I 6 Migliori Cuscini del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Cuscino – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Negli ultimi anni sono sempre di più le persone che hanno compreso l’importanza di un buon cuscino per assicurarsi un riposo più soddisfacente e allontanare il rischio di dolori al collo o alla schiena. Ecco perché in questa pagina abbiamo voluto mettere a confronto i migliori cuscini in vendita online, così da aiutarvi a fare una scelta di cui godrete i benefici nel corso degli anni. Tra i modelli più interessanti vi segnaliamo il cuscino Emma, realizzato con tre strati diversi di schiuma, che sono rimovibili così da permettere di trovare l’altezza e la consistenza migliori. Anche EvergreenWeb C.MSGAZ125 è in memory foam, è ideale per chi soffre di cervicale e ha un costo molto competitivo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior cuscino?

 

Per dormire bene è opportuno scegliere il cuscino adeguato alle proprie abitudini e alla conformazione della propria schiena. Confrontare i prezzi, quindi, non basta, ma è necessario sapere cosa distingue un modello dall’altro e quale materiale meglio risponde alle esigenze individuali.

Nella nostra classifica proponiamo una selezione dei modelli che hanno ottenuto maggiori consensi da parte degli acquirenti, ma va da sé che le esigenze individuali sono del tutto soggettive.

La nostra guida si propone di mettere in luce gli aspetti essenziali di cui tenere conto prima di acquistare il cuscino che più si avvicina al proprio gusto personale.

Forma del cuscino

Largo circa un metro per dare spazio alle spalle e garantire un minimo di gioco per potersi muovere durante la notte senza scivolare giù dal supporto, il cuscino ha in apparenza una forma standard. Ma la classica saponetta può assumere forme diverse e anche il prezzo può variare considerevolmente.

Un’altezza di circa 10 cm consente di poggiare la testa mantenendola allo stesso livello della colonna vertebrale, in modo da garantire l’allineamento necessario per favorire il corretto riposo. Ma la corretta postura dipende molto da quale posizione si assume abitualmente durante il sonno: un cuscino più alto aiuta a sorreggere la testa se si dorme sul fianco, quindi portandola al di sopra del livello della spalla; un cuscino più basso aiuta a mantenere la corretta curvatura della schiena quando si dorme a pancia in su.

 

Attenzione per i materiali

La recensione dei modelli migliori sul mercato mette in evidenza con quale materiale sia costruito il cuscino. La migliore marca punta sulla salubrità e la resistenza del materiale dell’imbottitura per dare subito un’idea del tipo di sensazione che offre l’uso di uno specifico supporto.

I materiali sono tanti, dall’inflazionata gomma piuma ai più recenti materiali ad alte prestazioni come il lattice o il memory foam.

La differenza sta tutta nella risposta del cuscino alla sollecitazione costante esercitata dal peso della testa e dal sonno più o meno agitato.

Le schiume di materiale viscoelastico, memory foam, offrono il vantaggio di adattarsi in base alla reale pressione esercitata cedendo in maniera graduale in base al peso e al calore della testa e del collo. Il lattice ha il vantaggio di essere un materiale naturale, anallergico e igienico, ma che può sembrare duro ad alcuni.

Altre soluzioni sono rappresentate dalle classiche imbottiture, lana o piume d’oca, passando per la crusca, o pula di farro o altre graminacee. Il piacere di dormire su un materiale tutto naturale si ripaga con la necessità di maggiore manutenzione e cura per rallentare la proliferazione di acari o batteri.

 

 

Piccole precauzioni

Un buon riposo è assicurato dalla salubrità del cuscino, per questo molti sono dotati di fodere antiacaro e antibatteriche. Durante la notte si suda più di quanto s’immagini, l’umidità che si crea all’interno dell’imbottitura diventa terreno di coltura di agenti patogeni che non aiutano a riposare serenamente.

Il cuscino, quindi, deve essere traspirante e garantire una certa facilità di pulizia. La fodera estraibile e lavabile in lavatrice semplifica il lavoro di manutenzione e cura del cuscino, ma anche l’imbottitura necessita di qualche attenzione e l’ideale è tenere periodicamente il cuscino all’aria aperta.

