Svegliarsi alle 4: cosa ci vuol comunicare il nostro corpo?

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Se vi accade spesso di svegliarvi a un’ora precisa, più notti di seguito, il corpo sta cercando di dirvi qualcosa. Vi aiutiamo a capire di che si tratta

 

Avete cenato e fatto magari anche una passeggiata, siete andati a letto tranquilli e sicuri di aver digerito, ma non è la prima volta che lo svegliarsi di soprassalto vi sorprende e vi domandate perché accade? Si tratta del ciclo circadiano: analizziamolo insieme.

 

Il ciclo circadiano: cos’è?

Secondo la medicina cinese, chi ha disturbi del sonno ha uno squilibrio tra Yin e Yang: l’energia che ci pervade, la Qi o Ki, causata da questi due elementi, crea il ciclo circadiano, ovvero il percorso che fa nelle 24 ore nei vari meridiani, motivo per il quale si chiama orologio dei meridiani.

Ogni meridiano corrisponde a due ore contigue all’interno di una giornata, per cui avremo 12 orari che equivalgono a 12 meridiani. A loro volta, a ogni sezione oraria corrispondono i momenti in cui un determinato organo si rigenera: se lo svegliarsi di notte diventa frequente, è bene verificare a quale ora, per capire quale sia l’organo interessato. 

Infatti, all’interno del ciclo circadiano, c’è una grande armonia tra queste parti del corpo che, quando incontrano un problema, non si ricaricano a dovere causando risvegli e sintomi vari. Quindi, quando un organo è bloccato o addirittura danneggiato, manifesterà la sua disfunzione proprio nell’ora in cui dovrebbe invece essere al massimo della sua potenza energetica. Per questa ragione potremmo sentire dolore oppure può accadere di svegliarsi sempre alla stessa ora

Se poi la mattina avete difficoltà a svegliarvi, vi ci vuole una buona sveglia digitale o analogica!

Perché ci si sveglia alla stessa ora di frequente?

Abbiamo quindi compreso come funziona il percorso energetico del Qi o Ki: va a ricaricare di linfa vitale tutti i nostri organi durante il sonno. Ma se mi sveglio di notte e non dormo più e per di più se lo faccio sempre nello stesso orario, che cosa mi sta comunicando il mio corpo?

Semplice, il Qi incontra un ostacolo e non riesce a ricaricare un determinato organo, per cui va a interrompere il sonno: la motivazione può però essere non solo fisica ma anche emotiva, per questo è bene analizzare esattamente la fascia oraria in cui si presenta il risveglio.

 

Che vuol dire se mi sveglio tra le 21 e le 23?

Se siete tra i fortunati che riescono a prendere sonno subito e vi capita di svegliarvi in questa fascia oraria, oppure tardate a prendere sonno, quindi vi addormentate dopo le 23, c’è qualcosa che non va con il meridiano Triplice Riscaldatore, ovvero quello che la medicina cinese individua come il percorso endocrino-linfatico che va dalla testa ai piedi.

Questo vuol dire che avete problemi alla tiroide, al sistema endocrino in generale o anche a quello immunitario: se fate fatica a dormire, anche se siete molto stanchi, dovete indagare in questo senso. Inutile infilare il vostro pigiama da donna o da uomo preferito, per rilassarvi: meglio semmai fare un po’ di yoga per cercare di contrastare la tensione.

Perché mi sveglio tra le 23 e l’1 di notte?

Se questo è l’orario in cui siete soliti andare a dormire, sappiate che è proprio alle 23 che inizia la fase depurativa del nostro organismo: il primo organo a essere interessato è la cistifellea, che regola i grassi corporei tramite la produzione della bile.

Se ci si sveglia proprio in questo lasso di tempo, probabilmente l’alimentazione è troppo piena di grassi e si va incontro al rischio di soffrire di patologie come la calcolosi biliare, per cui è bene darsi una bella regolata!

 

Perché mi sveglio tra l’1 e le 3 di notte?

