 

Pro

Su misura: Le dimensioni ridotte aiutano a calzare bene sui nasini più piccoli, inoltre, il cerotto si può regolare sull’estensione delle ali del naso restringendosi leggermente.

Rinite allergica e raffreddore: Utile in quei casi in cui il naso è congestionato per colpa dell’eccessiva produzione di muco o per l’infiammazione delle mucose che bloccano il passaggio dell’aria all’interno.

Per bambini dai 5 anni: Le dimensioni sono adatte ai piccoli a partire dai 5 anni e fino a 10 anni circa, in base alla dimensione del naso e la fisionomia specifica del volto.

 

Contro

Confezione piccola: Solo dieci cerotti per confezione, che significa dover fare spesso rifornimento per avere a portata di mano il rimedio per favorire il riposo notturno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cerotti nasali Breath Right

 

4. Breathe Right Nasal Strips – Extra Strength

 

Questi cerotti nasali Breath Right sono caratterizzati da una maggiore forza, quindi sono in grado di tenere in tensione le narici per migliorare problematiche come un forte russamento, dovuto a un setto nasale deviato, allergie o anche un brutto raffreddore.
Si tratta di ben 72 fascette trasparenti, che potrete applicare con facilità la sera, quindi ci sono molti più elementi in comparazione ad altre soluzioni presenti sul web. Gli utenti che li hanno testati li hanno trovati comodi da indossare, oltre che efficaci, quindi una soluzione valida per non disturbare il partner la notte.
Piace a molti il fatto che non contengano sostanze medicinali, anche se il prezzo è più alto del solito: nonostante questo sono tra i prodotti più venduti del web, proprio per la loro efficacia.

 

Pro

Contenuto: Il numero dei cerotti qui è di ben 72, per cui non rischierete di rimanere senza molto presto.

Forti: Sono in grado di tenere sollevate le narici e di migliorare i sintomi del russamento quando si ha una deviazione del setto nasale, un raffreddore o si soffre di allergie.

Comodi: Facili da indossare, sono molto confortevoli, quindi non disturbano il sonno con la loro tensione.

 

Contro

Costo: Dovrete spendere un po’ di più vista la quantità di cerotti, ma si tratta di una spesa più che valida.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cerotti per congestione nasale

 

5. Nuonove Cerotti nasali contro congestione nasale

 

Tra i cerotti venduti online, questi del marchio Nuonove piacciono per il buon rapporto tra qualità e prezzo. Sono prodotti in Cina, per questo il prezzo molto vantaggioso, ma sono testati secondo i parametri europei per assicurare la perfetta compatibilità con la pelle del viso.

Non contengono alcun tipo di sostanza, e per questo sono adatti a tutti. Anche il collante usato per farli aderire al naso è ben tollerato e non provoca irritazioni. Potrebbero non essere i migliori durante il periodo estivo, però, perché col sudore tendono a spostarsi dal loro assetto originale quindi limitando la loro efficacia solo per poco tempo.

Si usano comodamente come si fa con tutti i prodotti di questo tipo, quindi è necessaria un’accurata detersione del naso e la perfetta asciugatura. Qui si applica il cerotto che risulta particolarmente flessibile e delicato sul naso. La forma delle linguette rende facile applicazione e rimozione senza farsi male né dover tirare troppo. Una gran comodità. La divaricazione della cavità nasale è sufficiente a favorire una migliore respirazione quando le vie respiratorie sono congestionate da troppo muco o infiammazioni.

 

Pro

Buon prezzo: Il pacco è da trenta cerotti ed è proposto a un prezzo molto vantaggioso che li rende adatti a essere usati per tutto il periodo delle allergie senza comportare una grossa spesa.

Facili da usare: Si applicano e tolgono senza troppi disturbi, sono disegnati per favorire la migliore aderenza e poi essere rimossi staccando l’adesivo poco alla volta.

Morbidi: Il materiale con cui sono fatti è traspirante e morbido al tatto così da non creare fastidiose tensioni una volta indosso.