 

I 6 Migliori Cuscini – Classifica 2022

 

Un riposo corretto è uno dei fattori principali nella qualità della vita di una persona. Per questo scegliere un cuscino di buona fattura, adatto alle nostre abitudini e alle nostre posizioni preferite, è importante. Grazie ai nostri consigli per l’acquisto, frutto di un’attenta comparazione tra prodotti e offerte diversi, sarete certi di fare la scelta giusta.

 

1. Cuscino Memory Foam Emma

Principale vantaggio

La personalizzazione in termini di altezza e durezza, possibile grazie alla presenza di tre schiume indipendenti e rimovibili, è garanzia di riuscire a trovare la combinazione migliore per un riposo gratificante. 

 

Principale svantaggio

All’inizio, in particolare se non siete abituati a un cuscino in memory foam, potrebbe risultare un po’ rigido. Necessita di un po’ di tempo e di qualche prova, andando a rimuovere uno o due strati, finché non si trova la soluzione adatta. 

 

Verdetto: 9.8/10

Materiali di ottima fattura, personalizzazione, sostegno e semplicità di pulizia. Tutte caratteristiche del cuscino di Emma, per cui vale indubbiamente la pena spendere qualcosa in più, in modo da garantirsi un riposo più salutare. 

 

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

Combinazione vincente

Quando si acquista un cuscino, specialmente uno in memory foam, si fa una piccola scommessa, perché solo alla prova del sonno si scopre se è effettivamente adatto alla nostra configurazione corporea e alle nostre abitudini. I cuscini in schiuma, infatti, tendono a essere più rigidi perché devono fornire un corretto sostegno al collo e alla schiena. E se questa rigidezza fosse troppa? L’azienda italiana Emma si è fatta proprio questa domanda prima di lanciare sul mercato il suo prodotto, ovvero l’oggetto della nostra recensione. E ha risposto decidendo per un cuscino con tre strati diversi di schiuma: uno di hypergel (più morbido e traspirante), uno di hypersoft (più rigido e pensato per offrire lo spessore corretto per chi è abituato a dormire sul fianco) e uno di viscoelastica (più adattabile e studiato per distribuire al meglio la pressione). 

In che modo questo impatta sul vostro riposo? Semplicemente perché questi tre strati – ognuno di diversa rigidità – sono rimovibili a piacimento; dunque, potrete decidere la consistenza e l’altezza più adatte al vostro modo di dormire e al tipo di comfort che gradite. Se non avete mai utilizzato un prodotto di questo tipo avrete bisogno di un po’ di tempo per adattarvi alla diversa consistenza rispetto ai modelli tradizionali ma le varie configurazioni assicurate da Emma velocizzeranno questo adattamento, soprattutto se avrete la pazienza di fare alcune prove. 

La corretta postura

Se vi capita spesso di svegliarvi non perfettamente riposati e con qualche dolore di troppo al collo o alla schiena, allora è decisamente arrivato il momento di provare un cuscino in memory foam. In particolare, il modello di Emma abbina alle succitate tre schiume anche un design studiato nei minimi dettagli, così da adattarsi al meglio al collo ma soprattutto garantire il mantenimento di una postura più idonea della spina dorsale nel corso del riposo, così da prevenire il rischio di dolori cervicali o alla schiena. 

Per quanto riguarda il rivestimento esterno, è realizzato in modo da risultare elastico ma soprattutto per regolare la temperatura così che il cuscino risulti sempre fresco, anche nei caldi giorni estivi. La federa si rimuove facilmente e può essere lavata in lavatrice.  

 

Prezzo e detrazioni

La qualità complessiva del cuscino di Emma, sia in termini di materiali sia di versatilità, ci porta a considerare positivamente il prezzo a cui è venduto, non il più economico in assoluto ma indubbiamente giustificato da quanto offerto. Inoltre è bene tenere in considerazione che parliamo di un dispositivo medico di classe 1, il che lo rende in parte detraibile al momento della dichiarazione dei redditi. Per completare il discorso sulla qualità, segnaliamo anche che i tre strati in schiuma sono certificati con lo standard Oeko-Tex. 