Lo svegliarsi alle 3 o entro la fascia oraria inclusa tra la 1 e le 3 interessa il fegato, l’organo con il quale prosegue la disintossicazione del nostro corpo. Preposto all’eliminazione delle tossine dal nostro organismo, sta a significare che ne abbiamo troppe da espellere.

Come contrastare questo problema? Vivendo in maniera più attiva la giornata, bevendo molta acqua e minimizzando il consumo di caffeina e alcolici, che sono i maggiori nemici del fegato. 

Da un punto di vista emotivo, invece, questo sta a significare che siete molto stressati, pieni di tensioni negative, come rabbia, nervosismo e tanti pensieri che è necessario risolvere per ritornare a riposare serenamente e a non svegliarsi alle 3 di notte.

Se ti svegli spesso tra le 3 e le 5

In questa fascia oraria chi si ricarica sono i polmoni, che ossigenano il nostro corpo e diffondono l’energia dappertutto, anche mentre riposiamo. Se accade quindi di svegliarsi alle 4 e di presentare sintomi come tosse o anche starnuti, forse avete un eccesso di muco nel corpo, che ostruisce naso, bronchi e quindi i polmoni.

 

Se il risveglio è tra le 5 e le 7

Vi è capitato di sentire qualcuno lamentarsi e dire “mi sveglio sempre alle 4” e gli avete consigliato di leggere il nostro articolo? Perfetto! Ma cosa dire se, invece, l’orario incriminato è quello successivo?

Si tratta di quello in cui l’intestino crasso si mette a eliminare i rifiuti presenti all’interno del nostro organismo. Se avete già diarrea o stitichezza, gonfiore addominale e così via, sapete che abbiamo ragione: dovrete certamente cambiare il vostro stile di vita, bevendo molto, camminando e aiutando così il vostro organismo a espellere le scorie.

Da un punto di vista emotivo, svegliarsi alle 5 vuol dire che dobbiamo lasciar andare le cose negative che albergano nella nostra vita, perché queste riempiono l’animo al punto tale da farlo scoppiare.

Che vuol dire se mi sveglio tra le 7 e le 9?

In questa fascia oraria lo stomaco e tutte le funzioni digestive si attivano, infatti è solitamente proprio questo il momento della colazione e del risveglio. Vi alzate ma avete mal di pancia o nausea? Probabilmente avete mangiato troppo la sera prima e siete andati a dormire troppo pieni.

Non vi resta che eliminare l’eccesso di dolci, caffeina o alcol per tutto il giorno, mantenendo un’alimentazione leggera, che consenta all’apparato digestivo di ripristinarsi. Se volete trovare una buona distrazione, potete leggere qui la recensione di citadel forged with fire se siete appassionati di giochi mmorpg.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

catte

September 17, 2021 at 8:01 am

buongiorno,
cosa significa se i miei occhi si aprono sempre alle 4.40 del mattino?
stamattina ho anticipato 4.28…
saranno 4/5 settimane che mi succede, poi riprendo sonno, però cmq mi alterala giornata questa sveglia
grazie a chi mi risponderà

catte

Répondre
ProjectM1

September 17, 2021 at 6:16 pm

Ciao Catte,

come puoi leggere nel nostro articolo, se ti svegli sempre tra le 3 e le 5 vuol dire che sono i polmoni a darti un segnale. Questo non vuol dire che hai qualcosa di grave, semplicemente che potresti avere un accumulo di muco nel corpo che disturba la rigenerazione dei polmoni. Considera che ciò può essere dovuto a tanti fattori, anche allo stomaco che, quando è infiammato, tende a produrre muco per proteggere le pareti dagli acidi gastrici. Con cosa ceni la sera? Se segui un’alimentazione pesante, prova a renderla più leggera per dormire meglio. Se non è questo il problema ti suggeriamo di fare una bella tisana espettorante, così da favorire l’eliminazione del muco.

Saluti

Team A

Répondre