 

Contro

Non per l’estate: Il calore estivo, che fa sudare di più durante la notte, rende i cerotti poco aderenti e per questo non adatti al loro scopo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cerotti nasali trasparenti

 

6. Cerotti nasali chiare x60 Sleepeze Remedies

 

Se siete alla ricerca di un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo, questo di Sleepeze Remedies è ciò che fa per voi, visto che ha un costo basso nonostante contenga ben 60 cerotti, sufficienti per due mesi di copertura.
Si tratta di un modello trasparente, che misura 20 x 66 mm e che si adatta bene a qualsiasi tipologia di naso. Utile anche per chi fa sport, questo prodotto è perfetto per migliorare la respirazione di chi ha intenzione di spendere il giusto.
Tuttavia, chi ha potuto provare questo modello, sostiene che si adatta meglio a un uso occasionale e di mattina, in quanto non è molto aderente, per cui la notte tende a staccarsi e a non fare bene il suo dovere.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo modello ha un costo decisamente accessibile in rapporto alla quantità di cerotti contenuti al suo interno, ben 60.

Misura: Questi cerotti nasali trasparenti sono indicati un po’ per tutti i nasi, in quanto abbastanza larghi.

Per lo sport: Questo modello va bene per migliorare la respirazione di chi pratica sport, quindi anche a livello agonistico.

 

Contro

Aderenza: Non brillano per questo fattore, per cui vanno bene più che altro per un uso occasionale e non di notte. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cerotti nasali economici

 

7. Welsberg 90 Cerotti nasali per respirare meglio

 

Ecco di qui dove acquistare ben novanta pezzi a un prezzo stracciato, meno di 20 centesimi l’uno. Chi è a caccia di prezzi bassi dovrà però accettare una minore capacità di divaricazione che comporta anche una ridotta efficacia. Vanno bene per chi ha il setto deviato e deve costantemente cercare rimedi per favorire il corretto passaggio dell’aria.

Sono molto sottili, quindi non si sentono quasi una volta indossati. Sono quindi adatti per l’uso notturno o diurno a seconda della necessità. Si adattano bene alle forma di nasi diversi perché sono disegnati in modo ergonomico. Sono facili da applicare e togliere, una buona idea per chi ha spesso difficoltà di respirazione e ha bisogno di ricorrere a un aiuto non farmacologico.

Il colore neutro li rende quasi invisibili e per questo tanti li usano durante il giorno senza notarli quasi del tutto. Il loro utilizzo va limitato a 12 ore consecutive al massimo, per dare il tempo alla pelle di recuperare e respirare correttamente.

 

Pro

Pacco risparmio: La confezione da novanta pezzi è molto economica e permette di fare scorta acquistando solo una volta per poi trovare sempre disponibili i cerotti al bisogno.

Color carne: Si possono indossare anche durante il giorno perché diventano quasi invisibili sul viso e si notano appena. In questo modo possono respirare la respirazione anche quando si studia, lavora o si fa sport.

Buona aderenza: Una volta indossati non tendono a scollarsi e rimangono nella loro posizione continuando a fare il loro lavoro.

 

Contro

Non fortissimi: La divaricazione del canale non è perfetta e potrebbe deludere chi ha provato quelli con una banda interna più robusta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dilatatore nasale

 

8. Dr. Breathe Well Premium kit dilatatore nasale antirussamento

 

Non è il kit più economico ma di certo uno tra i più completi per aiutare chi ha problemi di russamento. Specie se questo dipende da un cattivo passaggio dell’aria all’interno, i risultati sono presto ben visibili, o udibili!

Per agire in maniera specifica divaricando i canali da cui passa l’aria creando il fastidioso rumore, si possono usare quattro tipi di strumenti. Oltre ai ben noti cerotti, questo nuovo set include tre tipi di divaricatori interni. Si tratta di piccoli elementi in silicone da infilare nel naso per favorire l’apertura del dotto nasale. I piccoli coni a maglia o interi, aprono da dentro le narici e così diminuiscono le aderenze che provocano le difficoltà di respirazione. Il clip svolge una funzione simile ma in maniera ancora meno invadente.

Il vantaggio di questo prodotto è di fornire con un solo acquisto rimedi diversi che possono essere usati fino a trovare quello più adatto al proprio caso oppure al tipo di disturbo che si sta vivendo. Possono essere usati come rimedio in un momento specifico oppure per migliorare la qualità della respirazione in caso di deviazione del setto che ostacola il passaggio dell’aria. I pareri sul funzionamento di questi supporti sono discordanti. Del resto il risultato risente molto della variabilità delle condizioni di partenza per ogni paziente.