Insomma se volete sperimentare come si dorme su un cuscino in memory, sia che siate abituati a riposare su un fianco, sulla schiena o a pancia in giù, la proposta di Emma si propone come una scelta in grado di soddisfarvi, in virtù soprattutto della sua versatilità.

 

 

 

 

 

2. EvergreenWeb Cuscino 100% Memory Saponetta per Cervicale Tessuto Aloe

 

Ed eccoci a quello che è tra i migliori, se non il miglior cuscino per cervicale tra tutti i modelli che abbiamo preso in esame. Anche questo guanciale sfrutta il materiale migliore del momento, il memory foam, e grazie all’utilizzo di una schiuma viscoelastica riesce ad adattarsi alla perfezione alla forma del collo e della testa. Numerosissime sono le testimonianze di utenti quasi increduli di fronte ai miglioramenti che questo cuscino ha portato alla loro vita notturna, discorso particolarmente valido per quelli che soffrono di cervicale. Grazie ai benefici sulla circolazione e sul rilassamento dei muscoli, ci si sveglia più riposati e sereni, pronti ad affrontare una nuova giornata.

Come il cuscino precedente, anche questo guanciale è antiacaro e antiallergico, e dotato di una grande traspirabilità che vi farà sudare di meno durante l’estate. Dopo averlo estratto dalla confezione, bastano pochi minuti perché raggiunga lo spessore indicato di 12 cm, adatto a posizioni e abitudini diverse.

Ecco un elenco dei vantaggi del prodotto di cui abbiamo appena parlato, crediamo che un riassunto dei pareri di chi lo utilizza ti sarà d’aiuto per capire se è il cuscino più adatto a te.

 

Pro

Comfort: L’innovativa schiuma viscoelastica è in grado di adattarsi dolcemente alla forma di testa e collo ed è utile per migliorare la qualità del sonno di tutti, anche di chi ha problemi di dolori causati dalla cervicale.

Rapporto qualità/prezzo: A un prezzo basso avrai un prodotto fabbricato con materiali di grande qualità che potrà esserti d’aiuto per il benessere durante il sonno.

Traspirante: Il cuscino presenta grandi alveoli che favoriscono il passaggio dell’aria, non teme quindi l’umidità e ti darà sempre una sensazione di freschezza perché suderai meno quando c’è un clima caldo.

 

Contro

Basso: Se ti piace avere sotto la testa un sostegno molto alto forse questo cuscino non fa al caso tuo. L’altezza è di circa 12 cm e, considerato che si appiattisce sotto il peso della testa e del collo, potrebbe non essere l’ideale se preferisci superfici più spesse.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Textilhome Cuscino memory foam 70 cm tessuto ecologico

 

Il brand Textilhome realizza diverse tipologie di cuscini, per garantire un riposo adeguato a qualsiasi tipologia di utente. D’altronde, il cuscino deve essere in linea con le vostre esigenze e non tutti i consumatori si trovano bene con gli stessi prodotti. Quello qui preso in considerazione ha una grandezza pari a 30 x 70 centimetri, è realizzato in memory foam con trama morbida e al centro ha un nucleo viscoelastico ad alta ventilazione, impedendo così che il calore eccessivo possa infastidire gli utenti. 

Nella confezione è inclusa anche una fodera lavabile in lavatrice a 40 gradi, pratica e comoda per utilizzare il cuscino immediatamente. Trattandosi di un prodotto in memory foam, alcuni utenti potrebbero trovarlo un po’ troppo morbido o basso, in realtà però si tratta della migliore altezza per fungere anche da supporto cervicale, riducendo i terribili risvegli afflitti da mal di testa e dolori a al collo.

 

Pro

Prezzo: Il costo è contenuto, soprattutto se consideriamo che nella confezione è inclusa anche una federa lavabile in lavatrice. 

Termoregolato: Il nucleo viscoelastico permette un’ottima ventilazione, evitando l’accumulo di calore tipico di altri cuscini, per offrirvi sempre il miglior riposo possibile.

Contro i dolori: Riesce a far sparire mal di testa e mal di collo causati da cuscini troppo cedevoli o con molti anni alle spalle.

 

Contro

Questione di abitudine: Se non avete mai usato cuscini in memory foam inizialmente potrebbe sembrarvi scomodo perché leggermente più basso della media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Marcapiuma Cuscino in Memory Foam Modello Saponetta con Fodera

 

Appositamente ideato per alleviare i dolori cervicali e migliorare sia la postura durante il riposo notturno, sia la qualità del sonno, questo cuscino in schiuma viscoelastica Memory Foam si adatta alla forma della testa e del collo per poi tornare allo stato originale.

Le principali caratteristiche del cuscino Marcapiuma, risiedono nei tanti benefici che numerosi utenti hanno riscontrato dopo l’utilizzo. Migliorando la postura, poiché sorregge correttamente la colonna vertebrale e la cervicale, permette un riposo rigenerante, dando vita a una considerevole riduzione delle tensioni muscolari e a una piacevole sensazione di benessere globale al risveglio. 

In alcuni casi si è notata anche una migliore circolazione sanguigna e una minore sensazione di stress, arrivando ad alleviare anche il mal di testa. Il livello di comfort di questo cuscino è considerato alto: ciò è dato anche dalla forma a saponetta, più simile ai guanciali classici e dal materiale ad alta densità. 

Oltre ad essere traspirante e inodore, è anallergico e antiacaro. Inoltre si tratta di un dispositivo medico detraibile.

 

Pro

Anallergico: Questo dispositivo medico è totalmente privo di sostanze che possono provocare reazioni indesiderate, come il lattice. Inoltre, essendo antiacaro, evita spiacevoli allergie ed eritemi che spesso questi esseri possono causare. 

Forma a saponetta: Pratica poiché potrete inserirvi delle federe standard di vostro gradimento. Anche se la fodera di protezione in cotone è compresa, potrebbe però rivelarsi troppo sottile per soddisfare tutte le diverse esigenze. 

Comfort: Nonostante non sia molto alto e occorra abituarsi per i primi tempi, il beneficio apportato durante il riposo notturno è notevole. Questo grazie al materiale in memory foam ad alta densità che è automodellante, ovvero prende la forma del vostro corpo per poi ritornare al suo stato originale. 

 

Contro

Morbidezza: Tale caratteristica non sempre arreca beneficio a tutte le tipologie di dolori cervicali, in alcuni casi tende a peggiorare la situazione. È bene verificare che l’altezza del cuscino sia idonea alle proprie esigenze e capire di quale consistenza si necessiti per la propria patologia. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Amazon Basics Cuscino sagomato in memory foam con supporto cervicale 

 

Amazon Basics non necessita di introduzioni, è il brand del colosso di e-commerce che propone articoli di qualità a un costo ridotto. Il cuscino in memory foam analizzato ha dimensioni pari a 60 x 35 x 11 cm, rivelandosi dunque un po’ più piccolo rispetto alla media. Realizzato al 60% da poliestere e 40% rayon, garantisce una buona traspirabilità per tenere al fresco ed evitare ipersudorazione data da un surriscaldamento eccessivo. 

Il cuscino ha tutte le certificazioni del caso, come CertiPur e Oeko-Tex, assegnati ai prodotti che rispettano tutti gli standard qualitativi imposti a livello non solo europeo ma anche internazionale. Per chi fosse preoccupato per la pulizia, ricordiamo che il cuscino è sfoderabile e potrete quindi lavare la federa in lavatrice con il classico lavaggio a 40 gradi. La conformazione specifica del cuscino, che ha una sorta di avvallamento centrale, sostiene al meglio la testa e il collo, sia in posizione supina sia di lato. 

 

Pro

Certificato: Con CertiPur e Oeko-Tex, siete sicuri di puntare su un prodotto che presenta tutti gli standard qualitativi più importanti. Di vitale importanza per il vostro benessere.

Fresco e pulito: Il tessuto è traspirante, pertanto non avrete fenomeni di sudorazione eccessiva durante i periodi più caldi. Inoltre, la federa può essere lavata a 40 gradi. 

Cervicale: Gli utenti che ne soffrono hanno riferito di un notevole miglioramento, con riduzione di cefalee e dolori alla schiena e alle spalle.

 

Contro

Dimensioni: Si rivela un po’ più piccolo rispetto alle misure standard, quindi potrebbe essere difficile abituarcisi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Baldiflex Saponetta Cuscino Memory Foam

Principale vantaggio:

Il cuscino in memory proposto da Baldiflex si fa apprezzare per la qualità dei materiali con cui è realizzato. Un buon mix di tecnologia e tessuti altamente performanti che rendono il riposo molto piacevole.

 

Principale svantaggio:  

A differenza del lattice, il memory foam potrebbe sembrare particolarmente rigido a chi è abituato a dormire su un supporto di poco più alto della naturale curvatura della schiena e del collo.

 

Verdetto: 9.8/10

La qualità del cuscino è molto alta, eppure il prezzo appare più che ragionevole specie considerando che si tratta di una coppia, da usare in un letto matrimoniale o per avere il secondo di scorta quando serve. I materiali usati sono molto traspiranti e lavorati per rendere sicuro il contatto diretto anche con i soggetti allergici che possono aver bisogno di prendere speciali precauzioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

I cuscini in memory foam non sono tutti uguali

Cambiano certi aspetti non secondari che rendono più o meno gradevole e rilassante il riposo notturno. Una buona idea è quella di scegliere il modello in base alle proprie abitudini, se si preferisce dormire supini o su un fianco il cuscino sarà diverso. Oppure scegliere il materiale in base al tipo di garanzie necessarie sulla sua resistenza all’attacco di acari o ai depositi di polvere.

Il cuscino Baldiflex ha il pregio di essere realizzato con schiuma in memory adattabile alle forme del corpo che risponde bene alla sollecitazione del calore corporeo adattandosi alle curve naturali di collo e testa. La densità della schiuma è di 45 kg per metro cubo, un valore nella media che garantisce un sostegno adeguato alla testa. La forma a saponetta lo rende adatto a venire incontro alle esigenze di quasi tutte le persone, a meno di non avere esigenze speciali e preferirne di specifici per la cervicale.

 

 

Adatto ai soggetti più sensibili

Il trattamento che ha subito la schiuma nella sua realizzazione è la chiave per renderlo perfetto per i soggetti allergici. È resistente alla formazione di umidità al suo interno. Questo aspetto non va trascurato affatto. È importante che il sudore che si espelle durante la notte non sia intrappolato nella struttura del cuscino perché la formazione di un ambiente caldo e umido comporterebbe la proliferazione di parassiti e altri agenti patogeni.

Qui, invece, la certificazione della consistenza antiacaro scongiura il rischio che si possano formare colonie dei pericolosi insetti.

Il rivestimento è trattato con aloe vera o con silver safe, entrambi i materiali hanno proprietà che si rispecchiano positivamente sulla qualità del sonno di chi lo usa.

 

Per ogni stagione

La schiuma è realizzata con uno speciale procedimento che la rende particolarmente traspirante e quindi adatta a essere usata in estate senza surriscaldarsi.

Il memory foam è espanso ad acqua, significa che quando è lavorato perché assuma la speciale natura porosa e soffice non vengono usate sostanze che possono lasciare residui pericolosi. Anche la scelta di realizzare il cuscino schiumato a stampo è molto vantaggiosa. Garantisce la perfetta traspirabilità e il miglior passaggio d’aria attraverso anche d’estate o se si tende a sudare parecchio durante la notte.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Baldiflex Saponetta Cuscino Memory Foam

 

Se sapete di dover restare costretti a letto per lunghi periodi di tempo, magari in seguito a un’operazione programmata nel prossimo futuro, probabilmente vi starete chiedendo quale cuscino antidecubito comprare per scongiurare il rischio che insorgano lesioni da decubito. Questa coppia di cuscini in memory foam rappresenta, a nostro avviso, la soluzione migliore per le vostre esigenze. Grazie alla forma a saponetta, infatti, si adattano a tutte le posizioni del sonno, conformandosi alla perfezione alla forma del collo e della testa e assecondando i movimenti al meglio.

Particolare è anche il rivestimento, su cui sono state applicate milioni di microcapsule che contengono un’essenza all’Aloe Vera, capaci di rilasciare sostanze benefiche per l’organismo umano.

Dotati di altre caratteristiche importanti (sono anche antiacaro, per la gioia di chi non sopporta la polvere, nonché ergonomici), questi cuscini rappresentano un’ottima scelta anche per chi ha la sfortuna di dormire pochissimo!

Ecco una lista dei pro e dei contro di uno dei prodotti che fanno parte della nostra guida per scegliere il miglior cuscino dell’anno. Alla fine dell’elenco potrai anche trovare un link per acquistare a prezzi vantaggiosi.

 

Pro

Adattabile: Questo cuscino a forma di saponetta è fatto di un materiale speciale, il memory foam, capace di modellarsi intorno alla forma del collo e della testa. Si adatta quindi a tutte le posizioni del sonno ed è ideale anche per chi ha bisogno di un ausilio antidecubito.

Antiacaro: I materiali utilizzati, di grande qualità, rendono il cuscino antiacaro, particolarmente adatto a chi soffre di allergie, ma anche in generale per chi non vuole problemi con le infestazioni degli acari.

Rivestimento: Sul tessuto della fodera sono state applicate milioni di microcapsule che, a contatto col corpo, rilasciano sostanze che daranno beneficio al tuo corpo, ma anche alla tua mente.

 

Contro

Odore: quando il cuscino è nuovo potrebbe emanare un odore poco piacevole che sparirà gradualmente con l’utilizzo e assicurandosi un corretto circolo dell’aria.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un cuscino

 

Sono in molti a sottovalutare l’uso corretto del cuscino. In vero, c’è chi ritiene che non andrebbe usato affatto e che sarebbe meglio dormire sul solo materasso. Un uso scorretto del cuscino, infatti, può comportare dolori al collo che poi persistono per tutta la giornata, se non oltre. E neanche a parlarne per chi soffre di cervicale.

 

 

La relazione tra il cuscino e il dolore cervicale

Visto che abbiamo accennato alla cervicale nell’introduzione rispondiamo a una domanda molto diffusa, ovvero se c’è una relazione tra i problemi di cervicale e il cuscino, oltre che alla posizione in cui si dorme. Sostanzialmente la risposta è no, non ci sono relazioni.

 

La rigidità dei muscoli

Ma cerchiamo di essere più precisi. Se muscoli e vertebre cervicali sono a posto il cuscino o la posizione non costituiscono un problema scatenante. Ma allora se assolviamo cuscino, posizione e materasso, a chi dare la colpa? Al livello di rigidità critico raggiunto da muscoli e vertebre cervicali.

Di notte, diminuendo i movimenti e dunque il flusso di sangue ai muscoli, oltre che la lubrificazione alle cartilagini, si avverte di più il dolore. Non è un caso che la sofferenza si allevia con la ripresa dei movimenti. Questo cosa si dice?

Che cambiare cuscino di continuo non è la soluzione, piuttosto è necessario capire il perché dell’irrigidimento del collo. Ma non addentriamoci oltre in queste questioni che sono di carattere medico.

 

Cuscino alto o basso

La perenne disputa tra cuscino più alto o più basso non avrà mai fine. Quale il migliore? Non c’è una verità assoluta. Tutto dipende dalle preferenze della persona. Qualunque sia la scelta non comporterà disturbi del sonno, proprio perché si sceglie in base alle preferenze personali.

 

 

Il cuscino in memory foam

Tutti conoscono i materassi in memory foam ma sono di meno, probabilmente, quelli a conoscenza dell’esistenza dei cuscini fatti con questo particolare materiale. Proprio come nel caso del materasso, un cuscino del genere memorizza la forma della testa di chi dorme e riempie gli spazi vuoi allo scopo di fornire tutto il sostegno necessario.

 

Sempre fresco

È molto importante, quando si compra un nuovo cuscino, che sia traspirabile, un’esigenza che urge soprattutto in estate. Una buona traspirabilità, infatti, eviterà di svegliarsi al mattino con la testa sudata.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Neoplano Guanciale Cuscino da Letto a Saponetta

 

Nella nostra analisi dei migliori cuscini venduti online, non poteva sfuggirci questo modello a saponetta dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Antiacaro e antiallergico, è perfetto per chi cerca un cuscino comodo e non ha esigenze troppo specifiche. Risulta, comunque, adatto anche a chi soffre leggermente di cervicale ma non abbastanza da sentire il bisogno di puntare su prodotti più specifici.

Uno dei punti di forza di questo guanciale sta sicuramente nella qualità dei materiali utilizzati. Si tratta di un sapiente mix tra fibra naturale, poliestere e cotone che permette una buona elasticità e una forte resistenza a muffe e batteri. In questo modo potrete dormire sereni e comodi, e in estate ridurrete di molto la sudorazione.

Nonostante non sia un modello a uso specifico, ha permesso a molti utenti di alleviare i loro problemi alla schiena e al collo.

Arriviamo a uno tra i cuscini più economici tra quelli presentati finora. Ti forniamo l’elenco dei suoi pro e dei suoi contro principali affinché sia più facile la scelta del prodotto giusto per te.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: A una cifra abbordabile avrai un oggetto fabbricato con materiali di ottima qualità, che fornisce un buon sostegno per collo e testa e permette di alleviare i dolori muscolari.

Anallergico e traspirante: L’imbottitura in fibra naturale e i tessuti in cotone 100% rendono questo cuscino adatto a chi soffre di allergie, inoltre ti permetterà di dormire fresco e asciutto anche d’estate.

 

Contro

Resistenza: Dopo un utilizzo assiduo e prolungato potrebbe perdere parte della sua sofficità iniziale.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

4 COMENTARIOS

Cristina

September 25, 2021 at 10:33 pm

Buonasera, ho un’ernia cervicale e un appiattimento del tratto cervicale. Inoltre nel tratto lombare ho delle protrusioni e infiammazione dovuta a iper lordosi. Insomma il dolore al collo e alla schiena sono ormai fissi soprattutto al risveglio. Potete consigliarmi un cuscino adatto a migliorare questa situazione? Grazie Cristina

Répondre
ProjectM1

September 30, 2021 at 11:11 am

Ciao Cristina,

se il problema riguarda non solo il collo ma anche la schiena, devi focalizzare la scelta non solo sul cuscino giusto ma anche su un materasso adatto. Per quanto concerne il cuscino, il modello “saponetta” che trovi al primo posto della nostra classifica può andare bene per te: https://www.amazon.it/dp/B00AGDT6A6?tag=assonnata-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1. In generale, dovresti prediligere il memory foam, che accompagna il collo e ricorda la forma della testa, per cui è meno traumatico per problemi come il tuo. Puoi anche optare per la combinazione di un cuscino del genere e di uno cilindrico, da porre sotto il collo, in modo da recuperare la lordosi che, a quanto ci dici, è compromessa. Stessa cosa vale per il materasso: se hai già un modello in memory e questo non va bene, perché magari è troppo morbido, opta per uno con uno strato in poliuretano, che gli conferisce la giusta durezza e il sostegno più indicato per te.

Saluti

Team A

Répondre
aurora arena

October 2, 2020 at 3:16 pm

Ho una stenosi lombare, non proprio piu’ giovanissima.
Dormo con la pancia in giu’, puo’ cortesemente consigliarmi quale scegliere? Grazie mille

Répondre
ProjectM1

October 6, 2020 at 2:15 pm

Salve Aurora,
solitamente dormire a pancia in giù non è proprio il massimo perché la testa di solito si gira da un lato e questo ha ripercussioni sulla colonna vertebrale e genera stress a collo, spalle e schiena. Se però sei abituata a questa posizione puoi provare ad acquistare un cuscino più piccolo e duro che consenta di appoggiare la faccia in modo da sostenere la fronte, lasciando lo spazio per respirare tra la bocca e il materasso (sulla falsariga della posizione che si assume sui lettini per un massaggio). Per quanto riguarda il prodotto, prova a dare un’occhiata a questo: https://www.amazon.it/NOFFA-ortopedico-certificato-Oeko-Tex-certipur/dp/B07PYRRZSD ma va da sé che per un problema di questo tipo sarebbe meglio avere l’opportunità di toccare con mano la comodità del cuscino.

Saluti
Team A

Répondre