 

Pro

Quattro supporti diversi: Per vincere la battaglia verso un migliore riposo notturno, qui sono a disposizione ben quattro strumenti da usare in momenti specifici dell’infiammazione delle mucose o in base alla propria preferenza specifica.

Materiali di qualità: Gli elementi che vanno posti a diretto contatto con il naso e le mucose sono certificati e adatti allo scopo nel rispetto dei parametri vigenti.

Con contenitori: Molti di questi elementi si possono riutilizzare dopo averli ben puliti e sterilizzati, per facilitare il lavoro è inclusa nella confezione la pratica scatolina dove riporre ogni elemento.

 

Contro

Risultato soggettivo: Potrebbe funzionare oppure no, infatti non sempre è sufficiente adoperare questo tipo di strumenti per smettere di russare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un cerotto nasale

 

Usare un cerotto per migliorare la respirazione può sembrare un po’ strano. Siamo abituati a usare aerosol, erogatori spray, unguenti con principi attivi più o meno aggressivi. Come si può liberare il naso semplicemente applicando una strisciolina di plastica? Si può. Anche se i risultati possono tardare a vedersi e necessitano di alcune azioni sincrone. Alcune buone abitudini, come l’igiene interna del naso, aiutano molto e possono fare la differenza. Infatti, la cattiva respirazione è a tutti gli effetti un disturbo che compromette la qualità della vita eppure è anche uno tra i più trascurati. 

Si tende a convivere con questa limitazione fin tanto che è possibile usare la bocca per respirare. Prendersi cura di sé significa anche permettere al proprio corpo di svolgere al meglio le proprie funzioni e buona parte di queste sono legate alla corretta respirazione. Anche la postura o l’aspetto del viso, giusto per fare qualche esempio, sono influenzati dalla respirazione orale o nasale.

A cosa servono i cerotti nasali

La funzione del cerotto è di allargare leggermente i passaggi nasali, cioè quei canali attraverso i quali scorre l’aria dalle narici per poi immettersi nei canali che raggiungono i polmoni. Spesso disturbi comuni come le allergie, una deviazione del setto o altri piccoli disturbi possono rendere difficoltoso il passaggio dell’aria. 

Un’infiammazione provoca un ingrossamento dei turbinati. Più precisamente si parla di ipertrofia e coinvolge la mucosa respiratoria che riveste le strutture ossee all’interno delle fosse nasali, i turbinati appunto. Non c’è un vero e proprio ostacolo fisico, come un eccesso di muco, ma un rigonfiamento della zona interessata dall’azione di batteri, virus o allergeni. Con i cerotti si cerca di allargare il più possibile il passaggio per permettere la circolazione dell’aria all’interno.

I cerottini sono delle bande di plastica semirigida che si applicano grazie a un semplice adesivo. Niente di nuovo fin qui, ma la presenza dell’elemento rigido che tende a ritornare alla sua posizione porta con sé anche la piccola sezione di pelle e crea un varco. Il vantaggio è soprattutto notturno, infatti con la posizione verticale si percepisce ancora più fastidiosa l’occlusione alla base del naso.

 

Quando usarli per i bambini

I cerotti nasali non sono tutti uguali, si differenziano per il tipo di soggetto a cui sono destinati. Così quello che funziona per un adulto non andrà bene per un bambino e viceversa. Anche i bimbi possono soffrire di disturbi notturni legati alla respirazione, per loro sarà possibile utilizzare cerotti di dimensioni adeguate e in grado di agire sulla parte interessata in maniera mirata.

I vari modelli presenti sul mercato possono variare anche in base al tipo di pelle su cui devono essere fissati. Alcuni soggetti più sensibili possono necessitare dei prodotti appositi con colle che ben bilancino una buona aderenza e una la necessaria delicatezza.

Alcuni cerotti possono essere impregnati di sostanze balsamiche a lento rilascio, ma in generale non si usa nessun principio attivo quindi nessun farmaco. Non sono noti effetti collaterali associati a questo tipo di prodotto, ma è sempre bene seguire le indicazioni del medico prima di procedere con l’impiego di questi ausili meccanici.  

Un rimedio contro il russare

I cerotti per smettere di russare sono efficaci solo nel caso in cui questo fenomeno si manifesta per colpa dell’occlusione nasale. Si tratta di una condizione specifica e non universale. Il russare dipende da cause organiche diverse che vanno indagate in maniera accurata da uno specialista. In alcuni casi il cerotto può rivelarsi inefficace perché non è in grado di agire oltre la parte più superficiale del naso. Il russare può dipendere da cause organiche profonde, come la presenza di polipi nasali, ipertrofia delle adenoidi o le tonsille, obesità. Tutte queste condizioni possono ostacolare il respiro e far russare. Il cerotto qui avrà poco o forse nessun effetto.

 

 

 

Come utilizzare un cerotto nasale

 

Per usare al meglio il cerotto è importante avere la pelle molto pulita e non applicare creme sul naso che potrebbero compromettere l’aderenza dell’adesivo. Per questo si suggerisce di pulire bene l’area prima di applicarlo. Per essere certi di farlo aderire al meglio bisogna posizionarlo alla base delle ali nasali, in modo da agire nel punto esatto.

Il cerotto nasale per chi fa sport

Il presidio si usa anche per migliorare le prestazioni sportive. Consente di migliorare il passaggio dell’aria durante l’attività agonistica, come per esempio durante il ciclismo. Svolge esattamente la stessa funzione che i prodotti usati per migliorare il sonno. Quindi non trasferisce nessuna sostanza attraverso la pelle.

Una migliore respirazione può comportare anche una migliore ossigenazione durante l’attività atletica, anche se non esiste unanimità da parte della comunità scientifica riguardo gli effetti del miglioramento delle performance. Infatti, il cerotto può aiutare a respirare meglio, ma non è di per sé responsabile di un maggiore assorbimento di ossigeno da parte dell’organismo.

 

Usare il cerotto nasale contro le allergie

L’ipertrofia dei turbinati può presentarsi anche quando le mucose sono costantemente sotto attacco degli allergeni. In questo caso il cerotto può essere utile grazie alla sua azione meccanica. Ancora una volta, il cerotto da solo non sarà in grado di risolvere i problemi alla radice. Sarà invece utile combinarli a una terapia sistematica ed efficace per prevenire le crisi respiratorie più gravi.

Il naso dovrebbe essere tenuto il più possibile pulito, libero dagli allergeni e infiammazione, e i livelli di istamina tenuti sotto controllo. Una terapia farmacologica potrebbe essere indispensabile in base al tipo di allergia inalatoria di cui si soffre.

Dilatatori senza principio attivo

Al contrario di quanto si possa immaginare, i dilatatori non rilasciano alcun farmaco. Quindi non hanno delle controindicazioni dirette. Va detto però, che il cerotto non è in grado di risolvere problemi più gravi che richiedono l’intervento chirurgico. Per questo, anche l’utilizzo di questo piccolo dispositivo deve sempre essere fatto seguendo le indicazioni del proprio medico.

Non stupisce che ne esistano anche di taglia più piccola adatti ai bambini. Infatti, l’unico dettaglio a cui prestare attenzione riguarda la tolleranza alla colla che si usa per fare aderire il cerotto alla pelle.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come si mettono i cerotti nasali?

L’applicazione è molto semplice e consiste nel far aderire le due estremità su entrambe le ali del naso. Quindi basta una leggera pressione per accertarsi che l’adesivo abbia fatto presa. Non è indicato superare le 12 ore di applicazione e se ne dovrebbe limitare l’utilizzo solo a un determinato periodo per evitare di sensibilizzare la pelle e avere reazioni avverse per colpa dell’adesivo.

Come funzionano i cerotti nasali?

All’interno del cerotto è contenuta una sottile banda di plastica semirigida che tende a tornare alla posizione normale. Aderendo bene alla pelle, permette di allargare il condotto attraverso cui passa l’aria nel naso. Così si crea maggiore spazio per il respiro che può attraversare la narice trovando meno ostacoli.

 

Cosa contengono i cerotti nasali?

Non contengono nulla nella maggior parte dei casi, in alcuni rari casi sono presenti delle sostanze balsamiche che hanno un blando potere decongestionante. Ma non rilasciano farmaci attraverso la pelle.

 

I cerotti nasali hanno controindicazioni?

No, si possono usare cerotti specifici in base alle dimensioni del naso. Per esempio, esistono modelli per bambini e modelli per adulti, oppure si possono scegliere versioni che contengono colle ipoallergeniche o anallergiche per non irritare la pelle più sensibile.

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS